background preloader

Archeodidattica virtuale (eBook)

Facebook Twitter

ArcheoDidattica Virtuale Bibienne (pdf zippato) ArcheoDidattica Virtuale Bibienne: versione blog. Lo storico Antonio Brusa ha osservato, in un seminario tenuto nella mia scuola, che la Storia serve per “contestualizzare”, la Geografia per “generalizzare” e le scienze sociali per “formalizzare”.

ArcheoDidattica Virtuale Bibienne: versione blog

I mondi virtuali sono uno strumento particolarmente utile per la contestualizzazione, perché permettono di rappresentare lo spazio e il tempo senza dispendio economico (dal momento che non servono materiali concreti). E, anzi, per questo motivo, più che di strumenti si tratta proprio di ambienti in cui può avere luogo un apprendimento. Dopo aver seguito qualche corso (tenuto da Andrea Benassi) sulla didattica nei mondi virtuali, ho partecipato alla realizzazione di un mondo virtuale educational, dal nome provvisorio di “Second Learning World” (chiamato SLW per esigenze di abbreviazione), che non è stato ancora reso accessibile al pubblico perché in fieri.

In questo mio lavoro intendo condividere la mia piccola esperienza: ArcheoDidattica Virtuale. Skip to content ArcheoDidattica Virtuale Indice lineare Archeodidattica virtuale Appunti sull’uso didattico dei mondi virtuali per l’Archeologia e la Storia Antica di Anna Rita Vizzari 0.

ArcheoDidattica Virtuale

Nozioni base sui mondi virtuali Come si costruisce [questo post dà indicazioni veramente preziose...] Siti per Grafica, Terraforming e Scripting Progetto per la formazione Mondi virtuali e integrazione scolastica Intervista ad Andrea Benassi Intervista a Maria Guida 2. Spunti operativi Fruizione off line di materiali Integrazione fra tecnologie Machinima Tutorial Primo machinima corsiste LIM e MUVE CDD castelli CDD Pompei CDD Leonardo Attività in world Visitare Guidare [Ri]cercare Simulare Simulare uno scavo Fare un role play Creare Mio percorso su SLW 3.

Scuola 3D Intervista a Nicoletta Farmeschi Parco della Preistoria e intervista a Maria Gragnaniello Virtual Heritage Stonehenge Tutankhamon. Archeologia nei mondi virtuali: proposte operative (Second Life e Second Learning World). Si comincia sempre con il numero 1… E così, la nuova collana della BBN editrice da me curata è stata inaugurata con il testo Archeodidattica virtuale – Appunti sull’uso dei mondi virtuali per l’Archeologia e la Storia Antica di Anna Rita Vizzari, distribuito con licenza Creative Commons 2.5.

Si comincia sempre con il numero 1…

Chi ha già curiosato nei LiquefAtti dell’eBookFest2010 ha già sperimentato la navigazione tramite mappa (con relativa versione lineare) all’interno di un testo articolato in una serie di post, per ognuno dei quali è stato definito uno specifico oggetto e individuate delle categorie che ne caratterizzano il contenuto. Un testo da leggere interamente o in parte, secondo l’interesse che muove il lettore anche nella scelta del punto di partenza. Il lavoro di Anna Rita Vizzari ha preso spunto dalla sperimentazione Lab: una mappa, tanti itinerari, a cui l’autrice ha contribuito mettendo a disposizione di colleghi e studenti la sua esperienza in tema di mondi virtuali. Come ho scritto nella presentazione del testo si tratta di Mi piace:

Archeodidattica Virtuale: Ebook In Download Gratuito. Appunti sull’uso didattico dei mondi virtuali per l’Archeologia e la Storia Antica" è l'ultimo lavoro della bravissima e carissima amica Anna Rita Vizzari, mente vivacissima e versatile che insegna materie letterarie.

Archeodidattica Virtuale: Ebook In Download Gratuito

Il lavoro è stato ultimato da qualche giorno e potete scaricarlo gratuitamente sotto forma di ebook dalla home page del sito di Bibienne Edizioni di Noa Carpignano, previa una semplice registrazione al sito citato. L'ebook "Archeodidattica Virtuale" fa parte della collana Visioni Condivise, diretta da Maria Grazia Fiore. Cito le parole di Anna Rita: "Dal titolo si ricava l'intento del libro, che non è quello di esaurire l'argomento bensì quello di fornire spunti, idee, riferimenti per chi è interessato ai mondi virtuali applicati ad Archeologia e Storia Antica".

Non esitate, pertanto, ad approfittare della ghiotta occasione. Direte... " Certo che sì! Prendete nota di "Laboratorio archeologia", Erickson Edizioni. Altre pubblicazioni. La Didattica dei Mondi Virtuali: dall’Italiano all’Ambito Antropologico, passando per l’Arte e la Matematica. Questo articolo parla della realtà virtuale nei mondi3d, ma non dimentichiamo che: “La realtà è una sola, digitale e non digitale; ogni divisione è foriera di tempeste.

La Didattica dei Mondi Virtuali: dall’Italiano all’Ambito Antropologico, passando per l’Arte e la Matematica

La realtà è soprattutto la più grande e meravigliosa risorsa di cui noi disponiamo per migliorare la nostra vita, interiore ed esteriore; e la Rete può aiutarci a conoscerla e a trasformarla come pochi altri strumenti: solo che si decida di volerlo.” (Comunication Strategies Lab, Realtà aumentate, Apogeo 2012, Eppur aumenta, pag.vii, Luca Toschi ) Premessa Sono insegnante alla scuola primaria e forse è per questo che sono molto fantasiosa.

Didattica “dei” o “nei” mondi virtuali Per il momento però, non mi resta che proseguire la mia sperimentazione sulla didattica dei mondi virtuali1. Teoria pedagogica Questa idea è elaborata nella seguente mappa di riepilogo, che si trova all’indirizzo Fig. 1 – Un impianto pedagogico alla base della didattica dei mondi virtuali, che prende spunto da Jonassen (1993). Ambienti digitali sicuri. L'illusione persistente: Un ebook sull'uso didattico dei mondi virtuali. Digitalia.sbn.