background preloader

Free Italian Lessons and Italian Language Courses

Free Italian Lessons and Italian Language Courses
Related:  Idioma italianoItaliano

Learn Italian with free online lessons Studiare l'italiano online Esercizi e materiale per studenti adulti: – Io parlo italiano. Rai Educational – Corso di italiano per immigrati – Italica. Rai International – Corso di italiano Online – In Italia. Rai Educational – Dizionario audio illustrato – Italiano in famiglia – Imparare l’italiano con una sitcom – Cultura italiana – Esercizi da fare online – Gesti italiani – Zanichelli Benvenuti – Esercizi con audio, livello base – Adesso Online – Rivista con esercizi e articoli interessanti. ITALIAN VERBS babbel What’s possible in a week? If you dedicated seven days to the achievement of one goal, how ambitious could you make this goal? These were the questions that the multilingual twins Matthew and Michael Youlden posed themselves when they determined to learn Turkish in one week. 1. Lesson learned: Clearly define your goal at the very beginning and then plot a route towards this goal’s achievement. The twins set themselves the challenge of learning a language in a week in order to stretch themselves, and then it was a question of choosing which language to learn. 2. Lesson learned: Map and label your immediate environment in the new language from the very first moment. The first operational step in the twins’ learning process was to decorate the entire apartment with sticky notes. 3. Lesson learned: There are few better motivations than a peer with the same goal. 4. Lesson learned: You need landmarks on your route towards your goal. 5. 6. 7.

Italian I Tutorial: Basic Phrases, Vocabulary and Grammar • Learn Italian Online • Free Italian Lessons If you're interested in buying books to supplement your Italian studies, I've recommended some books from Amazon. Also check out the Foreign Service Institute Italian FAST Course that I am converting to HTML. If you'd like to download the mp3s, use the DownThemAll add-on for Firefox to download all the mp3s at once instead of right-clicking on each link. 1. NEW! Notice that Italian has informal and formal ways of saying things. Also, the words pazzo and zitto refer to men. 2. Italian is a very phonetic language, so pronunciation should be easy. In spelling, the letter e is used to represent both [e] and [ɛ]; while the letter o is used to represent both [o] and [ɔ]. Italian consonant + vowel combinations The consonant h is always silent. Stress falls on the second-to-last syllable in Italian. 3. 4. All nouns in Italian have a gender (masculine or feminine) and the articles must agree with the gender. 5. 6. 7. Flashcards also include subject pronouns. 8. 9. cardinal & ordinal Numbers 10.

Italienische Grammatik online lernen Die folgenden Sätze stehen alle im Presente (dem Präsens / der Gegenwart): Sono Simona. Vengo da Roma. Adesso vivo a Berlino. Domani vado al cinema. Die Bildung des Presente Die Bildung des Presente ist vom Prinzip her ganz einfach. Haben Sie einen Unterschied zum Deutschen bemerkt? Beispiel: Signora Bianchi, Lei mangia la carne di manzo? An dieser Stelle wollen wir Sie auch gleich darauf hinweisen, dass Sie das Personalpronomen (in der Tabelle in der Spalte ganz links) im Italienischen nicht immer dazusagen müssen. Sehen Sie sich diese drei Konjugationen nun anhand dreier Musterwörter an: Wie Sie bereits bemerkt haben, sind die Endungen der 1. und 2. Auch die Betonung auf der ersten Silbe zieht sich durch die Konjugationsklassen durch. Auf die unregelmäßigen Verben und einige Besonderheiten bei der Schreibung gehen wir im nächsten Kapitel gesondert ein. Da Ihnen die Bildung des Presente jetzt klar ist, fragen Sie sich sicher wozu man diese Zeit denn braucht. Verwendung des Presente

Errori grammaticali comuni: dieci figuracce da evitare per salvare la grammatica italiana | LINKUAGGIO? Quali sono gli errori grammaticali più comuni? Non abbiamo la possibilità di effettuare sondaggi su ampia scala, né sono stati effettuati studi recenti sui dubbi linguistici più diffusi; ciò non vuol dire, però, che una qualche ipotesi non possa essere azzardata e che non possiamo darvi delle dritte per evitare di sbagliare. Ma veniamo al dunque: quali sono gli errori più diffusi e com'è possibile evitarli? 1. Il consiglio: leggi il nostro approfondimento sulla differenza tra accento e apostrofo. 2. Sempre a proposito di accenti, ricordate che tutte le parole che terminano con -ché o -tré vogliono l'accento acuto e non quello grave (quello di "cioè", per esempio); ci sono anche altri casi, come il passato remoto di alcuni verbi ("poté", "batté" etc...), ma la regola generale è questa; tutto il resto degli accenti - su tutte le altre vocali finali, quindi - è sempre grave ("però", "giù", "lì", "vedrà"). Il consiglio: studia quante sono le vocali e perché si dispongono in triangolo. 3. 4.

Italiano | Ripartizione Cultura italiana Corsi ed esercizi Pagine con interfaccia in italiano Pagine con interfaccia in tedesco www.italienisch.net Oltre 1500 esercizi con verifica delle rispostewww.italienisch-lernen-online.de/ Motore di ricerca per risorse online esternewww.sprachenzentrum.fu-berlin.de/slz/sprachen-links/italienisch/index.html Risorse proposte dal Centro Linguistico della Freie Universität Berlin Pagine con interfaccia in inglese Pagine con interfaccia in francese www.edelo.net/italie/cours.htm Corso d'italiano online con spiegazioni in francese (A1-B1) Pagine con interfaccia in spagnolo www.aulafacil.com/Italiano/Cursoital.htm 40 lezioni d'italiano con spiegazioni in lingua spagnola (A1-B2)www.enitaliano.com Blog con esercizi, spiegazioni grammaticali e di vocabolariowww.quieroitalia.com/curso_italiano.asp Audiocorso di italiano per ispanofoni (A2-B2) Pagine con interfaccia in arabo ↑ Torna a inizio pagina Podcast I podcast possono offrire un valido supporto per l'apprendimento autonomo delle lingua: alcune proposte

Aggettivi e pronomi indefiniti Cari lettori e lettrici di Intercultura blog, oggi studieremo gli aggettivi e i pronomi indefiniti, quali sono e come si usano. Buona lettura Prof. Gli aggettivi e i pronomi indefiniti indicano una quantità non precisa. Esempio di aggettivo indefinito: ho comprato alcuni regali. Esempio di pronome indefinito: non ho visto nulla. Nella seguente tabella riportiamo gli indefiniti usati sia come aggettivi sia come pronomi: alcuno⇒al singolare si usa solo in frasi negative, come equivalente di registro più elevato di "nessuno": non c’è alcun problema. altro⇒ha vari usi: può significare "ulteriore", "nuovo" (vorrei un’altra fetta di torta); può significare "diverso" (ne riparleremo in un altro momento); oppure "anteriore", "successo da poco" (l’altra settimana; l’altro giorno). ciascuno⇒ha il femminile, ma non il plurale; nel significato equivale a "ogni", "ognuno" ma è meno usato (ciascuno studente ha sostenuto l’esame). poco⇒ indica una piccola quantità: ho poco tempo; ho pochi soldi.

Related: