background preloader

Crea lezioni

Crea lezioni
Gentile utente, Per poter usufruire dei servizi offerti all’interno della Community Rai è necessario registrarsi inserendo i dati richiesti nell'apposito form di registrazione, previa lettura e accettazione dell'Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n. 196. Con la registrazione riconosci ed accetti che RAI EDUCATIONAL possa modificare, sospendere, interrompere e disabilitare in qualsiasi momento, anche senza alcun preavviso, il servizio. Informativa ai sensi del D.Lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali"). Ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n.196 recante il Codice in materia di protezione dei dati personali, RAI EDUCATIONAL fornisce l’Informativa riguardante il trattamento degli stessi. Per offrirLe i servizi di Community, RAI EDUCATIONAL - Titolare del trattamento - deve trattare alcuni dati identificativi, come meglio specificato nelle sezioni relative ai servizi stessi.

http://www.raiscuola.rai.it/startLezioni.aspx

Related:  Presentare idee - Presentation Tools - Digital Story TellingITALIANORisorse didattica 2.0tiziana69strumenti 2.0

Creare lezioni con Rai Scuola Il portale RAI Scuola ha da qualche tempo attivato un interessante strumento per creare lezioni online. Il sistema consente, una volta registrati gratuitamente al servizio (si può anche accedere con il proprio account Facebook), di scegliere contenuti presenti nell'archivio RAI, in Youtube o in Wikipedia e di inserire, tra un contenuto e l'altro, delle parti di testo per gli opportuni arricchimenti e collegamenti. Prima della scelta dei materiali occorre indicare il nome della lezione, la disciplina interessata e l'ordine di scuola a cui è rivolta. Questo perchè la lezione creata, una volta pubblicata, andrà ad arricchire un vero e proprio archivio di lezioni RAI Scuola, a disposizione di tutti i docenti. La ricerca delle lezioni disponibili in archivio puo' essere fatta per ordine di scuola, per numero di visite, per livello di apprezzamento o per data di inserimento.

Metonimia e sineddoche, significato ed esempi Sia la metonimia che la sineddoche sono figure retoriche che consistono nella sostituzione di un termine con un altro termine che abbia con il primo una relazione di “parentela”. Quello che determina se si tratti di metonimia o di sineddoche è il tipo di “parentela” che intercorre tra termine sostituente e termine sostituito. 1. Disegniamo una figura geometrica con scratch – Coding e Pensiero computazionale Il disegno assistito e programmato è una delle attività che consentono di applicare bene il pensiero computaizonale. Ciò anche per via del fatto che esso ci da un risultato immediato, visivo e si presta anche a diverse varianti. Ho proposto diverse volte questa attività sia nei corsi per i docenti sia in classe con gli alunni. L’obiettivo principale è quello di muovere una penna programmata usando delle semplici istruzioni che le consentano di disegnare figure geometriche come poligoni regolari. Questo esercizio ci porta a scoprire diverse cose interessanti: La prima riguarda la scoperta passo dopo passo di alcune proprietà della geometria e in particolare dei poligoni regolari.La seconda ci introduce nel mondo delle istruzioni cicliche che consentono dis fruttare al massimo la potenza di calcolo di uno stupido PCLa terza ci consente di proporre l’attività con una infinità di varianti.

Metta – un tool per creare lezioni con video, foto, testo e quiz Metta.io è un tool di storytelling che permette di utilizzare anche materiali presenti online in rete (video, audio, immagini, ecc…) miscelandoli a file presenti nel vostro computer o tablet e al testo che vorrete aggiungere. In poco tempo sperimenterete le opzioni disponibili e creerete la vostra lezione personalizzata. Si possono ottenere video educativi partendo da YouTube e aggiungendo testo e immagini esplicativi. Boccaccio, Giovanni - Stile e conclusioni dell'autore Le conclusioni del Decameron sono rette da Boccaccio che si rivolge alle donne. Recupera la tesi di autodifesa intrapresa nell’introduzione alla quarta giornata , rispondendo alle accuse di aver usato parole non adatte , ribadendo che la forma aveva coerenza con il tema trattato e appellandosi all’esigenza del realismo; infatti utilizza i termini utilizzati nel linguaggio quotidiano e colloquiale . Riguardo alle obiezioni Morale afferma che anche leggendo la Bibbia si può essere indotti al peccato.

creare una lezione aggiungendo testo di commento a un video Una infografica pubblicata l'8 /11/2012 su The Home of content marketing con il titolo Seven steps to the perfect story, in cui sono rappresentati i 7 passaggi principali per costruire una buona storia. La fonte citata dell'infografica è la famosa Rappresentazione visuale di una storia" - Visual Portrait of a Story, proposta da Ohler, J. (2003) che ha rielaborato e adattato lo schema di Dillingham, B. (2001). L'infografica fa riferimento allo schema proposta da Ohler - Dillingham per offrire una rappresentazione semplificata dei passaggi necessari per "costruire" una storia, offrendo una sintesi grafica estremamente utile sia per analizzare una storia che per crearla. Traduzione dell'Infografica

Pillole 2.0 – Infogr.am - la scuola sul web Come scritto in una pillola precedente, una infografica, incrocio tra arte, giornalismo e informatica, consente di sintetizzare un concetto anche complesso attraverso il forte impatto di elementi multimediali. La sua creazione richiede solitamente parecchio tempo se si utilizzano i più famosi software grafici, ma si può ricorrere a risorse web che permettono, in breve tempo, di creare prodotti molto efficaci. A tale proposito, Infogr.am è un interessante servizio online che consente di creare infografiche interattive in modo semplice ed intuitivo; l’interfaccia, semplice e intuitiva, guida passo passo l’utente verso il completamento del progetto. Una volta concluso il lavoro, l’infografica può essere condivisa, inserita in un blog tramite il corrispondente codice embed o pubblicata su Twitter, Facebook, Google+ e Pinterest.

ExamTime. Una piattaforma gratuita per creare mappe, quiz, flashcards, appunti ExamTime, cosi si chiama la piattaforma didattica di cui vi parlerò oggi. Si tratta di uno strumento utile allo studente, e nello stesso tempo anche al docente. All’interno della stessa piattaforma examtime possiamo realizzare mappe mentali, creare delle flashcard, scrivere degli appunti e realizzare dei quiz, insomma, apposta per creare una lezione interessante ed interattiva. Ai vari servizi di examtime aggiungiamo il fatto che risulta totalmente gratuito.

Related: