background preloader

Augmented Reality in Education Series - Part 1: What is it? How to use Augmented Reality?

Augmented Reality in Education Series - Part 1: What is it? How to use Augmented Reality?
Related:  High TechAR e VR

The 20 Best Augmented-Reality Apps Augmented reality has long sounded like a wild futuristic concept, but the technology has actually been around for years. It becomes more robust and seamless with each passing decade, providing an astonishing means of superimposing computer-generated images atop a user’s view of reality, thus creating a composite view rooted in both real and virtual worlds. Although AR apps run the gamut, from interactive map overlays and virtual showrooms to massive multiplayer skirmishes, each piece of software hones in on smartphone GPS and camera functionality to create a more immersive experience. The available selection of augmented reality apps is diverse, encompassing both premium and freemium offerings from a variety of big and no-name developers, but sometimes choosing which apps are worth your smartphone or tablet’s precious memory is tougher than using the apps themselves. Here are our top picks for the best augmented reality apps available, whether you’re searching for iOS or Android apps.

10 app per la Realtà Aumentata La Realtà Aumentata trova diverse opportunità di utilizzo nella didattica, per la possibilità di integrare l'esperienza di apprendimento con una molteplicità di contenuti multimediali aggiuntivi. Questa tecnologia consente la sovrapposizione di un modello virtuale 3D all'esperienza percettiva della realtà in tempo reale. Con la realtà aumentata diventa dunque possibile arricchire e migliorare la realtà grazie a dispositivi mobili e specifiche app. 1. Attività interattive attraverso fogli da colorare. 2. iDinosaurAR-EXTRA (iTunes e Google Play) I bambini devono liberare il temibile Tyrannosaurus rex farlo scorrazzare dappertutto! 3. I bambini devono lanciare e raggiungere gli obiettivi necessari per guadagnare punti e sbloccare nuove missioni. 4. In questo caso i bambini devono costruire oggetti e personaggi colorati in pochi passaggi. 5. Si tratta di una vera e propria enciclopedia di libri interattivi che utilizzano la realtà aumentata. 6. 7. 8. 9. 10. Fonte: www.profnumeric.com

Augmented reality in education: teaching tool or passing trend? | Higher Education Network What some may call an 'unsurprising' 71% of 16 to 24-years-olds own smartphones, so why aren't teachers utilising these in the classroom or campus? Is the use of these devices going to detract from the learning process or contribute to future workplace skills? Should teachers be using techniques such as augmented reality (AR) to engage students and develop their skills for the modern world? Well, I say 'yes'. I believe we should be embracing these opportunities. AR allows people to add digital content to printed material, geographic locations and objects. City University London have used a combination of techniques to develop resources through the CARE (Creating Augmented Reality in Education) project for healthcare students, including a series of 'health walks'. The past academic year has seen many institutions using AR technology within their prospectuses. So what are the advantages for learners? So why does there seem to be a sudden interest to tap into these technologies?

PeakVisor: Realtà Aumentata per conoscere informazioni sulle montagne PeakVisor è un'applicazione pensata per gli amanti della montagna, come il sottoscritto. Attraverso questo strumento di Realtà Aumentata potrete accedere ad informazioni sulle vette che avete di fronte, inquadrandole con il vostro smartphone o tablet. E' sufficiente attivare l'app, puntare lo schermo verso una montagna, per scoprirne il nome e l'altezza. L'applicazione, attualmente disponibile per iOS e in versione web (Android è in arrivo), funziona in qualsiasi parte del mondo, in quanto è in grado di rilevare le nostre posizioni grazie al GPS e riesce ad individuare all'interno del suo database ciò che siamo guardando. L'applicazione fornisce anche informazioni sulla posizione del sole, ha incorportati bussola e altimetro, e ci consente di pianificare il nostro viaggio in dettaglio. In caso di mancanza di copertura durante il cammino non c'è alcun problema: è possibile scaricare le informazioni di una determinata area senza la necessità di rstare collegati ad Internet in ogni momento.

Applications of Augmented Reality What would an NFL football game be without the yellow 1st down line painted on the field? Emmy award winning Sportvision from Mountain View, California introduced "1st and Ten" in 1998 and the game has never been the same. Fans watching from home know when a team gets a first down before fans in the stadium. continue reading below our video Applications for augmented reality are broad. Navigation applications are possibly the most natural fit of augmented reality with our everyday lives. There are a number of applications for augmented reality in the sightseeing and tourism industries. Out in the real world, sightseeing has been enhanced using augmented reality. The Heads-Up Display (HUD) is the typical example of augmented reality when it comes to military applications of the technology. The Head-Mounted Display (HMD) is used by ground troops. There have been really interesting advances in medical application of augmented reality.

Gravity Sketch: progettare disegni in 3D per la Realtà Virtuale con iPad Progettare disegni in 3D è stato fino a poco tempo fa prerogativa limitata ai computer desktop e all'uso di programmi costosi, in grado di consumare una quantità enorme di risorse del pc. Gradatamente alcune applicazioni hanno consentito di trasferire questa pratica nel mondo dei dispositivi mobili Android e iOS, soprattutto permettendo la progettazione di complessi disegni tridimensionali. Con l'avvento della Realtà Virtuale lo sviluppo di app ha subito una rapida accellerazione e quello che vado a presentarvi è un esempio di strumento per progettare disegni 3D con iPad: Gravity Sketch. Si tratta di un programma tipico per la realtà virtuale che permette una facile progettazione di tutti i tipi di strutture tridimensionali. Provate a scoprire come è possibile creare progetti utilizzando lo schizzo a mano, ad esportare il risultato per poter continuare lavorarci in seguito, ad inviarli sulle stampanti 3D. Vai su Gravity Sketch Ecco un video di presentazione Articoli correlati

Vizia - Create Interactive Video Quizzes Vizia is a free tool for creating video-based quizzes. On Vizia you an import a video from YouTube or from Wistia and then add questions along the timeline of the video. You can ask multiple choice questions as well as short answer/ open-response questions. Adding a poll question into the video is also a possibility in Vizia. All of the responses to your questions are collected in a spreadsheet that you can download and or open in Google Sheets. When you create a Vizia video quiz you have the option to require that viewers enter their names and email addresses before they begin. Applications for Education Vizia could be a good tool to use to create short flipped video lessons in which you ask questions to check for understanding. Try my Vizia video quiz as embedded below to see how it works.

Poly: da Google oggetti e scene 3D per la Realtà Virtuale e Aumentata Google ha appena lanciato Poly, una nuova piattaforma che propone centinaia di oggetti e scene 3D, suddivisi in diverse categorie, scaricabili gratuitamente. Questo ambiente nasce per aiutare creatori e sviluppatori di applicazioni incentrate sulla Realtà Virtuale e la Realtà Aumentata per realizzare i loro progetti, ma si rivolge anche a tutti gli utenti possono navigare all'interno dell'archivio per visualizzare gli oggetti 3D attraverso i propri dispositivi desktop o mobili tramite un browser web, con la possibilità di convertire gli oggetti in gif animate. Naturalmente sarà possibile anche esplorare i contenuti attraverso i visori RV, come i semplici cardboard o tramite strumenti più sofisticati come Daydream. Poly è una piattaforma aperta ed orientata ad implementare il suo archivio di elementi e scene grazie ai contributi dei creatori. Sotto la presentazione di Poly Dal blog di Google Vai su Poly Articoli correlati

Pagina Philologiae - Ο ελληνικός φιλολογικός ιστοχώρος LEGO annuncia l'app per la Realtà Aumentata LEGO ha annunciato il lancio di un'applicazione gratuita per la Realtà Aumentata che permette di sviluppare la creatività integrando LEGO virtuale con LEGO fisico. È uno strumento sviluppato con ARKit di Apple, che permette ai bambini di giocare con le versioni digitali di alcuni dei giochi LEGO più popolari, all'interno di ambientazioni del mondo reale, come mostrato nello screenshot qui sopra. L'app si chiama LEGO AR-Studio e apre nuove frontiere al gioco immaginativo, dove i bambini possono fruire contemporaneamente sia dell'interazione materiale che della progettazione e visualizzazione digitale. All'interno dell'app è possibile esplorare e controllare le versioni animate dei modelli LEGO in ambienti del mondo reale, creando le proprie storie e avventure, con la possibilità di registrare tutto ciò che facciamo. Il gioco ha anche animazioni e effetti audiovisivi, come il fuoco del drago, i treni che suonano o un camion dei pompieri che attiva una manichetta antincendio.

Ποιά Ομάδα Προσανατολισμού έχει τα υψηλότερα ποσοστά επιτυχίας. Ο παρακάτω πίνακας δείχνει τον ΣΥΝΟΛΙΚΟ αριθμό των εισακτέων σε κάθε Επιστημονικό Πεδία (Ε.Π.) και σε συνδυασμούς ΜΟΝΟ δύο Ε.Π. με την (νέα) κατανομή των τμημάτων στο Μηχανογραφικό του 2017. Οι εισακτέοι για τμήματα ΜΟΝΟ του 1ου Ε.Π. στο Μηχανογραφικό του 2017 με τους αριθμούς των Εισακτέων του 2016 είναι 11975. Τα τμήματα που ανήκουν ΜΟΝΟ στο 1&4 Ε.Π. είναι 8.044. Οι υποψήφιοι με Γραπτές Εξετάσεις διεκδικούν το 90% των εισακτέων. Δηλαδή οι υποψήφιοι του 1ου Ε.Π. με Γραπτές Εξετάσεις διεκδικούν το 90% του 11.975. Από τον 2ο πίνακα προκύπτει ότι το υψηλότερο ποσοστό επιτυχίας 74% έχει η Ομάδα Προσανατολισμού Θετικών Επιστημών , μετά η Ομάδα Προσανατολισμού Οικονομίας & Πληροφορικής με 64% και τέλος η Ομάδα Προσανατολισμού Ανθρωπιστικών Σπουδών με 43%. © 2016, .

Patches: alternativa a Cospaces per creare scene in Realtà Virtuale Questo blog fu probabilmente il primo in Italia a segnalare Cospaces come ottima risorsa per costruire storie e animazioni in Realtà Virtuale. Nel tempo la piattaforma si è evoluta da un lato, ma dall'altro ha introdotto delle versioni EDU a pagamento che ne limitano parzialmente la fruizione gratuita. Infatti Cospaces Maker, ancora disponibile in modalità free, non è piu' disponibile per iOS, tanto per fare un esempio. Ma siccome siamo probabilmente ancora all'anno 0 o quasi in fatto di risorse educative per VR, nascono già le alternative a Cospaces. Una di queste è Patches, strumento online gratuito per la creazione di scene di realtà virtuale. Patches offre personaggi animati, animali, edifici e oggetti comuni che potete collocare all'interno di un'ambientazione tridimensionale. Naturalmente potete visualizzare in anteprima le vostre animazioni in VR all'interno dell'editor Patches. Sotto un esempio di ambientazione in VR realizzata con Patches Vai su Patches Articoli correlati

Settle Into 10 of the Most Beautiful Libraries on Earth People love their libraries. And when their governments put money toward them, they even love to visit them. A 2012 report by the Institute of Museum and Library Services found that when investment in libraries drops, as it has in the US since 2009, usage typically falls with it. But the inverse was also true; the more public funds libraries receive, the more people tend to use them. Perhaps that’s because a good library is more than a repository for books—it’s a community resource. It may also explain the recent spate of high-design libraries (and bookstores) popping up around the globe. Dokk1 Library, Schmidt Hammer Larsen The Dokk1 library recently won the prize for best public library of 2016, and it’s easy to see why. Credit: Adam M√∏rk The Dokk1 library recently won the prize for best public library of 2016, and it’s easy to see why. Lawrence Public Library, by Gould Evans Lawrence’s new library has the bones of its old. Credit: Mike Sinclair Yangzhou Zhangshuge, by XL-Muse

LinguaPraticaVR: apprendere l'inglese nella Realtà Virtuale La lingua inglese è una delle 8 competenze chiave che non va sviluppata virtualmente, ma concretamente! Ma la Realtà Virtuale può esserci utile per apprendere l'inglese! Un esempio è rappresentato da LinguaPraticaVR, una piattaforma appena presentata al BETT di Londra. LinguaPracticaVR mette a disposizione delle lezioni di lingua inglese gratuitamente in un'ambientazione classica di realtà virtuale. In pratica potete esplorare con un visore VR delle immagini che incorporano contenuti ed approfondimenti specifici per ogni lezione. LinguaPraticaVR è un progetto in via di sviluppo, ma certamente rappresenta un'ottima opportunità per utulizzare la realtà virtuale per favorire l'apprendimento delle lingue. Vai su LinguaPraticaVR Fonte: www.freetech4teachers.com/ Articoli correlati

Related: