background preloader

Alcova del doge

Facebook Twitter

Eremo di Santa Domenica. All'inizio del Duecento il comune di Monselice favorì l'insediamento di una nuova comunità di monaci benedettini sulla sommità del Monte Ricco, dove fu costruito un cenobio con annessa chiesa dedicata a San Giovanni Evangelista.

Eremo di Santa Domenica

Il monastero divenne sede di una intensa esperienza religiosa e contribuì alla fondazione del nuovo ordine dei benedettini albi, promosso dal priore padovano Giordano Forzatè. Nel 1258 i monaci decisero di trasferirsi a Padova presso il monastero di Pontecorvo; il complesso sul monte Ricco divenne così una dipendenza della comunità padovana, perdendo di importanza e conoscendo un lento e graduale degrado.

N. 6 - SENTIERO M. RICCO E M. CASTELLO. Segnavia sentiero: n. 6 Lunghezza: 5 km Dislivello: 300 metri Cliccare l'immagine a fianco per visualizzare la cartografia del sentiero Il punto di partenza si raggiunge in prossimità di una casa rossa percorrendo via Monte Ricco la strada asfaltata che sale dal versante sud-est, proprio alle spalle della stazione ferroviaria di Monselice.

N. 6 - SENTIERO M. RICCO E M. CASTELLO

ABOUT - THE BRIDGES of GRAFFITI. “The Bridges of Graffiti” si posiziona trent’anni dopo “Arte di Frontiera.

ABOUT - THE BRIDGES of GRAFFITI

New York Graffiti”, la mostra curata da Francesca Alinovi che nel 1984 portò in Italia i principali esponenti del graffitismo newyorchese. I dieci artisti in mostra ­ Eron, Futura, Doze Green, Todd James, Jayone, Mode2, SKKI ©, Teach, Boris Tellegen, Zero­T ­ hanno lavorato per la prima volta insieme per realizzare una singola opera collaborativa, una sorta di Hall of Fame sui muri dello spazio Arterminal, alla quale si aggiungono una serie di opere site specific create appositamente per l’evento. E mentre i muri accolgono il grande affresco collettivo, gli spazi interni sono stati allestiti ­ al fine di documentare gli esordi di questa sfaccettata forma artistica ­ con le immagini fotografiche di Henry Chalfant e Martha Cooper. Progetto curato da Fondazione de Mitri e Mode2, con la consulenza di DeeMo, Luca Barcellona and Andrea Caputo Prodotto da Carlo Pagliani e Claudia Mahler e Sartoria Comunicazione. Le Grotte del Montello. Una esplorazione alla portata di tutti Il Montello è pieno di grotte naturali, eppure ancora in molti non lo sanno.

Le Grotte del Montello

Sono circa novanta tra grandi, medie e piccole. Si va dagli oltre 8 km di sviluppo del Castel Soto Tera di Volpago (tra le più grandi al mondo nel suo genere) a piccoli anfratti di pochi metri, come il Buoro di Ciano. Dal Bacchiglione al Brenta. Vicenza, Padova, Venezia. Questo sito usa cookie per memorizzare informazioni sul tuo computer.

Dal Bacchiglione al Brenta. Vicenza, Padova, Venezia.

L'utilizzo di alcuni cookies all'interno del sito è essenziale, il sito non funziona correttamente senza il loro utilizzo. Questi cookies vengono impostati alla compilazione dei moduli, al login o durante l'interazione con il sito.Utilizziamo anche cookies non essenziali per tracciare anonimamente i visitatori o per migliorare la vostra esperienza durante la navigazione. Se non siete d'accordo, non faremo uso dei cookies ma alcune funzionalità potrebbero no essere disponibili. Continuando la navigazione accetti i termini: Privacy Policy. (One cookie will be set to store your preference) (Con la selezione viene impostato un cookie per nascondere questo messaggio. About this tool About Cookie Control. Escursioni in barca senza patente.

Fiesso D'Artico - Mira sulle rive del Rio Serraglio e Naviglio del Brenta in Mountain Bike / Bicicletta - Mappa Percorso Ciclabile. Caratteristico argine fiume Rio Serraglio - 2m slm Le chiuse di Mira Porte - 3m slm Map Data Map data ©2015 Google Map Descrizione.

Fiesso D'Artico - Mira sulle rive del Rio Serraglio e Naviglio del Brenta in Mountain Bike / Bicicletta - Mappa Percorso Ciclabile

Turismo Provincia di Padova. Questo sito usa cookie per memorizzare informazioni sul tuo computer.

Turismo Provincia di Padova

L'utilizzo di alcuni cookies all'interno del sito è essenziale, il sito non funziona correttamente senza il loro utilizzo. Questi cookies vengono impostati alla compilazione dei moduli, al login o durante l'interazione con il sito.Utilizziamo anche cookies non essenziali per tracciare anonimamente i visitatori o per migliorare la vostra esperienza durante la navigazione. Se non siete d'accordo, non faremo uso dei cookies ma alcune funzionalità potrebbero no essere disponibili. Continuando la navigazione accetti i termini: Privacy Policy. (One cookie will be set to store your preference) (Con la selezione viene impostato un cookie per nascondere questo messaggio. About this tool About Cookie Control. Giare di Mira: tra laguna, cavane e cippi di conterminazione/Veneziabike.it.

L´idea di spingerci in questo tratto di laguna lo dobbiamo ai suggerimenti dell´amico Danilo Passadore.

Giare di Mira: tra laguna, cavane e cippi di conterminazione/Veneziabike.it

Il percorso si sviluppa in località Giare si trova a pochi chilometri da Mira (Venezia), tra le cavane (costruzioni per il ricovero delle imbarcazioni di pescatori e cacciatori), in un ambiente salmastro tipico delle valli da pesca che unisce la Riviera del Brenta alla laguna di Venezia, sostanzialmente ancora intatto perché fuori dai grandi flussi turistici. Multiportal Mobile. Nordic Walking Padova: Associazione Nuovi Sentieri. Valle Averto. Le visite guidate in primavera-estate si svolgono il sabato mattina alle ore 9:30 e la domenica alle ore 9:30 e alle 16:00; Orario invernale: visite alle ore 10:00 e alle ore 15:00.

Valle Averto

Dal 1 ottobre al 31 gennaio l'Oasi sarà visitabile solamente con visita guidata alle ore 14:30 per limitare il disturbo nei confronti della fauna svernante. Gruppi e scolaresche tutti i giorni, su prenotazione Per fotografi e birdwatcher, è possibile, in alcuni periodi, prevedere accessi in orari particolari, concordando con la direzione, con modalità economiche e comportamentali specifiche.