background preloader

Tutto il software per BES in una chiavetta

Tutto il software per BES in una chiavetta
In occasione di Mediaexpo ho avuto il piacere di avere tra i frequentatori del mio laboratorio Francesco Fusillo e Maurizio Marangoni, i piu' autorevoli responsabili di So.Di.Linux, la grande raccolta di software didattico di Linux. Ovviamente hanno poi presentato un loro workshop dedicato ad un kit di software per alunni con dislessia e Bisogni Educativi Speciali in generale, contenuto in una chiavetta. Si chiama KIT PC DSA PORT 2015 ed è stato progettato per chi vuole utilizzare applicativi freeware e open-source come strumenti compensativi, non solo per SO LINUX ma compatibile con tutti i sistemi Windows da XP a Win 8.1. I programmi presenti nel kit, se utilizzati nella normale didattica di classe, sono un valido strumento per l’innovazione didattica a favore di tutti i ragazzi, non solo dei dislessici. Ecco tutti i link di riferimento KIT PC DSA PORT 2015 VIDEO GUIDA PER L’USO DEL KIT VIDEOGUIDA PER LA CREAZIONE DI UNA CHIAVETTA USB PORTABILE Articoli correlati

http://www.robertosconocchini.it/dsa-dislessia/5078-tutto-il-software-per-bes-in-una-chiavetta.html

Related:  BES_DSAHandicap - DSA - BSEnadia1956BES-DSA

BES: un CD di materiali operativi per lavorare con gli alunni Ideazione ed elaborazione materiali a cura di Isabella MARINO, Antonella PULVIRENTI, Paola VERRANDO. Indicizzazione materiali e realizzazione CD a cura di Antonella PULVIRENTI. Vi sono strumenti e materiali che potranno essere utili pere le scuole saranno chiamate a progettare percorsi di insegnamento personalizzato, come previsto dalle direttive sugli alunni con Bisogni Educativi Speciali.Un CD di materiali operativi da scaricare per lavorare con gli alunni BES in un’ottica inclusiva, frutto del lavoro di ricerca/azione condotto da un Equipe di docenti della Direzione Didattica 3° Circolo Sanremo (IM). Nel CD ci sono materiali cartacei e multimediali per lavorare nel piccolo e nel grande gruppo in forma ludica, quindi motivante. I materiali sono rintracciabili per tipo di competenza da potenziare, tramite un menu a tendina.

B.E.S. e Inclusione: Siamo tutti speciali? I B.E.S. come Bisogni Educativi degli Studenti Il Problema dell’Inclusione Scolastica Il dibattito sui Bisogni Educativi Speciali si diffonde e amplia mettendo gli insegnanti di fronte a un problema reale affrontato a colpi di circolari, direttive e dispositivi legislativi quanto mai singolari. Si tratta di un problema cruciale in cui l’Italia ha fatto tanto e che viene ora a complicarsi per il confronto – scontro tra due linee di pensiero e due punti di vista molto diversi: quello che privilegia un approccio medico al problema, parzialmente sposato dal ministero e quello che invece si pone di fronte al problema da un punto di vista eminentemente educativo e pedagogico. Intendiamoci, i due punti di vista non si escludono affatto, in molti casi si è di fronte a un problema di patologie che deve essere compreso anche da un punto di vista medico, psicologico, neurologico, logopedistico, etc., ma la strategia di inclusione, anche nei casi di conclamata disabilità, deve essere pedagogica. Dory, ti voglio abbastanza bene. 5.

Kit PC DSA: software gratuiti per i disturbi specifici dell'apprendimento di Rossella GrenciLogopedista e autrice di libri come "Le aquile sono Nate per volare", "La dislessia dalla A alla Z" e "Capire la mia dislessia", racconta il suo lavoro e le sue passioni online sul suo blog. Nella scuola del nuovo millennio le tecnologie dovrebbero essere il biglietto d'ingresso per accedere alla conoscenza ed al sapere. Ecco perché provo sempre tanta meraviglia quando i docenti non conoscono gli strumenti didattici utili per l'apprendimento o quando non li utilizzano.In particolare, esiste una categoria di studenti, quelli con Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA), che da questi strumenti ricava un grande profitto.

Software didattico originale gratuito per bambini dagli 8 agli 11 anni con disturbi specifici di scrittura o che presentano difficoltà ortografiche e di decisione lessicale Il software “La casa delle parole” si rivolge prevalentemente a bambini dagli 8 agli 11 anni, con disturbi specifici di scrittura o che presentano difficoltà ortografiche e di decisione lessicale. Il programma presenta, infatti, una serie di esercizi di analisi fonologica, discriminazione visivo-lessicale e completamento di frasi con la lettera mancante, con l’obiettivo di migliorare la competenza ortografica di tutti quei bambini che necessitino di un training per migliorare tale competenza, con particolare riferimento agli errori di scambio di grafemi, di errori nei raddoppiamenti o negli accenti oppure in caso di omissione o aggiunta di lettere. Il bambino, quindi, svolge un percorso di apprendimento in un ambiente virtuale, che consiste nell’esplorare tutti i 9 piani di un palazzo, con tre stanze per piano, ad eccezione dell’ultimo con una sola stanza per il gioco/verifica finale.

D.S.A./BES: 50 software gratuiti per intervenire con efficacia Raramente si trovano docenti motivati e attivi come quelli del terzo circolo di Sanremo. La loro collaborazione porta ad una proficua condivisione di buone pratiche, auspicabile in ogni contesto scolastico. Questa volta mettono a disposizione un CD (prodotto nell'A.S. 2007/2008, decisamente avanti con i tempi!) con 50 software per l'intervento con alunni con D.S.A. o, in generale, con bisogni educativi speciali. Il lavoro è stato approvato dall'Associazione Italiana Dislessia ed è stato premiato come vincitore dal MIUR nell'ambito del progetto Innovascuola. Cliccando qui, invece, si giunge ad una sezione dedicata alla presentazione del prodotto, con le istruzioni per l'uso, la scelta dei programmi, l'introduzione al lavoro etc...

Dislessia? Io ti conosco: Software compensativi Voce gratuita: Silvia scansoft è una voce gratuita che legge i testi attraverso gli appositi programmi di sintesi vocale.LeggiXME: LeggiXme è un programma per facilitare la lettura e la scrittura attraverso la sintesi vocale realizzato da Giuliano Serena. Offre correttore ortografico parlante in 5 lingue, dizionario in/dall'italiano, calcolatrice parlante, supporto per i libri digitali. In questi video trovate una guida su come installare ed utilizzare questo programma:Balabolka: Il programma Balabolka converte testi in audio. Per riprodurre la voce umana il programma può utilizzare tutti i sintetizzatori vocali installati sul tuo pc. In questo video una guida per imparare ad utilizzare Balabolka:D-Speech: DSpeech è un programma di TTS (Text To Speech) con funzionalità di ASR (Automatic Speech Recognition) integrate.

Attività di apprendimento cooperativo per includere bambini con BES ~ Posted on settembre 23, 2015 by tutor lim Non è la prima volta che segnalo suggerimenti pratici del Centro Studi Forepsy su come aiutare in classe bambini con particolari difficoltà e disagi. L’ultimo contributo che vi suggerisco viene fornito sotto forma di video che illustra una serie di attività di apprendimento cooperativo per includere alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES). Un approccio diverso al coding Un approccio diverso al coding Come i bambini costruiscono e ricostruiscono se stessi da zero By Mitchel Resnick & David Siegel Original paper: A Different Approach to Coding. How kids are making and remaking themselves from Scratch

Alunni con BES. Piano didattico personalizzato è obbligatorio? – Orizzonte Scuola Tenendo conto delle numerose sentenze, l’orientamento giurisprudenziale sembrerebbe propendere verso l’obbligatorietà per la scuola di predisporre un piano didattico personalizzato qualora il Consiglio di classe sia a conoscenza delle difficoltà di un alunno qualificabile all’interno dei BES. Lo strumento andrebbe quindi predisposto in ogni caso, valutando e motivando in modo puntuale le ragioni dell’adozione. Tuttavia, benché nel nostro sistema scolastico, la predisposizione dei PDP dovrebbe risultare già ampiamente consolidata in forza della Legge n.53 del 2003, le perplessità circa l’obbligo della redazione scaturiscono anche dalle recenti indicazioni ministeriali che hanno sollevato dubbi proprio sulla questione, lasciando in una zona d’ombra, inespressa, il principio dell’obbligatorietà. I primi documenti sui BES La Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012

BES & DSA. Tablet Smartphone Dislessia. Validità PDP. Ritardo certificazione DSA Segnalati sul blog dedicato ai BES & DSA un intervento di Rossana Gabrieli sull’uso dei tablet e degli smartphone come strumenti compensativi a supporto della dislessia, inoltre vengono proposte diverse risposte a quesiti pervenuti in redazione sui seguenti temi: ostilità nei confronti di studenti BES, griglie di valutazione per la prova di lingue, consegna della certificazione DSA a maggio, piano didattico personalizzato non firmato dalla famiglia. Rossana Gabrieli propone un intervento riguardante l’uso degli strumenti tecnologici quali tablet e smartphone come strumenti compensativi da utilizzare con gli studenti dislessici.

Google Sintesi Vocale v3.10: nuove opzioni per il volume e l'intonazione della voce Nonostante venga aggiornata poche volte all'anno, ad ogni update l'applicazione Sintesi vocali introduce sempre interessanti novità. A partire dall'ultima versione 3.10 rilasciata nella giornata di ieri da Google, infatti, sono state introdotte un paio di impostazioni relative alla modifica intelligente del volume della voce in base alla presenza di un altro audio in riproduzione e sono stati implementati nuovi controlli per l'intonazione delle voci sintonizzate. Con la prima novità, denominata "Alza il volume della voce", Google consentirà di aumentare il volume del testo parlato affinché sia più semplice sentirlo se c'è altro audio in riproduzione. In questo modo, l'ascolto da parte degli utenti di istruzioni audio e risposte sarà facilitato per tutti gli utenti, abbassando automaticamente gli altri effetti sonori e la musica. Vi lasciamo dunque al download dell'ultima versione disponibile attraverso il sito interne APKMirror.com.

Related: