background preloader

Learning Designer – per progettare bene le attività didattiche

Learning Designer – per progettare bene le attività didattiche
Learning Designer è stato creato dal London Institute of Education. Questo tool si propone di aiutare gli insegnanti a tenere il passo con l’innovazione tecnologica, a costruire le attività didattiche in modo che siano efficaci e ad usare la tecnologia per far sì che ogni studente possa raggiungere il proprio potenziale di apprendimento. Learning Designer dà il via ad una nuova generazione di strumenti di pianificazione della lezione. Cos’è Learning Designer Learning Designer è uno strumento web-based a supporto della creazione e condivisione di progetti di apprendimento (ad esempio lesson-plan) e a sostegno dell’integrazione della tecnologia nel processo di insegnamento/apprendimento. Guarda i video-tutorial Per scoprire come creare, adattare, condividere ed esportare un design, guarda i video tutorial sul canale YouTube della Building Community Knowledge. Come funziona Learning Design Per aggiungere un tipo di apprendimento è possibile utilizzare un elenco a discesa e specificare: Related:  Competenze docenti

Una mappa per non perdersi tra i #digitalskills In questa bellissima mappa interattiva realizzata da All Aboard (con l’ottimo ThingLink) è possibile navigare tra i digital skills che non solo ogni studente, ma anche e soprattutto ogni insegnante dovrebbe padroneggiare. Ogni ‘linea’ di questa metropolitana digitale parte con un breve video che sintetizza gli obiettivi che caratterizzano ciascuna competenza digitale, mentre le ‘fermate’ mostrano come poterle raggiungere: Strumenti e TecnologieCercare e UsareInsegnare e ImparareIdentità e Benessere (digitali)Comunicare e CollaborareCreare e Innovare La mappa interattiva è uno strumento davvero efficace utilizzabile da insegnanti e studenti per non perdersi tra le varie tappe che devono essere affrontate nel viaggio verso la cittadinanza digitale. All Aboard è un progetto collaborativo che si baserà sui tanti esempi eccellenti di ricerca di alta qualità, di formazione e di progetti di cooperazione già avviati o in corso nel mondo dell’istruzione irlandese. Mi piace: Mi piace Caricamento...

Learn to Code for Data Analysis - Free online course The course does not assume prior experience in programming or data analysis. Basic familiarity with a spreadsheet application will be an advantage. The course does not require any knowledge of statistics, but you need to have basic numeracy skills, like writing arithmetic expressions, using percentages and understanding scientific notation. If you wish to brush up on your numeracy skills, we recommend the FutureLearn course Basic Science: Understanding Numbers from The Open University. To study this course you will use specialist software. The offline software has no limitations and is the recommended option. Whether you choose the online or offline software option, you will need to be proficient in basic computer tasks, like creating folders, downloading files and copying them to specific folders, etc.

Turning Learning Upside Down: Planning a Flipped Classroom Lesson Introduction Welcome to my course on planning a flipped classroom lesson! This course is intended to help teachers and educators learn more about using this teaching method. The scope of this course does not include how to create or conduct a flipped classroom (record/post the pre-class lecture, or how to facilitate the in class activities). Unit 1: Using a Flipped Classroom Approach At the end of this unit, the learner will be able to: State the definition of the flipped classroom approach List at least three beneficial characteristics of utilizing a flipped classroom approach Select appropriate content for a flipped classroom lesson Unit 2: Planning the Pre-class lesson Unit 3: Planning the Classroom Activity Identify appropriate content for an in class activity State characteristics of activities that encourage student engagement State examples of higher order skills Identify an appropriate activity to engage students and encourage development of higher order skills

ExamTime - Changing the way you learn I’m convinced GoConqr contributed greatly to our excellent AS results which were our best ever – I couldn’t recommend it highly enough to other teachers David Bayne, Teacher, UK GoConqr is a simple tool that allows you to create beautiful‚ fun and engaging exercises. My students and I are absolutely fans! Clarisse Thoelen, Teacher, Belgium Put simply, this is a great site for anyone wishing to develop their understanding of a range of GCSE subjects. I think that we can find great and different educational resources and exercises through GoConqr. I found exactly what I needed to pass my school and Uni exams. I use GoConqr to plan my lessons, as it is very easy to use and user-friendly. GoConqr helps us to use a range of features - from Mind Maps to Quizzes - for revision. GoConqr is ideal for creating e-learning activities for students. When using GoConqr to revise for my summer exams, I found the Mind Maps helpful. GoConqr has been indispensable for my teaching practice.

DIDATEC. Didattica e tecnologie La formazione DIDATEC è un’azione finalizzata a promuovere l’acquisizione di competenze digitali da parte dei docenti e l’integrazione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) in ambito educativo. Il progetto ha origine dal framework UNESCO ICT Competency Standard for Teachers. l progetto è orientato a favorire l’acquisizione delle competenze digitali per lo sviluppo del capitale umano e sociale la cui definizione ha una funzione strategica nei processi di innovazione della scuola e convoglia gli sforzi di studiosi e stakeholder. L’Unione Europea ha definito tali competenze ponendo particolare attenzione al tema dell’apprendimento permanente cui si attribuisce una funzione strategica per la realizzazione e la crescita personale degli individui (capitale culturale), per la cittadinanza attiva e l’integrazione (capitale sociale), per la capacità di inserimento professionale (capitale umano). Commenta Tags Condividi questo articolo Inserisci il codice nel tuo articolo

IULine - Esempio CMOOC 2013 Dopo il cMOOC #LTIS13: Curato da Prof. Andreas Robert Formiconi Guarda il video illustrativo del corso di Laboratorio Informatico del Prof. connectivist: studente al centro, apprendimento cooperativoMassive: senza limiti di iscrizioniOpen: liberamente e gratuitamente fruibileOnline: accessibile da qualsiasi browserCourse: un insegnamento universitario Modalità di fruizione: chiunque può partecipare liberamente e gratuitamente, per iscriversi occorre semplicemente connettersi al sito www.iamarf.org: nella parte destra della home page si trova la sezione "iscrizione al loptis", che conduce a questo indirizzo iamarf.org/iscrizione. Obiettivi del corso Guarda i Risultati del #LTIS13

Unit 1: Using a Flipped Classroom Approach Do you struggle to reach your students during lecture? Why not try a flipped classroom approach? In this module, you will: Become familiar with the flipped class model Discover how it can help students learn more effectively Learn how to select an appropriate topic What is a flipped classroom? Image from The Flipped Classroom Infographic A simple definition for a Flipped Classroom is: That which is done in the classroom, is now done outside of class That which is done after class, is now done during class When looking at the traditional model in the image above, the instructor is in front of the class lecturing. In the flipped classroom model, the students are actively participating during class. Many teachers have heard about the Flipped Classroom method, and many hold misconceptions about how this teaching strategy should be used. Watch this video to hear one of the cofounders of this model, Aaron Sams, talk about how he utilizes this method in his teaching. Active Learning Flexibility 1.

Ecco le 8 migliori piattaforme di e-learning open source Imparare e insegnare con tecnologia e internet si può. Ma serve un buon Learning Management System, meglio se open source per contenere le spese. Sono tante le piattaforme a disposizione. Ognuna cerca di rispondere alle esigenze dei professionisti dell’e-learning. Ecco otto soluzioni disponibili in rete per riuscire ad apprendere online, raccolte da Elearning Industry. 1. La prima proposta è Moodle, uno dei sistemi di gestione dell’apprendimento più diffusi e del tutto free. 2. Questo LMS permette di una serie di attività che vanno dalle notifiche via mail all’archiviazione di file. 3. Eliademy è una piattaforma che prevede una versione open e una premium. 4. Forma LMS si basa su un network di varie società che la usano per organizzare dei corsi di formazione e aggiornamento pensati per le necessità aziendali più che per quelle accademiche. 5. 7. Certificati, organizzazione del calendario di classe, video-gallery, sistemi di valutazione anche per Opigno.

Docenti a lezione di didattica digitale Insegnanti a lezione di didattica digitale, tra community e corsi online, offerti loro gratuitamente da Zanichelli. Il 2014 è l’anno zero del digitale nelle scuole e le nuove direttive del Miur hanno accelerato il processo di riforma dell’istruzione: la scuola delle lavagne, dei banchi, della cattedra e dei libri di testo, deve inequivocabilmente confrontarsi con i nuovi modi di apprendere e di insegnare. Gli strumenti ci sono ma gli insegnanti spesso ancora si domandano: “ho il tablet, ma che ci faccio? Cosa posso fare con un eBook?” La casa editrice organizza corsi di formazione (sia tramite seminari in presenza che in rete). Obiettivi: 1) Utilizzare strumenti per la progettazione di percorsi didattici personalizzati, attenti ai bisogni educativi e ai diversi stili cognitivi. 2) Sperimentare ambienti di apprendimento (classi virtuali) e uso di test interattivi e di tutor per lo sviluppo delle capacità operative, integrati in una didattica per competenze. Due esempi tra gli altri:

MOOC in italiano - Formazione on line - TorinoGiovani I MOOC in lingua italiana Le principali piattafome MOOC con corsi in lingua italiana attualmente disponibili sono le seguenti: Coursera L'Università di Roma La Sapienza, partner di Coursera, offre alcuni corsi in lingua italiana. Eduopen Eduopen, progetto realizzato da 14 atenei pubblici italiani in collaborazione col Miur, è un portale italiano di corsi universitari gratuiti e aperti a tutti. Emma EMMA, ovvero "European Multiple MOOC Aggregator", è un progetto coordinato dall'Università degli Studi Federico II di Napoli. Federica.eu Federica.eu è una piattaforma e-learning realizzata dall'Università degli Studi di Napoli Federico II. Iversity Iversity ha appena lanciato il primo MOOC interamente in lingua italiana, dal titolo “All’eterno dal tempo. Khan Academy Khan Academy Italiano è la sezione che raccoglie tutti i corsi in lingua italiana presenti all'interno della piattaforma. Oilproject OpenUpEd I MOOC dell'Università Ca' Foscari sono aperti a tutti, studenti e altri utenti.

classecapovolta.wikispaces Quali sono le dieci abilità che caratterizzano un insegnante moderno? Erasmo Modica - Sei un insegnante che possiede le abilità per un insegnamento moderno? Oggi sono diverse le offerte che arrivano dal web 2.0, direttamente spendibili nella didattica e che hanno portato rapidi cambiamenti nel modo di sviluppare le proprie attività. La rapida evoluzione della tecnologia comporta anche una certa volontà di stare al passo coi tempi, aggiornandosi costantemente per poter utilizzare al meglio questi strumenti che spesso vengono scambiati come mezzi di intrattenimento. Tale adeguamento richiede anche il possesso di abilità diverse da parte dei docenti, che devono appunto essere in grado di integrare le tecnologie nella loro didattica, con precisi fini utili per il miglioramento del processo di insegnamento/apprendimento. Le prime sei abilità di seguito descritte non sono una novità, ma vengono rafforzate perché un insegnante sia "moderno"; le ultime quattro sono diretta implicazione della diffusione delle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

EUN Academy

Related: