background preloader

Apprendere il funzionamento delle reti

Facebook Twitter

Guide approfondite, reti

Small guides-tricks-tips, apprendere il funzionamento delle reti. DoFollow & NoFollow Links. Motori Di Ricerca, Search Engines. Reti P2P. Installazione server DHCP e DHCP-RELAY. Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione Area Calcolatori Elettronici Indice Il DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) è il protocollo standard utilizzato per la configurazione automatica dei computer che usano il protocollo di rete TCP/IP.

Installazione server DHCP e DHCP-RELAY

Il protocollo DHCP può essere utilizzato per assegnare automaticamente indirizzi IP, per configurare parametri di rete (default router, subnet mask, server DNS, server SMTP, etc.). Il protocollo DHCP si basa sul protocollo di trasporto non affidabile UDP. Alla scadenza del lease-time, l'indirizzo IP del client dovrà essere rinnovato tramite un nuovo scambio di messaggi con il server con relativo aggiornamento del valore del lease-time. Di seguito viene riportata la struttura di un pacchetto DHCP, direttamente tratta dalla RFC 2131: Ora vengono riportati tutti i campi del pacchetto DHCP con una breve spiegazione tratta dalla RFC 2131: Come prima cosa abbiamo provveduto all'installazione di un server DHCP.

Creazione degli Hosts.

Netsh

MediaMente, guida completa alle reti on-line. Internet, definizioni e struttura. Reti wireless, wi-fi. Forum, Blogs, Disussion Arenas _Network Engineering. W.D.F. - Web Desktop Framework. W.D.F. - Web Desktop Framework, overview. ISDN: informazioni e domande frequenti. L'accesso base e' la linea telefonica ISDN di cui nel 95% dei casi si ha bisogno; deve essere richiesto alla telecom (basta chiamare il 181, la chiamata è gratuita).

ISDN: informazioni e domande frequenti

L'installazione costa solo 600.000 lire + IVA (di cui 200.000 di anticipo conversazioni), 200mila lire più di una linea analogica, ovvero 200mila lire MENO rispetto all'installazione di due linee analogiche. In caso di upgrade da linea analogica, si pagano solo 200.000 lire. Il canone mensile è di 50mila lire, contro le 45mila di due linee analogiche per ufficio.

Esistono vari sinonimi: BRA = basic rate access, BRI = basic rate interface, accesso S0 (esse zero), accesso T0, accesso 2B+D. Un accesso base e' composto da DUE canali digitali "B", ognuno da 64000 bit/s. Ovviamente, è possibile scambiare informazioni via telefono/fax/modem con chiunque abbia una linea telefonica qualsiasi, mentre le funzioni digitali a 64000 bps possono essere utilizzate solo se anche la controparte dispone di ISDN.

Definitions & Terminology, Networks

Guida ai cavi e connettori: connettori SMA (1/2) Cavi e connettori. Apprendere l' informatica. Antenna. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antenna

In telecomunicazioni un'antenna è un trasduttore elettrico atto a trasmettere o ricevere onde elettromagnetiche attraverso il mezzo etere. In pratica le antenne convertono o, con termine tecnico, trasducono il campo elettromagnetico che ricevono in un segnale elettrico, oppure viceversa irradiano, sotto forma di campo elettromagnetico, il segnale elettrico con il quale vengono alimentate, facendo dunque da interfaccia tra l'etere e la parte elettronica del ricevitore o trasmettitore a cui fanno carico. Esse sono quindi quei dispositivi o sottosistemi che rendono possibili le telecomunicazioni ovvero le comunicazioni a distanza non cablate (wireless) che sfruttano come mezzo trasmissivo l'etere attraverso i rispettivi sistemi di telecomunicazioni. Origine del termine "antenna"[modifica | modifica sorgente] Principi fisici[modifica | modifica sorgente] Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Principio di reciprocità (elettromagnetismo) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Principio di reciprocità (elettromagnetismo)

Il principio o teorema di reciprocità nelle antenne, è una conseguenza delle equazioni di Maxwell ed è usato per dimostrare che esiste una relazione di tipo generale tra i parametri che caratterizzano il comportamento direzionale dell'antenna in trasmissione (TX) ed in ricezione (RX). Si ha che: ∀(θ,φ): Aeff(θ,φ) = λ²/4π × G(θ,φ) dove Aeff(θ,φ) è l'area efficace ovvero quel parametro per cui moltiplicare la densità di potenza per ottenere la potenza ricevuta in condizioni di adattamento. λ è la lunghezza d'onda del segnale in trasmissione/ricezione, ovvero velocità della luce diviso frequenza di lavoro.

Dispense del Prof. Antenne. Network hardwares. Hardware, HW. About my connection. La scheda di rete. Dicembre 2016 La scheda di rete è uno dei componenti più importanti per il PC, se si ci vuole connettere ad internet tramite il cavo di connessione ethernet.

La scheda di rete

Che cos'è una scheda di rete La scheda di rete, detta Network Interface Card (in inglese, abbreviata NIC), costituisce l'interfaccia tra il computer e il cavo di rete. La funzione di una scheda di rete è di preparare, inviare e controllare i dati sulla rete. La scheda di rete ha generalmente due led luminosi: un led verde corrisponde all'alimentazione della scheda; mentre quello arancione (10 Mb/s) o rosso (100 Mb/s) indica un'attività di rete (invio o ricezione di dati). Per preparare i dati da inviare, la scheda di rete utilizza un transceiver che trasforma i dati paralleli in dati seriali. Le schede di rete dispongono di parametri che è possibile configurare. Nota Bene: Alcune topologie di rete proprietarie che utilizzano la coppia incrociata fanno ricorso al connettore RJ-11.