background preloader

Tutorial Aurasma #1: realta’ aumentata

Tutorial Aurasma #1: realta’ aumentata

http://www.marcopucci.it/tutorial-aurasma-1-caricamento-base/

Related:  Tools da provaretiziana69Didattica

Disegniamo una figura geometrica con scratch – Coding e Pensiero computazionale Il disegno assistito e programmato è una delle attività che consentono di applicare bene il pensiero computaizonale. Ciò anche per via del fatto che esso ci da un risultato immediato, visivo e si presta anche a diverse varianti. Ho proposto diverse volte questa attività sia nei corsi per i docenti sia in classe con gli alunni. L’obiettivo principale è quello di muovere una penna programmata usando delle semplici istruzioni che le consentano di disegnare figure geometriche come poligoni regolari. Questo esercizio ci porta a scoprire diverse cose interessanti: La prima riguarda la scoperta passo dopo passo di alcune proprietà della geometria e in particolare dei poligoni regolari.La seconda ci introduce nel mondo delle istruzioni cicliche che consentono dis fruttare al massimo la potenza di calcolo di uno stupido PCLa terza ci consente di proporre l’attività con una infinità di varianti.

Caccia al tesoro aumentata: un’esperienza di Anna Rita Vizzari Anna Rita Vizzari è docente di Lettere al momento comandata presso l’USR Sardegna. Ho avuto modo di testare questa particolare attività come formatrice degli insegnanti in due situazioni diverse: un incontro di formazione tenuto come referente per l’area “Contenuti Didattici Digitali” di Avanguardie Educative nel mio istituto e un laboratorio svolto come volontaria nella Sardinia Code Week presso il Tiscali Open Campus. Si tratta di un percorso di due ore denominato “caccia al tesoro aumentata” perché i docenti partecipanti lavoreranno su un Prezi che si presenta come una mappa del tesoro nella quale dovranno cercare indizi utilizzando l’applicazione per la realtà aumentata Aurasma (senza la quale è impossibile vedere i “contenuti nascosti”). Fase zero: la presentazione del laboratorio

Rai scuola - come creare lezioni Gentile utente, Per poter usufruire dei servizi offerti all’interno della Community Rai è necessario registrarsi inserendo i dati richiesti nell'apposito form di registrazione, previa lettura e accettazione dell'Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n. 196. Con la registrazione riconosci ed accetti che RAI EDUCATIONAL possa modificare, sospendere, interrompere e disabilitare in qualsiasi momento, anche senza alcun preavviso, il servizio. Informativa ai sensi del D.Lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali"). Wiki Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Wiki, in base alla etimologia, è anche un modo di essere. Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

creare una lezione aggiungendo testo di commento a un video Una infografica pubblicata l'8 /11/2012 su The Home of content marketing con il titolo Seven steps to the perfect story, in cui sono rappresentati i 7 passaggi principali per costruire una buona storia. La fonte citata dell'infografica è la famosa Rappresentazione visuale di una storia" - Visual Portrait of a Story, proposta da Ohler, J. (2003) che ha rielaborato e adattato lo schema di Dillingham, B. (2001). L'infografica fa riferimento allo schema proposta da Ohler - Dillingham per offrire una rappresentazione semplificata dei passaggi necessari per "costruire" una storia, offrendo una sintesi grafica estremamente utile sia per analizzare una storia che per crearla. Traduzione dell'Infografica

3 siti per creare la tua rivista online Ti piacerebbe creare una versione online di una rivista, un magazine o un catalogo? Se fino a qualche tempo fa si trattava di un processo piuttosto complicato e laborioso, oggi grazie alle tecnologie più avanzate e a sistemi semplificati bastano pochi click e una manciata di minuti per realizzare una rivista da sfogliare in modo… virtuale. Non importa se non sei un grafico professionista, non importa se non sei un fotografo, ma con questo articolo ci auguriamo davvero di riuscire a fornirti tutte le indicazioni indispensabile per riuscire a realizzare la tua rivista preferita direttamente online. Abbiamo perciò deciso di fornirti qualche esempio pratico di servizi Internet che offrono la possibilità di realizzare una rivista “virtuale”. Il più completo: Issuu

Brings Awesomeness to Your Presentations Embed code Select a size, the embed code changes based on your selection. _abc Powtoon Transcript Flipped Classroom: tre strumenti per creare lezioni capovolte Si parla sempre con maggior insistenza di Flipped Classroom, metodologia in cui viene capovolto il normale schema di lavoro in classe che non vede più al centro l'insegnante e la lezione frontale, ma sono gli alunni a costruire collaborativamente i loro percorsi di apprendimento, lavorando su materiali didattici selezionati dal docente-facilitatore. Le tecnologie consentono di utlizzare piattaforme digitali per la gestione della flipped classroom e per creare lezioni capovolte. Ve ne segnalo tre. eduCanon è un servizio gratuito per la creazione di "lezioni capovolte", l'assegnazione di attività e il monitoraggio dei progressi dei vostri studenti. EduCanon permette agli insegnanti di creare lezioni utilizzando video YouTube e Vimeo, di creare domande relative ai video, quindi di assegnare compiti agli studenti.

INTERNET:informarsi per navigare serenamenteed evitare i nuovi pericoli della rete informarsi per navigare serenamente ed evitare i nuovi pericoli della rete Testi a cura di: Azzurra Cangiano, Daniela Blasioli, Barbara Forresi, Mara Turco Impaginazione e grafica: Davide Perrucci Premessa Raccolta di risorse per la classe capovolta (e non solo) Ho trovato online questa raccolta di risorse 3.0 per la Classe Capovolta e credo possa essere molto utile a prescindere dall'adozione di questa specifica metodologia didattica. Si tratta nello specifico di strumenti per collaborare online e trovate, subito dopo il loro nome, il link, la descrizione, eventuali esempi di utilizzo, guide e tutorial con autore. Le varie risorse sono archiviate in relazione alle seguenti categorie: Creazione di siti web, Piattaforme eLearning, Archiviazione e condivisione di materiale, Archiviazione digitale di link, Presentazioni / Storytelling / Scrittura creativa, Cattura schermo / Video / Tutorial / Videoediting, Linee del tempo, Webquest, Infografiche/Grafici, Pubblicazione di Podcast, Creazione di eBook, Questionari e sondaggi, Creazione di fumetti, Gamification, Avatar e modelli 2D e 3D, fotoritocco, Varie, Mappe mentali e concettuali, Ricerca veloce sito (Codice QRcode), Coding / Programmazione, Apprendimento collaborativo, Libri ed eBook utili.

Sexting: cosa si intende? Il termine “sexting”, deriva dall’unione delle parole inglesi “sex” (sesso) e “texting” (pubblicare testo). Si può definire sexting l’invio e/o la ricezione e/o la condivisione di testi, video o immagini sessualmente esplicite/inerenti la sessualità. Spesso sono realizzate con il telefonino, e vengono diffuse attraverso il telefonino stesso (tramite invio di mms o condivisione tramite bluetooth) o attraverso siti, e-mail, chat. Creare lezioni digitali con Lessonwell Lessonwell è un ottimo strumento gratuito per creare lezioni digitali direttamente online. In maniera molto intuitiva potrete inserire nelle vostre lezioni testi, video, immagini ed audio, utilizzando un semplice editor. Per aggiungere contenuti multimediali (che devono essere già in rete), dovrete soltanto inserire il relativo collegamento e Lessonwell recupererà automaticamente le immagini, i video, i links, formattandoli correttamente. Per utilizzare Lessonwell potrete utlizzare il vostro account Google.

Realizzare cacce al tesoro online Raccomandiamo di creare sul tuo disco rigido una cartella nella quale salverai la pagina web generata e dove prima di tutto collocherai le immagini che vuoi includervi, in formato *.gif (possono essere animate) e *.jpg. Il formato GIF (Graphics Interchange Format) va utilizzato con immagini in origine a 256 colori, per cui è più appropriato per icone e disegni. Il metodo di compressione che usa fa sì che non si perda qualità, in modo che nel decomprimere l'immagine essa sia come l'originale prima della compressione. Creare app per la didattica Mi capita spesso di segnalare applicazioni per utilizzare i vari dispositivi mobili a scuola. Questa è la prima volta in cui segnalo invece strumenti con cui gli insegnanti possono creare app per la didattica. Ovviamente occorre utilizzare specifiche applicazioni Android e Apple che permettono di costruire veri e propri software da utilizzare in classe, senza possedere particolari conoscenze di programmazione. Ecco dunque tre risorse gratuite con cui creare le vostre app in meno di un minuto (sono in lingua inglese, ma non si può avere tutto dalla vita... Si tratta di uno strumento web che consente di creare facilmente e istantaneamente un'applicazione ricca di contenuti.

Related: