background preloader

Italia

Facebook Twitter

Parco Naturalistico Archeologico di Vulci. Descrizione: all’interno dell’Etruria Meridionale ci sono numerose testimonianze che l’antica popolazione etrusca ha lasciato sul territorio.

Parco Naturalistico Archeologico di Vulci

In particolare c’è un luogo, dove i resti di una grande città sono immersi in un contesto naturale meraviglioso e in alcuni tratti ancora selvaggio e tumultuoso. Stiamo parlando della città etrusca di Vulci, costruita su un pianoro calcareo oggi circondato da pascoli e coltivi. Al percorso archeologico sarà affiancato quello naturalistico, in cui la particolare geologia di fondo e la presenza del fiume Fiora, si riflettono sulla vegetazione presente.

Scopriremo insieme un paesaggio molto vario e scolpito dagli elementi, fino ad arrivare ad una fresca sorpresa finale! Al termine del percorso ci sposteremo per una breve visita al Castello della Badia, che ospita il Museo Nazionale Archeologico (per chi volesse visitarlo) e al suggestivo ponte dell’Arcobaleno sovrastante le acque del Fiora. Lunghezza percorso: circa 5,8 km; Monte San Candido/Innichberg. Milena0000-00-00PERCORSO IN MONTAGNAE-ESCURSIONISTICO7,000 Km400 mt.400 mt.

Monte San Candido/Innichberg

La zona è la splendida Alta Val Pusteria, in Alto Adige. Come arrivare in auto: A22 del Brennero, uscita Bressanone, segue SS49 per Brunico / Val Pusteria. San candido(BZ) - Trentino-Alto Adige 5 luglio 2013 5 luglio 2013 Una visita agli splendidi masi di montagna sopra San Candido, immersi nella superba cornice delle Dolomiti di Sesto. Incastonata tra emozionanti pareti rocciose, pascoli sterminati e fitti boschi di abete rosso, la località di San Candido (Innichen in tedesco) è un vero e proprio paradiso per il trekking, l’arrampicata o la mountain bike. Ponte tibetano Cesana Claviere. Castello di Donnafugata - Donnafugata - Recensioni su Castello di Donnafugata. Le città fantasma della Toscana. Hiking In Nature. In this chapter I wish to offer some traditional excursion ideas – recommending hiking treks of both a natural and cultural interest.

Hiking In Nature

Know this: I wont go into too much detail in order to avoid translation mistakes. For the same reason, I wont give you a list of priorities: first I’ll introduce the protected parks of the Etrusk Riviera, then I shall list the rest according to their level of protection (2 nationally, 3 regionally, 9 locally protected). Castello di Sammezzano. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bell posto sono stato gli un anno fa bellissimo – facatorudelinkuri

Coordinate: 43°42′10.83″N 11°28′18.13″E / 43.703008°N 11.471703°E43.703008; 11.471703 (Mappa) Castello di Sammezzano La facciata posteriore La Sala dei Pavoni, all'interno Un soffitto Decorazioni Storia e descrizione[modifica | modifica sorgente] Nel dopoguerra è stato adibito ad hotel di lusso, mentre attualmente, nonostante la vendita all'asta del 1999[2] ed alcuni urgenti lavori di restauro[3], è in stato di abbandono[4].

Castello di Sammezzano

Il parco[modifica | modifica sorgente] Il parco, tra i più vasti della Toscana, venne fatto costruire a metà dell'Ottocento da Ferdinando Panciatichi, sfruttando terreni agricoli attorno alla sua proprietà e un boschetto di lecci (una ragnaia). Solo una piccola parte delle piante ottocentesche è giunta ai giorni nostri: già nel 1890 delle 134 specie botaniche diverse piantate alcuni decenni prima, ne erano sopravvissute solo 37.

Altre immagini[modifica | modifica sorgente] Maps. Per gli utenti che utilizzano screen reader: fare clic qui per il codice HTML semplice Novità!

Maps

Trascina le app nella posizione desiderata per ordinarle. Accedi per provarla. AltroAltri servizi Google Accedi Satellite. 21.jpg (770×501) Places itineraries trips & events Around Tuscany. One of the best things about Tuscany is getting lost in the small roads of the territory and discover new hidden gems: beautiful and ancient towns where we can feel a different atmosphere from everywhere else in the world.

Places itineraries trips & events Around Tuscany

If you don’t know from where to start, here you’ll find a list of 32 charming small towns selected by “La Bandiera Arancione of the Touring Club Italiano” – a synonym of quality in the touristic scenario. If you prefer beach towns, than you should read the article 26 incredible beach towns in Tuscany. Here we go: Via Appia Antica. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Via Appia Antica

La via Appia Antica è una strada romana che collegava Roma a Brindisi, il più importante porto per la Grecia e l'Oriente nel mondo dell'antica Roma. L'Appia è probabilmente la più famosa strada romana di cui siano rimasti i resti, la sua importanza viene confermata dal soprannome con il quale i Romani la chiamavano: regina viarum. Storia[modifica | modifica sorgente] Lago di Carezza. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il lago di Carezza (ted. Karersee) è un piccolo lago alpino situato nell'alta Val d'Ega a 1.534 m nel comune di Nova Levante (BZ), a circa 25 km da Bolzano. È incastonato tra fitti boschi di abeti e si trova sotto le pendici del massiccio del Latemar, che si specchia nella sua acqua cristallina.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente] Il lago è noto per i suoi meravigliosi colori e per questo nella lingua ladina viene chiamato anche "Lec de Ergobando" (o "arcoboàn"), cioè "lago dell'arcobaleno". Il lago è oggi una delle mete turistiche classiche del Trentino-Alto Adige. È raggiungibile attraverso la strada statale 241 (strada statale della Val d'Ega).

Attorno al lago è percorribile un sentiero attrezzato, ma non è consentito accedere alle sue rive. Conservatorio di San Pietro a Majella. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Coordinate : 40°50′58″N 14°15′09″E  /  40.849420°N 14.252370°E  / 40.849420; 14.252370 ( Mappa ) La facciata con l'ingresso principale Il conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli è un celebre istituto musicale . È situato nel centro antico , nell'ex convento dei Celestini annesso alla chiesa di San Pietro a Majella .

Il complesso risulta essere una delle più prestigiose scuole di musica in Italia ed è stato nel corso della sua storia punto cardine nell'influenza della cultura musicale europea contribuendo fortemente allo sviluppo della scuola musicale napoletana . [1] Il conservatorio è frutto dell'unione di quattro precedenti istituti musicali i quali testimoniano l'elevato interesse della città partenopea verso la cultura musicale.