background preloader

Videotutorial PowToon

Videotutorial PowToon

http://www.youtube.com/watch?v=CVADS0LJeDk

Related:  app per imparareDidattica digitaleq482321

Google Maps Per gli utenti che utilizzano screen reader: fare clic qui per il codice HTML semplice I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.InformazioniOK AltroAltri servizi Google Accedi Satellite Telecomando per presentazioni Vi sarà capitato di voler “telecomandare” la vostra presentazione magari girovagando fra il vostro pubblico. Non vi è mai successo di desiderare un telecomando per far avanzare la presentazione anche staccandosi dal pc collegato al proiettore? O magari in classe con la LIM e il pc che manda una lezione realizzata in Prezi o con Google Drive, Slideshare o anche in PDF. Tornare ogni volta a cliccare il mouse o la tastiera per avanzare invece di stare seduti in un banchetto in mezzo agli alunni: che fastidio! E se invece il vostro cellulare si trasformasse come per magia in un telecomando e vi permettesse di muovervi liberi anche allontanandovi dal pc tantissimo?

CREARE LEZIONI SU LAVAGNA INTERATTIVA FACILMENTE ESPORTABILI? C’È LENSOO CREA... Vogliamo preparare una lezione accattivante per i nostri alunni, utilizzando una lavagna interattiva su cui scrivere, inserire immagini, forme, pdf, e persino la nostra voce che spiega il tutto? La soluzione, utile anche per creare video lezioni secondo il metodo della flipped classroom, può essere Lensoo Create, app per IOS e Android che, con una semplice e gratuita registrazione, ci permette di avere una lavagna digitale su cui iniziare a lavorare dopo aver scelto “+ new recording”. Possiamo, in tal modo, dare il via alle diverse operazioni consentite (riconoscibili tramite chiare icone poste lateralmente) ovvero: – registrazione della nostra voce – scrittura a mano libera – inserimento di testo digitato tramite tastiera

I Migliori Strumenti Digitali Didattici Presenti Gratuitamente in Rete Oggi per rendere l’insegnamento/apprendimento più motivante ed efficace, dal punto di vista metodologico, occorre integrare la didattica con la tecnologia e gli strumenti digitali didattici, prendendo spunto da varie opportunità offerte dalla Rete. Ogni insegnante sa bene che la lezione frontale (nella sua forma tradizionale) può essere una cosa meravigliosa ma anche noiosissima per gli studenti. La lezione tradizionale, nel periodo storico in cui viviamo, non soddisfa le esigenze di coloro che chiamiamo “nativi digitali”, che di digitale hanno, appunto, solo la nomea di essere nati in un contesto sociale, dove si è legati all’utilizzo del tecnologico in tutti i settori del vivere quotidiano. Oggi i ragazzi si ritrovano ad essere vittime del sistema, incapaci di gestire la quantità di informazioni digitali infinite, passando dall’uso ad un abuso non consapevole. Leggi anche: LE MIGLIORI APP PER GLI INSEGNANTI RACCOLTE IN UNA MAPPA

Il computer è infettato da malware, come devo procedere per Esecuzione di una verifica antimalware completa Nota Importante Le istruzioni vanno eseguite passo per passo, nell'esatto ordine in cui sono state scritte, sino alla risoluzione del problema. Attenzione! Google apre un museo virtuale a portata di smartphone La storia dell’arte in un click. Google ha messo a punto Google Arts & Culture, una nuova app (disponibile su iOS e Android) che contiene dipinti di migliaia di artisti, documenti e immagini storiche, ma anche tour virtuali di musei e esposizioni in giro per il mondo. Un grande museo virtuale, tutto sul proprio smartphone. Non ci sono particolari percorsi o visite studiate, e tutto a disposizione in maniera casuale.

Come imparare le tecnologie per imparare con le tecnologie? Scheda dell'articolo e Motivi di Interesse # Titolo: The six key skills of learning curation # Autore: Carole Bower # Sito: Lumesse Learning Lezioni Interattive con TED Ed Lesson Perché approcci quali il Blended Learning e la Flipped Classroom non si riducano alla migrazione di un modello di didattica trasmissiva dall’ambiente fisico dell’aula a quello virtuale del web, occorre sfruttare tutte le potenzialità della comunicazione digitale per assicurare alle nostre lezioni pubblicate online il maggior grado possibile di interazione dialogica e ricchezza comunicativa. Qualora ci si limitasse a pubblicare online video lezioni, non si farebbe altro che perpetuare i limiti della lezione frontale intesa come trasmissione di contenuti predefiniti a un “pubblico” di video spettatori passivi. 1. La Cassetta degli Attrezzi e le tecnologie dell’Apprendimento Spesso tecniche come quella della Flipped Classroom e le varie forme di Blended Learning, sono applicate in modo rigido e ingenuo, senza essere sottoposte a un accurata valutazione da un punto di vista didattico ed educativo. 2. 3.

IL CONO DELL’APPRENDIMENTO: UN METODO PER IMPARARE. – Monica Fortino Come imparare più velocemente? Grazie al Learning Cone. Smetti di studiare per imparare e inizia ad imparare per spiegare. Come? È molto semplice. A seconda del modo in cui immagazziniamo ed el Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.). Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica. 1. 2. 3. 4.1.

Related: