background preloader

La Friche La Belle de Mai

La Friche La Belle de Mai
Related:  LIEUX ALTERNATIFS PACA ET +

Equitable Café - Marseille FRAC I nuovi luoghi della cultura #2: Nuovo Opificio Vaccari per le Arti – Espoarte SANTO STEFANO DI MAGRA (SP) | Cardelli & Fontana “trova casa” al Nuovo Opificio Vaccari per le Arti Intervista a MASSIMO BIAVA di Valeria Barbera Continua il viaggio alla scoperta dei luoghi dove si creano e si sperimentano le “nuove forme” della cultura oggi. La prima tappa riguarda tre luoghi, tre storie, tre visioni del futuro che danno inizio ad un ciclo di interviste con cui si intende fare una breve ricognizione relativa ai protagonisti e alle esperienze che attualmente in Italia ricercano strade e modi innovativi per fare cultura e per renderla sostenibile. Un ex opificio ceramico in Liguria – la cui riconversione è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale – ha attratto nei suoi spazi una galleria d’arte come Cardelli & Fontana alla ricerca di nuove sfide: allargare la galleria per far entrare ancora più arte. Quali sono le parole chiave con cui descriveresti il Progetto Nova – Nuovo Opificio Vaccari per le Arti? Chi si occuperà del progetto nello specifico?

Cinécole MANIFESTATION « CinÉcole» 36e édition Pour la 36e année consécutive, l'Académie de Nice et Cannes Cinéma organisent en partenariat la manifestation CinÉcole. Ce marathon du film est ouvert aux personnels enseignants et d’encadrement de l’Éducation Nationale et de l'enseignement supérieur ainsi qu'aux étudiants majeurs. La seule condition est d'être en activité ou en formation initiale. La manifestation CinÉcole s’inscrit dans « Cannes Cinéphiles », organisé par Cannes Cinéma durant le Festival. Déroulement de la manifestation : Attention : Pour des raisons de sécurité, il est interdit d'entreposer valises, sacs de voyage ou autres bagages, que ce soit dans la salle de projection ou dans le hall du théâtre Miramar.

MAAM — Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz © Giorgio Benni . Published on June 27, 2014. Lo stabilimento abbandonato della Fiorucci sulla via Prenestina 913 è diventato il Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz_città meticcia (MAAM). Dopo l’occupazione da parte di 150 persone, rom, peruviani, marocchini, ucraini, eritrei senza casa e la prima trasformazione in “città”, nel 2012 su progetto dell’antropologo e regista Giorgio de Finis è nato il MAAM, un museo d’arte contemporanea che è diventato un tutt’uno con le abitazioni e i loro abitanti. Contro-dipositivo e opera situazionista e relazionale, il MAAM si pone in concorrenza con le grandi istituzioni museali italiane e della capitale (il MAXXI e il MACRO), facendo della sua perifericità, della sua totale assenza di fondi, della sua non asetticità (il MAAM è un museo abitato, “reale”) il suo punto di forza. © MAAM . Giorgio de Finis è Antropologo, filmmaker, artista e curatore indipendente.

ALLOCINE mARTadero | Arte y Cultura | Bolivia Centre de la Vieille Charite - Marseille Progetto Nova - La fabbrica creativa di domani nasce a Santo Stefano Magra Le Chapiteau - la belle de mai - Accueil

Related: