background preloader

L'evoluzione osservabile

Facebook Twitter

Esperimento su E. Coli

Esperimenti su Drosophila. Quando la spinta di un invasore accelera l'evoluzione. Sotto la spinta dell'invasione di una specie concorrente, le lucertole che vivono in alcune isolette al largo della Florida hanno subito nel giro di appena 15 anni e 20 generazioni, significativi cambiamenti anatomici che hanno permesso loro di spostarsi più in alto sugli alberi e conquistare così un importante vantaggio sui nuovi arrivati (red) Nel giro di appena 15 anni una specie di lucertole che vive su alcune isole della Florida ha subito un notevole cambiamento evolutivo, dando agli scienziati la rarissima opportunità di osservare in diretta e documentare passo passo un fenomeno di questo tipo.

Quando la spinta di un invasore accelera l'evoluzione

La possibilità di improvvisi e rapidi processi evolutivi non è un'anomalia, ma la loro documentazione diretta è estremamente rara. Ci sono riusciti Yoel E. Stuart e colleghi delle Università del Massachusetts a Boston e della Harvard University, introducendo a scopo sperimentale una nuova specie di lucertole nelle isole della Mosquito Lagoon, in Florida. La prima osservazione della selezione di gruppo in natura. La selezione di gruppo è da anni un argomento molto dibattuto.

La prima osservazione della selezione di gruppo in natura

Può la selezione naturale agire sull’evoluzione di caratteristiche che riguardano un intero gruppo di animali e non i singoli individui? Già Darwin nel 1859 ne “L’origine delle specie” si chiedeva come fosse possibile che per generazioni formiche e api operaie continuassero a rimanere sterili servendo la colonia per permettere alla regina di riprodursi. Si è sempre pensato che la pressione selettiva agisca a livello degli individui privilegiando determinati tratti che ne aumentano la fitness: come è possibile quindi che nel caso delle formiche e di altri animali sociali, il tratto vincente sia proprio quello della sterilità? L'importanza della regolazione dei geni nell'evoluzione fenotipica. Una delle obiezioni che vengono mosse più di frequente alla teoria dell'evoluzione è la mancanza di evidenze a sostegno di un cambiamento evolutivo ancora in atto oggi.

L'importanza della regolazione dei geni nell'evoluzione fenotipica

Cambiamenti climatici ed evoluzione del plancton. Il fitoplancton, l'anello di base della catena alimentare marina ed elemento fondamentale nel ciclo del carbonio, è in grado di adattarsi al riscaldamento degli oceani molto più di quanto ritenuto finora.

Cambiamenti climatici ed evoluzione del plancton

I futuri modelli climatiologici globali dovranno tenere conto dell'inaspettata flessibilità evolutuva di questi organismi (red) La capacità del fitoplancton di adattarsi ai cambiamenti dell'ambiente marino causati dal riscaldamento globale è superiore al previsto. L'elevata flessibilità evolutiva di questi organismi è stata dimostrata da un gruppo di biologi del centro di ricerche oceanografiche GEOMAR, emanazione della Helmholtz Gesellschaft, che firmano un articolo su “Nature Climate Change”. Il fitoplancton è la base della catena alimentare marina, è all'origine di circa la metà della produzione primaria globale di biomassa e ha un ruolo importante nei cicli biogeochimici della Terra.

PERCHÈ ESISTONO GLI UOMINI? Mi fa... - Le scoperte scientifiche che cambieranno il mondo. Yeast Study Suggests Genetics Are Random but Evolution Is Not. In his fourth-floor lab at Harvard University, Michael Desai has created hundreds of identical worlds in order to watch evolution at work.

Yeast Study Suggests Genetics Are Random but Evolution Is Not

Each of his meticulously controlled environments is home to a separate strain of baker’s yeast. Every 12 hours, Desai’s robot assistants pluck out the fastest-growing yeast in each world — selecting the fittest to live on — and discard the rest. Come abbiamo cambiato il genoma dei conigli. La domesticazione del coniglio avvenuta probabilmente 1400 anni fa ha prodotto nel patrimonio genetico dell'animale piccoli cambiamenti in molti geni, contrariamente a quello che è avvenuto in altri animali, come per esempio il cane.

Come abbiamo cambiato il genoma dei conigli

Identificate le varianti genetiche del virus di Ebola. Come si diventa pluricellulari: l'evoluzione in laboratorio  Un laboratorio naturale per studiare l’evoluzione. Lo chiamano il “Canyon dell’evoluzione” (nell'immagine), si trova in Israele, nei pressi del monte Carmel, ed è considerato un laboratorio naturale per studiare la biodiversità e il differenziamento genetico in un ambiente ben definito.

Un laboratorio naturale per studiare l’evoluzione

Un gruppo di ricercatori israeliani, americani e canadesi ha studiato popolazioni di moscerini della frutta che vivono alle due estremità di questo canyon e ha pubblicato i risultati del proprio lavoro su Proceedings of the National Academy of Sciences. Ad attirare l’attenzione dei ricercatori è stata l’esistenza, già nota e documentata, di differenze in molte caratteristiche – come la resistenza al calore o alla siccità, le abitudini riproduttive o la forma delle ali – fra popolazioni di moscerini che abitano sui due lati opposti del canyon.

Michele Bellone Riferimenti: S. L'evoluzione prevedibile dell'insetto stecco. Chernobyl, come la natura si adatta alle radiazioni. AMBIENTE – Chernobyl, 28 anni dopo: dieci giorni trascorsi a Novoshepelychi, in Ucraina, sottopongono un essere umano agli stessi livelli di radiazioni che un abitante degli Stati Uniti riceve in un anno.

Chernobyl, come la natura si adatta alle radiazioni

“Questi livelli di esposizione cronica sono al di sopra di quanto la maggior parte delle specie potrebbe tollerare senza mostrare sintomi, sia in termini di aspettativa di vita che di sviluppo di tumori oppure di mutazioni genetiche e cataratta” spiega al NY Times Timothy Mousseau della University of South Carolina. Dal 2000 Mousseau e il suo team lavorano nell’ambito della Chernobyl Research Initiative, un progetto di ricerca che ha come obiettivo quello di determinare gli effetti a lungo termine delle radiazioni sull’ambiente, con un approccio multidisciplinare. Lo zampino dell'evoluzione nella dinamica prede-predatori. In un contesto ecologico in cui sono presenti prede e predatori, la dinamica delle popolazioni è influenzata in modo decisivo anche dai fenomeni di co-evoluzione, ovvero di adattamento reciproco delle specie.

Lo zampino dell'evoluzione nella dinamica prede-predatori

Un nuovo studio chiarisce, grazie a una simulazione al computer, in che modo è possibile tenere conto di questi fattori, andando oltre i modelli classici basati solo sulla numerosità delle popolazioni (red) In natura, l'abbondanza di predatori e quella delle prede sono reciprocamente legate e seguono cicli ben descritti dai modelli matematici elaborati quasi un secolo fa. Ma c'è un fattore che può alterare in modo decisivo questi cicli: l'evoluzione delle specie. Lo dimostrano in uno studio pubblicato sui “Proceedings of the National Academy of Sciences” Joshua Weitz e colleghi del Georgia Institute of Technology. Con ciò però aumenta anche il tasso di predazione, che fa diminuire il numero di prede. I ricercatori. Foto del diario - Natural Selection. Origine e diffusione della malaria. La lunga evoluzione del peperoncino. Prevedere l'evoluzione del virus dell'influenza.

Come gli esseri umani provocano rapidi cambiamenti evolutivi. 7 Animals That Are Evolving Right Before Our Eyes. People who doubt evolution tend to have one main argument: "If evolution is true, why do we still see monkeys running around today, all chimp-like?

7 Animals That Are Evolving Right Before Our Eyes

Where are all the monkey-men I was promised? " Well, if you or someone you know refuses to believe that organisms change over time without proof on a monkey-man level, here are a buttload of animals in the middle of getting their evolve on. Well, seven anyway. Elephants are Evolving to Lose Their Tusks (and Avoid Poachers) Le regole dell’evoluzione. Recentemente ho parlato di OGM con Francesca Petrera di OggiScienza analizzando i dati riportati in un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Nature Biotechnology. L’articolo del gruppo di ricerca di Tabashnik analizza i casi di resistenza da parte di insetti a piante geneticamente manipolate nel corso degli ultimi 20 anni, ovvero dall'introduzione in campo degli OGM.

Uno degli aspetti a mio avviso più significativi dei dati pubblicati riguarda quello che accade agli OGM in campo. Infatti, sebbene gli OGM siano delle vere e proprie novità biologiche (poiché mettono assieme geni che naturalmente non si sarebbero mai trovati all’interno di uno stesso genoma), una volta coltivati in campo devono necessariamente adeguarsi non più alle regole dei genetisti, ma a quelle dell’evoluzione.

Paper mutazioni per resistenza ai pesticidi. La resistenza ai pesticidi. Jack Horner, sta lavorando per ottenere in laboratorio un pollosauro, un dinosauro vivente. In sintesi 1. Gli uccelli discendono dai dinosauri. 2. Jack Horner, da Jurassic Park a Monza. Patterns of Gene Flow Define Species of Thermophilic Archaea. Abstract. The milk revolution: ovvero, selezione naturale in azione. Atavismo. L'origine dell'adattamento dei tibetani alle alte quote. L'adattamento alla vita ad altitudini elevate degli abitanti del Tibet non è recente, come sembravano dimostrare alcuni dati genetici: a essere recente è invece la stessa popolazione tibetana, frutto del mescolamento tra l'etnia sherpa, che aveva colonizzato l'altopiano già 30.000 anni fa e da cui derivano gli adattamenti, e un flusso migratorio cinese, avvenuto poche migliaia di anni fa (red) Risalgono a 30.000 anni fa gli adattamenti genetici alla vita ad alta quota dei tibetani, che li hanno acquisiti da una precedente popolazione di etnia sherpa.

A questa conclusione è arrivato uno studio condotto da ricercatori dell'Università di Chicago e della Case Western Reserve University pubblicato su “Nature Communications”, che individua anche un nuovo meccanismo di adattamento a nuovi ambienti. L'evoluzione recente della pelle chiara. Quante mutazioni ci vogliono per evolvere un nuovo tratto? L'evoluzione nei batteri: come si diffonde un vantaggio adattativo. Adattamenti evolutivi in diretta. Evoluzione osservabile. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. In biologia, con il termine evoluzione, si intende il progressivo ed ininterrotto accumularsi di modificazioni successive, fino a manifestare, in un arco di tempo sufficientemente ampio, significativi cambiamenti morfologici, strutturali e funzionali negli organismi viventi. Le affinità morfologiche e biochimiche tra diverse specie e le evidenze paleontologiche confermano che tutti gli organismi derivino, attraverso un processo di divergenza, da progenitori ancestrali comuni.

L'evoluzione delle specie è uno dei pilastri della biologia moderna. Nelle sue linee essenziali, è riconducibile all'opera di Charles Darwin, che vide nella selezione naturale il motore fondamentale dell'evoluzione della vita sulla Terra. Ha trovato un primo riscontro nelle leggi di Mendel sull'ereditarietà dei caratteri nel secolo XIX, e poi, nel XX, con la scoperta del DNA e della sua variabilità. >L’evoluzione può verificarsi in meno di 10 anni. >La rapida evoluzione può avvenire? In pochi anni, secondo un nuovo studio condotto su guppies da UC Riverside Swanne Gordon’s, uno studente laureato in biologia. Gordon e dei suoi colleghi ha studiato guppies – piccolo pesce d’acqua dolce biologi hanno studiato a lungo – dal fiume Yarra, Trinidad. Hanno introdotto la guppies in Damier vicino fiume, in una sezione al di sopra di un ostacolo che cascata esclusi tutti i predatori. Il guppies e dei loro discendenti anche colonizzato la parte inferiore del torrente, al di sotto della barriera cascata, che conteneva predatori naturali.

Otto anni dopo (meno di 30 guppy generazioni), i ricercatori hanno trovato che la guppies in basso predazione ambiente al di sopra della barriera cascata aveva adattato al nuovo ambiente con la produzione di un minor numero di figli più grandi e con ogni ciclo riproduttivo. Observing Evolution - How Evolution Has Been Observed. The most basic direct evidence of evolution is our direct observation of evolution occurring. This is also the most basic lie which creationists tell about evolution because they constantly claim that evolution has never been observed when, in fact, it's been observed both in the lab and the field repeatedly. Creationists count on this lie getting traction because they lie about what evolution is and repeat the lies often enough that they are believed through sheer, dishonest repetition.

Evidenze di evoluzione. Commento che cita varie fonti. Orangutan from Borneo photographed using a spear tool to fish. Tool use among orangutans was first documented by Carel van Schaik. In 1994, Carel observed orangutans developing tools to help themselves eat, while conducting field work in Gunung Leuser National Park, in the northwest Sumatra. Specifically the orangutans were using sticks to pry open pulpy fruits that have “Plexiglas needles” capable of delivering a painful jab covering them. Using the tools, the orangutans were getting past handling the prickly husk and into the nutritious fruit. From an anthropological viewpoint, tool use represents an aspect of culture, since the entire group participates in a behavior that has developed over time. One unique thing to clarify is that only Sumatran orangutans have been observed to use tools, not orangutans from Borneo. Recently, Gerd Schuster co-author of Thinkers of the Jungle: The Orangutan Report, took this photograph of, Pretty awesome image, no?

Schaik, C.P., Fox, E.A., Sitompul, A.F. (1996). Like this: Like Loading... The Origin Of Multi-Cellular Life. No stop codons in the antisense strands of the genes for nylon oligomer degradation.