background preloader

Storia

Facebook Twitter

I persiani.

I greci

Elementari: Hittiti e Assiri. Storia classe quarta - MaestraSabry. MaestraSabry Vai ai contenuti Menu principale: Storia classe quarta Scuola primaria > Storia Schede e attività Verifiche Verifica sui Sumeri (da Adriana)Verifica sui Sumeri 2 (da Milena)Verifica sui Sumeri 3 (da Larissa)Verifica su Greci e Fenici (da Cristina C.)Verifica sulla civiltà greca da PaolaVerifica sui Greci da GiusyVerifica sugli Egizi da Teacher83Verifica sugli Egizi 2 da Teacher83Verifica sulla Mesopotamia da Teacher83Verifica sulla Mesopotamia 2 da Ria1L'antica società cinese (da Larissa)Tavola sinottica finale (da Teacher83)Schema per lo studio delle civiltà (da Teacher83)Altre verifiche per storia classe IV Home Page | Scuola primaria | Scuola dell'infanzia | Altro materiale | Biblioteca | Software Didattici | Forum | Mappa generale del sito Torna ai contenuti | Torna al menu.

Cercatelo su youtube!!!!!!!!!!!!!!!! – text
Storia classe quarta - MaestraSabry

Ittiti: introduzione. Intorno alla fine del III millennio a.C. fanno la loro comparsa gli Indoeuropei in diverse regioni del mondo quali: Asia Minore, Altopiano Iranico, India ed Europa.

Ittiti: introduzione

Il termine indoeuropei vuole attribuire una valenza linguistica e definisce una serie di popoli che parlano una stessa lingua o lingue che derivano da un idioma comune. Tuttavia, ancora oggi, non sappiamo da dove gli Indoeuropei provenissero e perchè si stanziarono in uno spazio geograficamente così ampio. Secondo alcuni la loro patria sarebbe stata l’Europa settentrionale, tra le Alpi ed il Mar Baltico, secondo altri, invece, essi proverrebbero dalle regioni della Russia meridionale, nei pressi del Mar Nero, altri ancora ritengono che inizialmente abitassero alcune zone dell’Anatolia e che fossero non popolazioni di nomadi guerrieri, ma agricoltori sedentari.

Espansione e tecniche di guerra degli Ittiti Gli Ittiti riuscirono a sottomettere le popolazioni locali, grazie alla loro superiorità militare. Religione degli Ittiti. Gli Hittiti risiedevano a nord ovest della Mesopotamia. Lavorazione del ferro. Dinosauria. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dinosauria

I dinosauri (Dinosauria Owen, 1842) sono stati un gruppo di rettili molto diversificato comparso durante il Triassico superiore (circa 230 milioni di anni fa) che dominò il pianeta fino alla fine del Cretaceo (circa 65 milioni di anni fa), quando l’estinzione K-T portò alla scomparsa di tutti i dinosauri non aviani alla fine dell’era Mesozoica. Divennero i vertebrati terrestri dominanti per oltre 160 milioni di anni. I resti fossili indicano che gli uccelli si originarono all'interno del gruppo di dinosauri noto come teropodi, durante il periodo Giurassico.

Di conseguenza, nei moderni sistemi di classificazione, gli uccelli sono considerati un gruppo di dinosauri, l’unico a sopravvivere fino ad oggi[1]. Nonostante la parola dinosauro significhi “terribile lucertola”, il nome è piuttosto fuorviante: i dinosauri infatti non erano lucertole, ma un gruppo separato di rettili con una particolare postura eretta che non si riscontra nelle vere lucertole.

Portale:Dinosauri. Evoluzione umana. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Evoluzione umana

Il processo evolutivo, riconosciuto e attestato, ha evidenziato che la famiglia Hominidae si è evoluta da una popolazione di primati stanziatisi nel Rift africano, progenitori comuni agli scimpanzé circa 5-6 milioni di anni fa e che 2,3-2,4 milioni di anni fa il genere Homo si sia differenziato da Australopithecus. Homo erectus si è poi diffuso in tutto il mondo (fenomeno chiamato Out of Africa I [1]) circa due milioni di anni fa, creando anche delle specie locali, come l'Uomo di Neandertal in Europa.

L'uomo anatomicamente moderno ricalca queste orme, avendo avuto sviluppo anch'egli in Africa, circa 200.000 anni fa, e successivamente (50.000 anni fa) anch'esso ugualmente migrato nei vari continenti (Out-of-Africa 2). Prima dell'uomo[modifica | modifica sorgente] Ominidi[modifica | modifica sorgente] Grafico della "teoria multiregionale" dell'evoluzione umana fino all'uomo moderno (le linee orizzontali rappresentano il flusso genetico tra linee regionali)

Domande della verifica sui babilonesi.