background preloader

Filosofia

Facebook Twitter

Facebook. Se connecter à Facebook. L' “arte esatta” di scoprire teoremi. La Teoria della Possibilità. La teoria dell’evoluzione per variazione e selezione naturale – straordinaria intuizione di Charles Darwin – ha rivoluzionato il nostro modo di pensare, risolvendo il problema di come gli esseri viventi siano venuti ad esistere in assenza di un disegno intenzionale.

La nascita della vita non è conseguenza delle specifiche leggi del nostro universo, andrebbe bene un qualunque insieme di leggi tale da permettere l'esistenza di informazione digitale, una proprietà assai generica e non disegnata per la vita – serendypity

In precedenza si pensava che gli esseri viventi – avendo un aspetto così simile a quello di oggetti creati artificialmente – fossero necessariamente stati prodotti da un disegno intenzionale.

La Teoria della Possibilità

È celebre il parallelo fra l’occhio umano e un orologio, proposto da William Paley nella Teologia Naturale a sostegno di questa idea. Eppure la teoria dell’evoluzione smentisce questa convinzione, spiegando che oggetti complessi come gli esseri viventi possono essere prodotti dall’azione graduale, cumulativa e cieca della selezione naturale, unita a variazioni non direzionate nella popolazione su cui essa opera. La teoria di Darwin va oltre la semplice predizione. Come le reti rivoluzionano il pensiero scientifico (e forse quello umano) La diffusione dei social network ha messo in evidenza l'importanza di pensare in termini di reti.

Come le reti rivoluzionano il pensiero scientifico (e forse quello umano)

Questo cambiamento nei paradigmi del pensiero promette, come precedenti rivoluzioni scientifiche, di rimodellare le aspettative fondamentali del senso comune sul mondo che ci circonda di John Edward Terrell, Termeh Shafie e Mark Golitko Scienza e senso comune hanno origine entrambi dall'esperienza umana. Eppure questi modi di pensare le cose entrano spesso in conflitto.

A volte, la semplicità della maggior parte delle spiegazioni di senso comune può rendere difficile convincere la gente con la complessità e le incertezze della maggior parte delle argomentazioni scientifiche. Come immaginare 10 dimensioni spazio temporali. Facebook. Facebook. Paradossi e logica matematica. Facebook. Foto di Rosella Mariotti - Rosella Mariotti. Facebook. Foto del diario - Atheism evolution: Citazioni & Co. Come NON leggere una ricerca scientifica, parte 2 – Errori di correlazione, l’esempio della dieta. Facebook. Foto di Rosella Mariotti - Rosella Mariotti. Foto di Rosella Mariotti - Rosella Mariotti. Facebook. Manuale per una sana conversazione - Pagina 3 di 3. Thou shalt not commit logical fallacies. Perché a Capodanno si può credere al libero arbitrio. Dieci errori concettuali in materia di libero arbitrio. Lo abbiamo o non lo abbiamo?

Dieci errori concettuali in materia di libero arbitrio

Reinterpreto: Perché la vita, in realtà, non esiste. Olivetti, o il capitalismo italiano come doveva essere. Suo padre Camillo, il fondatore della fabbrica, lo aveva ammonito, in termini perentori: «Tu puoi fare qualunque cosa tranne licenziare qualcuno per motivo dell’introduzione dei nuovi metodi perché la disoccupazione involontaria è il male più terribile che affligge la classe operaia».

Olivetti, o il capitalismo italiano come doveva essere

E allora il figlio, Adriano Olivetti, si diede da fare e diventò non solo il più illuminato fra gli imprenditori italiani ma anche un intellettuale di respiro universale, quasi un alieno nell’Italia del secondo dopoguerra, soffocata dai dogmi e dai compromessi democristiani e comunisti. Ha molto da insegnare Olivetti, oggi ancor più di ieri, agli imprenditori di casa nostra, e ancor più ai politici che vivacchiano senza una straccio di un’idea e agli intellettuali che si illudono di pensare mentre stanno solo rimuginando pensieri morti da decenni.

Esoterismo

La Metafisica di Aristotele. Principio di falsificabilità. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Principio di falsificabilità

Video disserio. Franca d'Agostini - Il futuro della democrazia. Scientific evidence that you probably don’t have free will. I might note that you're citing experiments, which while not entirely debunked are in many circles considered to be highly flawed.

Scientific evidence that you probably don’t have free will

For example, the "when did you decide to move your finger," experiment. This experiment is considered flawed because moving your finger is purely a motor response, and an incredibly simplistic one at that. The motion of our hands is one of the things we have the least control over, we're constantly twitching, scratching itches, or simply stretching our fingers out without realizing it. Simply put, moving your fingers is such a small and inconsequential decision that it largely falls under the unconscious decision category. This however, is entirely different from decisions that by necessity require a great deal of forethought. Actually, I read up on this subject a little about a week ago, and found a fairly decent article on the subject. PS: io9, did you guys see that I was just arguing free will earlier today on another posts comment board?! Dario Colombera, le leggi della vita in 60 aforismi. Dario Colombera. La filosofia è il desiderio di trovarsi dappertutto come a casa propria.

Foto bacheca. Le apparenze sociali. Di Barbara Carnevali [Barbara Carnevali è ricercatrice in filosofia all'IEA di Parigi.

Le apparenze sociali

Queste sono le pagine iniziali del suo libro, Le apparenze sociali. Una filosofia del prestigio (Il Mulino), uscito all'inizio di settembre. Carnevali cerca di fondare una filosofia dalla vita sociale a partire dalla prima dimensione in cui la vita sociale si mostra, vale a dire la sfera sensibile, dunque estetica, dell’apparenza. Il libro apre un campo di ricerca e ne esplora le diverse regioni. 1. Il paradosso per cui la profondità coincide con la superficie, e la realtà con la sua manifestazione fenomenica, è insito nella natura stessa dell’esperienza sociale.