background preloader

Selma 1965-2015

Facebook Twitter

"Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l’arte di vivere come fratelli."
cit. Martin Luther King.

Marce da Selma a Montgomery. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marce da Selma a Montgomery

Razzismo, 50 anni fa la marcia di Selma guidata da Martin Luther King. Selma, cinquant'anni fa la marcia per il diritto di voto dei neri. Selma, la storia delle tre marce e dell'Edmund Pettus Bridge che segnarono il destino dei diritti civili negli Stati Uniti. Le marce da Selma a Montgomery furono tre raduni di protesta che nel 1965 segnarono la storia del Movimento per i diritti civili degli afro-americani negli Usa.

Selma, la storia delle tre marce e dell'Edmund Pettus Bridge che segnarono il destino dei diritti civili negli Stati Uniti

Le marce nacquero dai movimenti che a Selma, in Alabama, rivendicavano il diritto al voto per i neri guidati da attivisti come Amelia Boynton Robinson e suo marito, che formarono la Dallas County Voters League (DCVL). Nel 1963, la Dallas County Voters League iniziò le operazioni di registrazione dei votanti. Quando la resistenza bianca al diritto di voto per i neri diventò insormontabile, la DCVL chiese l'aiuto di Martin Luther King e della Southern Cristian Leadership Conference, che portò molte figure di rilievo nazionale a sostenere la battaglia. La prima marcia ebbe luogo il 7 marzo 1965, in una giornata che sarebbe stata poi ricordata come la 'Domenica di Sangue' (Bloody Sunday) dopo che 600 dimostranti neri in marcia sull'Edmund Pettus Bridge furono attaccati da poliziotti bianchi con manganelli e gas lacrimogeni.

Close. Martin Luther King. Selma - Montgomery March, 1965 (Full Version) We march with Selma! 1965-2015. Obama a Selma: "La marcia non è ancora finita". SELMA (ALABAMA) - "Il lavoro non è terminato, la marcia non è ancora finita".

Obama a Selma: "La marcia non è ancora finita"

Il presidente Usa Barack Obama ha ricordato a Selma, in Alabama, la marcia per i diritti civili che ha segnato una svolta nella storia degli Stati Uniti, garantendo il diritto di voto agli afroamericani degli Stati del Sud. E lo ha fatto a poche ore di distanza dall'uccisione di un 19enne nero da parte di un agente della polizia a Madison, nel Winsconsin. Sul palco a fianco a lui, oltre alla moglie Michelle, anche l'ex inquilino della Casa Bianca George Bush e la consorte Laura, presenza istituzionale e bipartisan. A cinquant'anni dalla famosa marcia di Selma in Alabama, in cui diverse centinaia di manifestanti, che si battevano per il diritto di voto ai neri, furono violentemente attaccati dalla polizia con manganelli e gas lacrimogeni, l'America si ferma per ricordare. Un pezzo del discorso di Obama.

Discorso del presidente Obama e immagini

The 3 most important parts of Obama's emotional speech in Selma. Il grande discorso di Obama a Selma. Obama e i diritti civili, 50 anni dopo Selma. Obama a Selma, il discorso integrale. Esteri seguici su tutte le foto e i video home in italia mondo costume sport + sport qui juve qui toro qui milan qui inter qui novara qui pro vercelli qui napoli tempo libero + CASA e DESIGN i tuoi diritti tuttolibri arte benessere In evidenza: Ultima ricerca: tutte le sezioni mondo + mondo europa cronache politica economia + economia sport serie a serie b champions league europa league qui juve qui toro qui milan qui inter qui novara qui pro vercelli qui sampdoria qui genoa qui napoli IMPERIA e SANREMO salute + salute tempo libero MARE e MONTAGNA CASA e DESIGN SOCIETa' liveblog.

Obama a Selma, il discorso integrale

In marcia per i diritti. Selma e il marzo che ha cambiato la storia dei diritti civili negli Stati Uniti. Il mese di marzo 1965 ha cambiato la storia dei diritti civili negli Stati Uniti. 50 anni dopo c'è ancora molta strada da fare.

Selma e il marzo che ha cambiato la storia dei diritti civili negli Stati Uniti

Il ricordo e le immagini degli scontri di Selma, per guardare al futuro. Cinquant’anni fa, il 7 marzo 1965, si tenne la marcia (nota anche come Bloody sunday) che dalla cittadina di Selma arrivò a Montgomery, in Alabama, e che cambiò per sempre il corso e la storia dei diritti civili negli Stati Uniti. Le persone, circa seicento, che stavano manifestando in modo pacifico per chiedere il diritto di voto e la fine della segregazione razziale, ancora in vigore in alcuni stati meridionali del Paese, vennero caricate dalla polizia mentre attraversavano il ponte Edmund Pettus. Le immagini degli scontri, violentissime, e dei feriti fecero il giro del mondo e convinsero l’allora presidente Lyndon Johnson, che subentrò a John Kennedy dopo il suo assassinio nel 1963, a promulgare il 6 agosto del 1965 la legge sul diritto di voto dei neri (Voting rights act). Selma è il film per capire gli Stati Uniti di oggi - Alessio Marchionna. Era prevedibile che Selma, il film di Ava DuVernay sulla storia della legge che nel 1965 ha eliminato le discriminazioni nel diritto di voto ai neri, non vincesse l’Oscar come miglior film.

Per vari motivi. Non ha i toni epici del film storico alla Lincoln né la profondità drammatica di 12 anni schiavo, e le interpretazioni di David Oyelowo nei panni di Martin Luther King e di Tom Wilkinson in quelli di Lyndon Johnson (ormai sembra che Hollywood riesca a parlare di schiavitù e diritti civili solo usando attori britannici) sono buone ma non straordinarie. Ma resta comunque un ottimo film, importante e attuale, non solo perché quest’anno ricorrono i cinquant’anni dalla marcia di Selma e dall’approvazione del Voting rights act (la legge sul diritto di voto dei neri).

Oggi, infatti, quelle conquiste sono sempre più in discussione. Selma Official Trailer #1 (2015) - Oprah Winfrey, Cuba Gooding Jr. Movie HD.