background preloader

PRIMO INCONTRO: LE METODOLOGIE COLLABORATIVE E LE TIC

Facebook Twitter

I CONTENUTI DEL PRIMO INCONTRO SONO I SEGUENTI:

LE METODOLOGIE COLLABORATIVE E LE TIC
1.come, quando e perche’ le tic cambiano la didattica (competenze di cittadinanza, competenze digitali, dibattito su nativi digitali e uso significativo delle tecnologie)
2.quali sono gli strumenti per collaborare mediante tecnologie (bacheche, google drive, e altri strumenti cloud)
3. iscrizione nella classe virtuale
4.laboratorio di sperimentazione del jigsaw

5.compito per la lezione successiva: ideare e provare a sperimentare in classe una piccola esperienza di jigsaw utilizzando gli strumenti presentati
6.inserire nella classe virtuale un breve resoconto/commento dell’esperienza (punti di forza, punti di debolezza, ragioni del successo/insuccesso dell’esperienza stessa)

Ricerca Students, Computers and Learning, pubblicata dall’Organization for Economic Co-operation and Development (OECD), nel 2015. LE TECNOLOGIE PER APPRENDERE A SCUOLA. OLTRE IL FALLIMENTO di Calvani Vivanet, sintesi a cura di Patrizia Vayola. RIVOLTELLA: INSEGNARE AL TEMPO DEI "NATIVI DIGITALI"

LE COMPETENZE E LE LORO DECLINAZIONI

LE POSSIBILI STRATEGIE DIDATTICHE (tratto dal video INDIRE all'indirizzo ) AMBIENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA. La nostra classe virtuale. IL COOPERATIVE LEARNING. Consegne di lavoro.