background preloader

PINTEREST

https://it.pinterest.com/

Related:  4 - Creazione e fruizione di contenuti didattici digitaliMODELLISMOANIMATORE DIGITALEFinal Resolution {PEARL_terna_TREE_ves}ANIMATORE DIGITALE

Russia: svelato il carro armato "più potente del pianeta" - Difesa Online La piattaforma prodotta dalla Uralvagonzavod è stata presentata un paio di settimane prima della grande parata che si terrà a Mosca, per il settantesimo anniversario della Giornata della Vittoria, in programma il prossimo nove maggio. Il nuovo T-14, un mostro da 48 tonnellate propulso da un motore diesel a dodici cilindri da 1500 cavalli che gli conferisce una velocità massima di 90 km/h con autonomia di 500 km, rappresenta un enorme salto tecnologico rispetto al precedente ed ormai obsoleto equipaggiamento militare sovietico in servizio. Le linee pulite del nuovo carro armato, rappresentano il principale cambiamento rispetto alla tradizione russa. La ds Biancato: digitalizzare la scuola si può, non è solo questione di soldi Laura Biancato è una "storica" dirigente scolastico del Veneto che soprattutto negli ultimi anni si è molto dedicata al tema della digitalizzazione e delle tecnologie, promuovenfo iniziative didattiche per gli alunni e di formazione per i docenti. Da quest'anno passa a Viale Trastevere. Facciamo con lei un bilancio del passato e una previsione sul futuro.

FOLIO: il futuro delle biblioteche (digitali) è aperto – Liber Liber La difficoltà con cui l’innovazione digitale si estende al mondo delle biblioteche deriva da numerosi fattori. Il primo, sicuramente, dipende dalla fase economica che fa sentire i suoi effetti sui bilanci delle biblioteche, che spesso si trovano a fronteggiare tagli ai servizi, piuttosto che a pianificare il loro ampliamento. La biblioteca digitale ha dei costi, sia in fase di avvio che nella gestione ordinaria, non comprimibili e, soprattutto, diversi modelli economici per la gestione dei servizi al pubblico e del materiale digitale [nota 1].

Kö I Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Le Kö I sono piccole locomotive da manovra, a scartamento normale, di costruzione tedesca, costruite tra il 1933 e il 1937 per la Deutsche Reichsbahn. Storia[modifica | modifica wikitesto] Le locomotive, le più piccole costruite per la DRG, vennero ordinate all'inizio degli anni trenta ad un consorzio di fabbriche tedesche allo scopo di assicurare la manovra dei vagoni anche nei piccoli scali ferroviari. La lettera iniziale "K" stava ad indicare proprio la piccolezza del rotabile (Kleinlokomotive=piccola locomotiva). Lidia text: Testi e mappe dinamiche Da molti anni lavoro con i testi e le mappe. Ho svolto anche attività di formazione e aggiornamento, proponendo un percorso caratterizzato da testi, schemi e mappe dinamiche. Ne esce fuori un lavoro complesso, ma interessante. Ho trovato, ora, in Rete questa opportunità, che sfruttando le potenzialità del web consente di scrivere testi o di importarli e di organizzare mappe attraverso domande focali e nodi concettuali.

La robotica nella scuola dell'infanzia: un progetto italiano Molti studi hanno dimostrato l’efficacia della robotica educativa come supporto all’apprendimento di diverse altre discipline, quali la fisica, la matematica, l’ingegneria e l’informativa. Allo stesso tempo, la robotica educativa migliora molte capacità cognitive quali il pensiero creativo, il problem solving, la comunicazione, il lavoro di gruppo e il decision making, cioè tutte quelle capacità chiamate anche soft skills, che contribuiscono a sviluppare alcune delle competenze fondamentali per svolgere in maniera efficace qualsiasi professione. Con il termine robotica educativa si intendono tutte quelle attività educative basate sulla progettazione, creazione, implementazione e operatività con i robot, intesi come macchine che agiscono secondo quanto stabilito da un programma software.

Otus: sistema completo per la gestione delle attività in classe Otus è il classico LMS (Learning Management System), piattaforma digitale per la gestione delle attività in classe. Disponibile sia come applicazione per iOS che in versione desktop web, offre gratuitamente tutta una serie di classici strumenti utili per la didattica quotidiana: assegnazione di compiti, lezioni, quiz, valutazioni, sondaggi, commenti e altro ancora. Per accedere dovrete registrarvi come insegnanti, potendo utilizzare anche i codici di accesso di Google ed inizierete cosi' a creare le classi. Non dovete preoccuparvi di importare gli studenti, in quanto vi verrà dato un codice di classe che è possibile inviare ai vostri studenti per consentire loro di connettersi.

Guamodì Scuola: La scuola in Finlandia? Ecco perché è un'eccellenza (articolo ispirato al documentario di Michael Moore "Where to invade next") La Finlandia, si sa, ha forse il migliore sistema di istruzione al mondo. Nelle indagini OCSE-PISA, infatti, gli studenti finlandesi si classificano quasi sempre ai primi posti. Pare, però, che in passato la loro scuola fosse pessima, con tanti problemi ed un livello di preparazione degli studenti piuttosto basso. Intorno agli anni 60-70 il livello della Finlandia e degli Stati Uniti era simile, i risultati erano modesti sotto ogni profilo.

Uso didattico delle licenze Qualche aiuto per cercare in rete immagini o risorse che è possibile riutilizzare e modificare. Questo articolo è dedicato ad Alessandro e Gianluca che hanno fatto tante domande in classe. Domande grazie alle quali è emersa forte e chiara la perplessità di tutti: “ma perchè dobbiamo cercare le immagini con queste caratteristiche se tutte sono a disposizione!?”. Ho cercato un esperto per voi che possa introdurci l’argomento. Le videolezioni di Copyleft-Italia.it curate da Simone Aliprandi e prodotte dal Comune di Modena Un video di Creative Commons rilasciato sotto licenza CC-BY-NC-SA di Pino Cappellano (narrazione) e Luca Manavella (animation design and sound)

historiamilitaria.it Già dall’estate del 1940, e per tutto il corso del conflitto, l’offerta di veicoli da combattimento provenienti da Berlino si scontrò infatti con le lungaggini della burocrazia Italiana, gli interessi privati delle oligarchie industriali e le deficienze dei comandi militari. Stando agli atti ad esempio, il 5 Agosto 1941 si era ottenuta l’autorizzazione formale tedesca alla costruzione su licenza del Panzerkampfwagen III, a cui seguì analoga autorizzazione nel 1942 per il Panzerkampfwagen IV (questa sarebbe costata 30 milioni di Reichsmarks e avrebbe previsto la consegna di 3 Panzerkampfwagen IV in visione a Fiat, Ansaldo e Ministero della guerra); tentativi tutti abortiti per l’ ostruzionismo del duopolio Fiat-Ansaldo e in seguito per le crisi del Luglio e Settembre 1943. Cavallero fece presente che un equivalente programma di costruzione era già in essere (quello relativo al carro “pesante” P40 da 26 tonnellate), tuttavia (anche per mere ragioni diplomatiche) accettò l’offerta. N.

Educazione digitale, la piattaforma per gli insegnanti con tool e materiali gratuiti Percorsi educativi in 6 settori trasversali (cittadinanza, ambiente, orientamento, salute, sicurezze ed educazione finanziaria) per offrire ai ragazzi le “life skills”, le competenze per la vita, e una sezione con i progetti inviati dai docenti. E poi slide, materiali e quiz che possono essere scaricati gratuitamente e condivisi con i propri studenti durante le lezioni. Educazione digitale è la nuova piattaforma realizzata da Civicamente, una società che si occupa di realizzare campagne e progetti per l’applicazione delle tecnologie digitali negli ambiti dell’educazione e della formazione. La piattaforma, attualmente con 17.903 utenti iscritti, è dedicata a tutti gli insegnanti che vogliono sperimentare le tecnologie in classe, ed offre ai prof una serie di strumenti per inserire nelle proprie lezioni percorsi multimediali dedicati, per esempio, alla costituzione, all’educazione stradale, alla cultura europea. Il metodo Open Mind Contenuti anche dagli utenti

Scuola, Registro elettronico: ad agosto a regime la dematerializzazione Il Registro elettronico diventa obbligatorio. Presto la legge sulla dematerializzazione diventerà pienamente esecutiva, precisamente a partire dal 12 agosto 2016. Il lunghissimo percorso intrapreso dall’Agenzia per l’Italia digitale a proposito della gestione dei documenti digitali per quanto riguarda la Pubblica Amministrazione giungerà a conclusione, o meglio, diventerà pienamente esecutiva e a breve per gli insegnanti i loro registri cartacei saranno dei lontani ricordi. Nell’ambito scolastico, da più di tre anni, quasi tutte le istituzioni scolastiche hanno avuto la possibilità di testare l’uso del registro elettronico accompagnandolo con quello cartaceo. Buona parte degli insegnanti, oggi usa questa risorsa online come un normale strumento di lavoro. Nonostante tutto – a detta di molti insegnanti – permangono alcune criticità per ciò che attiene l’utilizzo in classe durante le ore curricolari.

Contenuti digitali aperti: tra licenze, in...- Mappa Mentale - Schema Risorse educative aperte tra licenze, inclusione e riuso Una presentazione di Antonio Fini Dichiarazione di Città del Capo, 2007 OER, Miur e contenuti digitali, 2013

Related: