background preloader

Elettricità amica

Facebook Twitter

Elettronica, elettrotecnica, robotica, computer hardware... Tutto ciò che riguarda impianti elettrici ed elettronici e come costruirli...

Generatori di corrente statici

RPS - Bem - Bioelettricità Microbica. Accumulatori energetici. Plasma. Peltier. Riparazione elettrodomestici. DATA SHEETS. Linux Mint | KiCad EDA. Vecchie riviste. In questa sezione c'è un arvchivio storico dove è possibile scaricare vecchie riviste di elettronica, elettrotecnica, libri e manuali. La nostra raccolta inizia dal 1915, per questo molti documenti sono abbastanza rari o addirittura introvabili. stiamo cercando di completare la raccolta delle riviste ma non riusciamo a trovare alcuni numeri. Per questo rivolgiamo a tutti un appello affinchè possiate aiutarci a trovare le riviste mancanti. Potete vedere quali numeri stiamo cercando consultando l'elenco in fondo alle pagine delle riviste: tutti i numeri che non trovate costituiscono i buchi che vorremmo colmare.

Prima di iniziare la scansione delle vostre riviste vi preghiamo di contattarci tramite email all'indirizzo che trovate in fondo alla pagina e inviarci la lista delle riviste che avete. 1 - Scandire a colori anche le pagine in bianco e nero (serve per togliere le eventuali dominanti colorate causate ad es, dall'ingiallimento della carta). 2 - Risoluzione: 400 dpi. Francesco. Collezione completa Nuova Elettronica 1-250 + Manuali e ottimizzata. Permalink Raw Message Report Ciao a tutti! Questo è il risultato di lunga ricerca e pazienza, voglio ringraziare molti di voi per la motivazione e l'aiuto datomi negli ultimi giorni, in particolare a Giuseppe³ per lo scan di alcune riviste e Darkfury per la condivisione delle riviste difficili da reperire, e a tutti coloro che contribuiranno da oggi per il seeding!

Grazie! Finalmente abbiamo a disposizione la collana completa, priva di errori o difetti sui file, con la garanzia di velocità e affidabilità del torrent! Dopo aver completato una prima release con i numeri 183-249 (di cui vi sollecito a cancellare il seeding e adottare questo riscaricando tutto) ho lavorato intensamente per collezionare tutti i numeri, manuali e software per proporvi la collezione completa, verificata e ottimizzata.

QUESTI PDF NECESSITANO DELL'ULTIMA VERSIONE DI ACROBAT READER, SUCCESSIVA ALLA 10, per cui se non si aprono aggiornate il lettore! Triac. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Simbolo circuitale del triac Il Triac è un componente elettronico, di tipo semiconduttore, specificamente progettato per controllare carichi in corrente alternata (dall'inglese Triode for alternating current). Descrizione[modifica | modifica sorgente] Struttura di un triac Dal punto di vista implementativo, il Triac è impiegato essenzialmente in due modi: Come relè a stato solido[modifica | modifica sorgente] Triac di varie potenze È sufficiente mantenere sul gate una corrente di attivazione per tutto il periodo che si vuole mantenere acceso il carico.

Come regolatore di potenza[modifica | modifica sorgente] Triac come regolatore di potenza L'applicazione tipica del Triac si ha nei varialuce per i lampadari domestici, per la regolazione della velocità in elettrodomestici e piccoli motori elettrici. Note[modifica | modifica sorgente] ^ Regolatore di tensione 6-12V Voci correlate[modifica | modifica sorgente] Relè Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Il triac | Componenti elettrici ed elettronici. Il triac il cui simbolo grafico è riportato in fig.1, rispetto al diodo controllato al silicio presenta il vantaggio di poter essere comandato sia con segnale positivo, sia con segnale negativo, inoltre quando è innescato consente il passaggio di entrambe le semionde della corrente. Esso è costituito da tre terminali: gate, che rappresenta l’elettrodo di comando, i terminali 1 e 2 detti rispettivamente anodo 1 e anodo 2 e sono collegati alla tensione alternata da comandare ed al carico; l’anodo 1 come puoi notare dal simbolo, è posto vicino al gate, mentre l’anodo 2 è disposto sulla parte opposta.

Il comando del triac può essere effettuato in corrente continua, in corrente alternata ed a impulsi, come visto a suo tempo per il tiristore. Nella fig.3.a è riportato lo schema fondamentale del comando in corrente continua del triac. Tutti quei casi in cui è necessario poter regolare con piccole potenze di comando forti correnti. Your ads will be inserted here by Easy AdSense . Varistori. Circuiti di protezione a varistori. Le resistenze dipendenti dalla tensione, dette anche varistori, sono poco conosciute ed usate dai dilettanti di elettronica. Un peccato, perché, grazie alle loro peculiari caratteristiche, sono ottimamente adatti per proteggere i circuiti elettronici ed i semiconduttori contro le tensioni eccessive. Per far conoscere meglio questi utili componenti, questo articolo descrive come funzionano, le loro caratteristiche ed inoltre fornisce qualche esempio applicativo tipico. I varistori, che sono classificati per convenzione come “resistenze non lineari", sono composti da carburo di silicio, ossido dì zinco (zincite), oppure ossido di titanio.

I granuli di tali materiali vengono sinterizzati ad alta temperatura, in modo da formare una ceramica vetrosa. Tensione applicata ai loro terminali (Figura 1a); essa è cioè indipendente dalla polarità. I valori pratici di C variano da 14 ad alcune migliaia alcuni valori di b sono dati in Tabella1. 2) (vedi Figura 2). Varistore. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Curve caratteristiche tensione (U/V) - corrente (I/A) di varistori in ZnO e SiC Materiali semiconduttori come carburo di silicio (SiC), Selenio (Se), ossido di zinco (ZnO), e Silicio (Si) possono essere usati nella realizzazione di varistori. Il tipo più comune di varistore è realizzato in ossido di zinco. Il carburo di silicio, usato in passato, ha una caratteristica meno efficace come si può vedere dai diagrammi tensione / corrente (l'ossido di zinco conferisce alla curva di risposta del varistore alla tensione, una forma più squadrata: questo permette di determinare in modo più preciso la soglia della tensione alla quale il varistore deve intervenire per bloccare un impulso di sovratensione).

Nei circuiti elettronici è collegato sempre in parallelo alla tensione di rete e si trova sempre all'inizio del circuito, subito dopo il fusibile o altri elementi di filtraggio della tensione di rete. [modifica | modifica sorgente] Varistore di grande potenza. Il Triac e il Diac. Il Triac è uno dei componenti di maggior interesse della famiglia dei thyristors; potendo controllare il passaggio della corrente in entrambi i sensi, esso rappresenta una delle soluzioni più efficienti ed economiche per il controllo della potenza assorbita dagli utilizzatori funzionanti con tensioni alternate. Il triac può essere considerato come due diodi SCR collegati in antiparallelo, ovvero affiancati, ma con direzioni opposte (schema a) della figura 1). Gli anodi dei due SCR diventano i terminali principali del triac, ed assumono il nome di MT2 e MT1 (Main Terminal 1 e Main Terminal 2).

I gate dei due SCR vengono collegati insieme, e diventano il gate del triac In b) si vede la costruzione a blocchi di un triac, mentre in c) è riportato il suo simbolo schematico. 1° quadrante: Il terminale MT2 è postivo rispetto al terminale MT1; la corrente che attraversa il triac scorre infatti dall'alto verso il basso. Transistor. Useful transistor links: Basics Crystal Structure Physical Properties Semiconductor Physics Physical Properties in detail Electrical Properties of Semiconductors The p-n Junction The MOS structure Metal-Semiconductor Junctions Java Applets Illustrations More Semiconductor Applets Transistor Tutorials List of Semiconductor Tutorials 2. TYPICAL TRANSISTOR CIRCUIT - This is a silicon transistor circuit showing typical voltage values.

When the forward base/emitter voltage is 0.6 to 0.7 V, the transistor is silicon. At this point you should have more questions and want to learn more about how transistor circuits work, how to design your own transistor circuits and build electronic equipment. Typical RF transistor circuits Circuit Design Basics: RF coupling circuits - Be. CIRCUITI ELETTRONICI CHIESTI DAI VISITATORI. Prima di far richieste LEGGERE Approfondimenti sulla SICUREZZA RELE' MONOSTABILE RITARDATO Da un E-Mail : " .....un circuito che all'apertura di un contatto normalmente chiuso (un contatto magnetico) ecciti un relè dopo 10 secondi dall'apertura e lo tenga eccitato per 20-30 secondi, per poi tornare alla situazione di partenza.....

" SPIEGAZIONE: Con il contatto chiuso dando alimentazione +12V si hanno subito pin 5-6 - 13 a livello basso attraverso R1 e R5 che mandano alto il pin 4 riportato sul pin 1 che assieme al pin 2 alto attraverso il contatto, mantengono basso il pin 3 e scarico C1 Con pin 13 basso scatta alto il pin 11 che attraverso C2 mantiene alto anche i pin 8-9 che forzano il pin 10 che riportato sul pin 12 mantiene la condizione fino a quando C2 si è caricato al punto da non garantire più un livello alto i pin 8-9 ..

Con il pin 10 basso il BC327 è polarizzato e relè eccitato. ALTRA SOLUZIONE All'accensione il 555 tiene basso l'uscita pin3 essendo pin 2 alto. SCHEMI DI CIRCUITI ELETTRONICI CHIESTI DAI VISITATORI. Prima di far richieste LEGGERE Approfondimenti sulla SICUREZZA VA 5 SECONDI OGNI 3 ORE Da un E-Mail : "... avrei bisogno di un circuito che mi piloti un relè (debbo attaccarci una piccola pompa da irrigazione a 220v) che mi chiuda il contatto per 5 secondi ogni 3 ore però che abbia la discriminante di lavorare solamente di giorno ....

" POSSIBILE SOLUZIONE SPIEGAZIONE: T1 + R2 assieme a C3 determinano il clock del contatore CD4060 che con T1 regolato circa a metà corsa da un onda quadra sul pin 7 con durata del periodo di 10 secondi (L1 sarà 5 secondi acceso e 5 spento) mentre il pin 3 del 4060 andrà basso ogni 3 ore. Quando il pin 3 va a livello basso (0V), il 555 di destra riceve sul pin 2 tramite C6 un livello basso che fa scattare il monostabile e l'uscita pin 3 del 555 va alta e il pin 7 va open colector così Q1 verrà polarizzato attraverso R7-R8 e andrà in saturazione eccitando il relè RL1.

Negozi fisici e virtuali

BATTERIE Ricaricabili. E-bike. Teensy. ARDUINO. Woofer Stereo Sanyo. Lecom. Enecom - Pannelli Solari Flessibili. Información Básica | Lima COP20 | CMP 10. “Voces por el Clima” es un espacio en el que Perú, como país anfitrión de la COP20, da la bienvenida a visitantes nacionales e internacionales, y ofrece áreas de exposición e intercambio para comunicar y sensibilizar al público sobre la importancia del cambio climático.

Es un espacio que refleja la diversidad de propuestas e iniciativas en relación al cambio climático, y hace énfasis en los cinco temas emblemáticos priorizados en la agenda interna del Perú: Bosques, Montañas y Agua, Océanos, Energía y Ciudades Sostenibles. Descarga el brochure de Voces por el Clima aquíSi desea imprimirlo, te recomendamos descargar el brochure de Voces por el Clima en blanco y negro aquí Es creado para: Contribuir a la toma de conciencia sobre la importancia del cambio climático, su gestión y la relevancia de la COP20 para afianzar la agenda climática y generar un debate informado a nivel nacional, regional y global. Queremos: Estamos invitados e invitadas: Datos de interés Días y horarios de apertura:

Standard elettrici mondiali.