background preloader

Studiare l'italiano online - Noi parliamo italiano

Studiare l'italiano online - Noi parliamo italiano
Esercizi e materiale per studenti adulti: – Io parlo italiano. Rai Educational – Corso di italiano per immigrati – Italica. Rai International – Corso di italiano Online – In Italia. Rai Educational – Dizionario audio illustrato – Italiano in famiglia – Imparare l’italiano con una sitcom – Cultura italiana – Esercizi da fare online – Gesti italiani – Zanichelli Benvenuti – Esercizi con audio, livello base – Adesso Online – Rivista con esercizi e articoli interessanti.

http://parliamoitaliano.altervista.org/studiare-italiano/

Related:  Italiano - imparare la linguaItalianlangue et littérature italienne

Italia Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Coordinate: 43°N 12°E / 43°N 12°E43; 12 (Mappa) Cultura italiana Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La cultura italiana è il patrimonio collettivo di conoscenze proprio dell'Italia. Fulcro dell'Impero romano e sede della Chiesa cattolica, punto d'incontro di molte civiltà mediterranee, culla di numerosi movimenti artistici, l'Italia è fin dall'antichità tra i più fiorenti centri culturali d'Europa. Dal punto di vista del patrimonio storico ed artistico, l'Italia è il paese che possiede la più alta presenza di siti patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO: sono 51 su un totale di 1052 (luglio 2016), ovvero il 5% del totale mondiale[1], e una stima dice che il paese ha la metà dei tesori d'arte del mondo.[2] Secondo la Corte dei conti, l'Italia possiede 3.609 musei. Si contano anche 479 siti archeologici, 5.000 beni culturali, 12.609 biblioteche, 46.025 beni architettonici vincolati, 65.431 chiese[3], 1.500 monasteri, 40.000 castelli assortiti, torri e fortezze, 30.000 dimore storiche, 4.000 giardini, 1.000 principali centri storici.[4]

Storia dell'amministrazione italiana (1861-1993) - Guido Melis - Libro - Il Mulino - Le vie della civiltà recensione di Marucco, D., L'Indice 1997, n. 3 "Una storia generale dell'amministrazione (...) non mi pare ancora possibile: troppi ritardi ha accumulato in passato la storiografia italiana delle istituzioni; troppo limitati appaiono ancora oggi (...) i sondaggi sulle fonti, specialmente su quelle archivistiche. Mancano soprattutto, in Italia, quei gra... Ludovico Antonio Muratori Dei difetti della giurisprudenza Della Poesia considerata rispetto alle diverse età delle nazioni. edizione di riferimento: Il Conciliatore, foglio scientifico letterario, n. 3 (10 settembre 1818) Sei tu romantico?

Crisi del XVII secolo Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Stretto tra il secolo del Rinascimento e dell'avvio della unificazione del globo ed il secolo dell'Illuminismo e della nascente Rivoluzione industriale, il XVII secolo non ha mai goduto di una buona stampa: già agli osservatori immediatamente successivi, esso apparve come un'epoca segnata dalla violenza e dal declino - una sorta di parentesi difficilmente spiegabile nel cammino verso il progresso. Questa valutazione venne poi proposta soprattutto dagli storici della Germania, della Spagna e dell'Italia che risentirono maggiormente degli indubbi aspetti negativi del XVII secolo. La ricerca delle cause[modifica | modifica wikitesto] Il dibattito storiografico sulla crisi del Seicento[modifica | modifica wikitesto] Prese così forma un vero e proprio dibattito storiografico su quella che si cominciò a definire "la crisi del Seicento".

civiltà nell'Enciclopedia Treccani civiltà Nel suo significato più ampio per c. si intende la forma in cui si manifesta la vita materiale, sociale e spirituale di un popolo di un’età, di un’epoca. Per i latini civilitas (da civis «cittadino») era la società degli abitanti della città che, in quanto condizione privilegiata rispetto a quella degli abitanti delle campagne, era contrapposta a rusticitas. A partire dall’Illuminismo il termine civilisation, che indicava dapprima il «buon gusto» e le «buone maniere», è diventato sinonimo di progresso.

L'Umanesimo - Letteratura italiana Terminologia e periodizzazione Ritratto di L.B. Alberti (XVI sec.) Col termine Umanesimo gli studiosi indicano il vasto movimento di rinnovamento culturale, artistico e filosofico che caratterizzò la civiltà europea nel corso del Quattrocento e che si pose come forte rottura rispetto al pensiero medievale dei secc. XIII-XIV, soprattutto mettendo l'uomo al centro della visione della vita e del mondo e sostituendo così l'antropocentrismo al teocentrismo che aveva contraddistinto l'epoca precedente. civiltà in "Enciclopedia dei ragazzi" civiltà La vita materiale, sociale e spirituale di un popolo Il concetto di civiltà è estremamente complesso e sfaccettato, ed è usato in una molteplicità di accezioni.

Related: