background preloader

Biancaneve2

Facebook Twitter

Chiara Sacchet

Italiano: Cinema e letteratura - Loescher Editore. Gli Asini – Rivista » Le sacrosante ragioni del NO. Camp d'été décolonial : qui a peur de la non-mixité et de l'antiracisme politique ? Pourquoi déjà avoir choisi de créer ce camp d’été décolonial ?

Camp d'été décolonial : qui a peur de la non-mixité et de l'antiracisme politique ?

L’idée de ce camp est née d’un échange sur la nécessité de multiplier les espaces de transmission, de rencontres et de formation politique. Il en existe déjà ; ils font écho à une longue tradition d’organisation autonome des immigrations et des quartiers populaires. Les anciens, comme notre génération d’ailleurs, n’ont jamais attendu qu’on vienne les sauver.

Ils se sont engagés, ont milité et résisté sur tous les fronts. C’est important de rappeler ça car tout militant est l’héritier de luttes passées et même en cours. CheFare - cultura e innovazione. Sihame Assbague (@s_assbague) Camp d'été décolonial : qui a peur de la non-mixité et de l'antiracisme politique ? L'onestà. Per festeggiare il centenario della nascita di Natalia Ginzburg, nata a Palermo il 14 luglio 1916, pubblichiamo alcuni articoli apparsi sulle pagine dei quotidiani e non ancora riproposti nelle raccolte dei suoi saggi, introdotti da Maria Rizzarelli.

L'onestà

«Per quanto riguarda l’educazione dei figli, – scrive Natalia Ginzburg nell’incipit di uno dei suoi saggi più noti – penso che si debbano insegnare loro non le piccole virtù, ma le grandi. Come funziona barattare online su cose(in)utili, una guida per immagini - coseinutili.it. Come funziona cose(in)utili Barattare online sul nostro sito è semplice ed immediato.Carica i tuoi annunci seguendo questa guida passo-passo per immagini e comincia a scambiare con gli altri membri della community.

Come funziona barattare online su cose(in)utili, una guida per immagini - coseinutili.it

Tu hai una mela che non ti serve più. Pubblichi un annuncio.L'altro vorrebbe barattare la tua mela. Vede l'annuncio e clicca su lo voglio! Cose(in)utili ti spedisce una mail, comunicandoti i dati dell'altro e chiedendoti se vuoi accettare.Se tu rifiuti lo scambio, nulla di fatto, l'annuncio torna disponibile per tutti! Ancora dubbi? Videovoci. Il "barlume che vacilla". La felicità nella letteratura italiana dal Quattro al Novecento. I saggi, qui raccolti, rappresentano un sondaggio critico sui poliedrici significati che il termine 'felicità' assume all'interno della letteratura italiana.

Il "barlume che vacilla". La felicità nella letteratura italiana dal Quattro al Novecento

In un ampio arco cronologico, che va dal Quattro al Novecento, sono stati analizzati autori e testi della nostra tradizione, al fine di verificare le modalità retoriche e narrative attraverso le quali è avvenuto il 'racconto' di tale stato d'animo. Sole e Baleno: e’ solo quando non conosci o dimentichi la storia, che la storia si ripete. Torino 5 marzo 1998, sono passati sedici anni e l’opposizione al TAV è sempre più forte e dispiegata.

Sole e Baleno: e’ solo quando non conosci o dimentichi la storia, che la storia si ripete

Nella memoria di moltissime persone resta il ricordo dell’enorme ingiustizia di cui furono vittime Edo, Sole e Silvano, ed anzi fa pensare che oggi per battere i notav ritornino le stesse accuse, la stessa macchinazione, a volte le stesse facce e le stesse penne, colpevoli e responsabili di un’ingiustizia di stato. “Nel marzo 1998 i PM Laudi e Tatangelo della Procura di Torino arrestano gli anarchici Edo, Sole e Silvano, e scaricano loro addosso un’accusa pesantissima: associazione con finalità di terrorismo e di eversione dell’ordine democratico.

L’ipotesi è che abbiano realizzato attentati in Val Susa a tralicci di telefonia, centraline elettriche autostradali e al portone di un comune della valle, e che ne stessero pianificando altri. Con il supporto di ROS e DIGOS, li accusano di fabbricare micidiali ordigni esplosivi. Suggerimento di lettura: RAZZISMO: COSA PUò FARE LA SCUOLA. 8 luglio 2016 La tragedia di Fermo è una tragedia annunciata.

RAZZISMO: COSA PUò FARE LA SCUOLA

#10PortraitsAgainstPrejudice. Powered by Translate.

#10PortraitsAgainstPrejudice

Corsi di aggiornamento sulla narrativa per le scuole medie inferiori  Hamelin propone due tipologie di corsi di aggiornamento per insegnanti e bibliotecari che lavorano con le scuole medie inferiori.

Corsi di aggiornamento sulla narrativa per le scuole medie inferiori 

Contare le stelle Il meglio della letteratura per ragazzi contemporanea I tanti nuovi classici, i grandi autori di oggi, i temi più importanti, consigli per strutturare percorsi di lettura e bibliografie in biblioteca e in classe. I libri per ragazzi che hanno fatto l’Italia Romanzi, immagini, fumetti che hanno segnato la storia del nostro immaginario dal 1861 a oggi, con particolare attenzione ad autori, opere, temi che hanno lasciato tracce anche nelle storie contemporanee: quali libri di oggi proseguono la tradizione iniziata con Pinocchio, Cuore, i cicli salgariani o Gianburrasca? Cenci casa - laboratorio.

Per riconoscere la violenza, educare uomini e donne alla libertà. Di Giorgia Serughetti Vorrei scrivere di Sara Di Pietrantonio, di come si possa ancora morire così, ammazzata all’“ultimo appuntamento” con l’ex fidanzato che non accetta la rottura della relazione, non accetta che lei veda un altro, quindi la segue, insiste per parlarle ancora, e infine la cosparge di alcol e le dà fuoco.

Per riconoscere la violenza, educare uomini e donne alla libertà

Two Men Arrive in a Village. Sometimes on horseback, sometimes by foot, in a car or astride motorbikes, occasionally in a tank—having strayed far from the main phalanx—and every now and then from above, in helicopters.

Two Men Arrive in a Village

But if we look at the largest possible picture, the longest view, we must admit that it is by foot that they have mostly come, and so in this sense, at least, our example is representative; in fact, it has the perfection of parable. Migrazione: la comprensione passa per le parole - Associazione Carta di Roma. Croce Rossa Italiana e Treccani insieme per una campagna sull’importanza delle parole: “La società in cui viviamo è condizionata da immagini e slogan che decontestualizzano la realtà” Migrazione, accoglienza, asilo: la comprensione di un fenomeno passa per le parole usate nel descriverlo, parole il cui significato, tuttavia, è spesso confuso o strumentalizzato. Trasformarle in “messaggi chiari e autosufficienti” è ciò che intende realizzare l’iniziativa lanciata oggi da Croce rossa italiana e Treccani sull’importanza della terminologia.

Cinque definizioni, legate al tema delle migrazioni e dell’accoglienza, che rappresentano «un messaggio di solidarietà verso tutti coloro che vengono accolti nel nostro Paese, attraverso la condivisione dei valori che il linguaggio può aiutare a veicolare meglio di qualunque altro strumento», commenta Massimo Bray, direttore generale dell’Istituto della Enciclopedia Italiana. “Diffondi la solidarietà. Il manifesto dei Migranti - un Video per riflettere sull'uso delle parole - Associazione Carta di Roma.

La rete dei diritti dei migranti inglese ha scelto di affidare ad un video la propria denuncia sull’importanza di un uso corretto del linguaggio quando si parla di migrazione. E’ dal 2006 che il Migrants’ Rights Network, una giovane e dinamica ONG che lavora in attività e campagne a favore dei diritti dei migranti, lavora anche in ambito culturale per abbattere le barriere del pregiudizio e l’auto rappresentazione delle minoranze etniche. Il video è un Manifesto che chiede con tono pacato ma deciso il riconoscimento di pari dignità nella convinzione che “quando i diritti dei migranti sono calpestati anche i diritti dei nativi sono a rischio”.

Le donne della Resistenza: chi, come e quante in un'infografica. In occasione del 70° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, il 25 aprile 2015, vogliamo dedicare un’infografica alle donne Partigiane che hanno fatto la Resistenza. Per ricordare il coraggio delle tante donne che hanno combattuto, rischiato, subito e gioito per una causa in cui credevano, dimostrando come anche loro potessero ricoprire ruoli considerati tipicamente maschili, in politica come in ambito militare, rivoluzionando così non solo la storia, ma anche la società italiana.

Questa infografica è per quelle donne che hanno sacrificato tutto per lottare, per quelle che hanno rischiato la vita appoggiando ognuna a suo modo la causa partigiana, per quelle che la vita l’hanno persa e per quelle che nell’aprile del 1945 sono scese in piazza a sventolare le bandiere dell’Italia finalmente libera dalla guerra. Le donne della Resistenza: chi, come e quante in un'infografica. SIL – Società Italiana delle Letterate. “Vieni fuori di lì che poi ti devi sposare”. Con questa frase sulle labbra molti padri afferravano per un braccio le figlie e le tiravano fuori, d’autorità, dalle sfilate che il 1° maggio del ’45, ancor più del 25 aprile, avevano messo accanto, sulle nostre strade, partigiani e partigiane finalmente scesi dalle montagne. Altre furono pregate dai comandanti stesse di farsi da parte: non conveniva loro e neppure, forse, alla brigata mostrare quelle giovani donne accanto ai ragazzi, magari con uno sten in mano.

Lo raccontano a Donatella Alfonso alcune delle partigiane liguri che, in questi ultimi anni, è andata a intervistare per raccontare la loro epopea nel libro, corredato di foto e anche di un video, Ci chiamavano libertà. Partigiane e resistenti in Liguria 1943-1945. Le donne della Resistenza: chi, come e quante in un'infografica. SIL – Società Italiana delle Letterate. Cosa significa "essere poveri"? Il manifesto. A Roma la politica miope distrugge luoghi di cultura e resistenza - Paola Soriga. A Roma, a San Lorenzo, quartiere popolare e studentesco, esiste, da vent’anni, una palestra in cui i muscoli e la pancia piatta non sono tutto.

Si chiama Palestra popolare, è piccola ma ha tutto il necessario per i corsi di capoeira, kik boxing, pugilato, karate, arrampicata, yoga, thai box, tai chi. Ha più o meno 500 iscritti, tra cui più di cento bambini. Di questi molti sono bambini in situazioni difficili, che hanno il sostegno a scuola o problemi in famiglia. LABORATORIO DI POESIA: GLI HAIKU. Centro Fumetto Andrea Pazienza - Fumetti partigiani. Una mostra di storie a fumetti dedicate alla Resistenza partigiana. La rete degli scrittori si mobilita per il poeta Zeichen. Forza Valentino! Il Terrorista 1964 VdC2013. Didattica. Gianni Celati. Difesa della lezione frontale.

Di Daniele Lo Vetere [Una prima versione più breve di questo articolo è uscita sul sito «La letteratura e noi»]. La «Lezione Frontale» Press Space or double-click to edit. Gianni Celati. Addio, Europa - Lo Straniero. La sfida di Predappio alla nostalgia del duce. Sentimenti e militanza. Voci dei femminismi. En este pueblo mandan las niñas. Io, Bob Dylan. Le mie canzoni, i miei amici, i miei nemici. Il 6 febbraio scorso Bob Dylan è stato premiato come persona dell’anno “per i suoi straordinari meriti creativi” dalla giuria dei Grammy Awards alla cerimonia di MusiCares, la charity organization che sostiene e assiste i musicisti in difficoltà. Ecco il testo integrale in italiano del suo discorso di accettazione. Al Los Angeles Convention Center Bob Dylan ha ricevuto l’onorificenza dall’ex-presidente Jimmy Carter e dal presidente della Recording Academy e Muiscares Neal Portnow. Cronache di una società annunciata: sensibili banlieues : Fronte della comunicazione.

12 Books to Keep Your Feminism Intersectional. March Overthefortress, 25/29 marzo 2016. Dall’Italia al confine greco macedone - Progetto Melting Pot Europa. MARIO LODI: UN METODO DI INSEGNAMENTO. Black Out e Black in, tra Sanremo e il Super Bowl - di Gaia Giuliani, Gabriele Proglio, Mackda Ghebremariam Tesfau’, Tatiana Petrovich Njegosh - Effimera. Un sito per smontare le notizie false contro migranti e profughi. Resilienza: l'arte di adattarsi. Untitled.

Gilles Deleuze. C come cultura. A chi giova il Giorno del ricordo? - Storie in Movimento - Zapruder. Grazia Cherchi, ritratto di un'intellettuale militante. Tesori d'archivio: oltre 900 poster americani dell'era “New Deal” - Frizzifrizzi. Gli Asini – Rivista » Parodie. Le dieci maestre che vollero votare. Scampia è mille colori - Mmasciata.it. La banalità del male della «Stampa»: due lettere aperte su Kesserine e Colonia - Storie in Movimento - Zapruder. Gli Asini – Rivista » Zanzotto educatore. Family day, i moralisti ci hanno rubato la morale. School is COOL #1 - Filippo II di Spagna. Katarzyna Kolenda-Zaleska. La vita a volte è sopportabile. Ritratto ironico di Wisława Szymborska. Quella di Caroline è una libreria-caffetteria speciale, pensata per mamme e bambini.

Sweden masked gang 'targeted migrants' in Stockholm. Il manifesto. Enciclopedia sentimentale dei personaggi letterari - Giuliano Milani. Enrico Manera. Storia e memoria della Shoah e dell'universo concentrazionario. Conflitti in Europa 20 anni dopo Dayton [Dicembre 2015] / Occasional papers / Home - Osservatorio Balcani e Caucaso. Il giorno dopo: Esc ringrazia la città solidale. Conflitti in Europa 20 anni dopo Dayton [Dicembre 2015] / Occasional papers / Home - Osservatorio Balcani e Caucaso. Floating Piers. There is 100 special photos of Bob Dylan. Lamezia Terme, 5 aprile 2011. Home > This is M. Sasek. Istria, una marcia per la pace lungo i confini. MATERIALI DIDATTICI SEMPLIFICATI.

Teaching Literacy Through Film - The British Film Institute (BFI) L’indice di Colonia - Ida Dominijanni. Il poeta palestinese Ashraf Fayadh è stato condannato a morte in Arabia Saudita. Film storici ambientati nel periodo barocco. Vienen a violar a nuestras mujeres. Ragionando sulla buona scuola. Roger Abravanel. Scuola: elogio del ritardo - Nazione Indiana. ZaLab - Video partecipativo e documentari. Venetianfloors - Pixartprinting. Libroparlato.org. Elisa Desortes. Una Città. Dear Basketball. I camminatori irregolari. La Gioconda Errante: Conversazione con Andrea d’Ascanio/ Artista. Dove siamo. Ho gli occhi pesanti a forza di immaginare. Daesh, le nostre città, la guerra dei cent'anni. Conversazione tra Wu Ming 1, Valerio Renzi e Giuliano Santoro. Joint UNHCR, IOM, and UNICEF statement on new border restrictions in the Balkans.

Imperfetta Ellisse, blog di poesia e altro. Cose da leggere dopo Parigi - Prismo. From Belgium to ISIS. Life in the Paris Banlieues. The Mystery of ISIS by Anonymous.