background preloader

Risorse per la scuola digitale

Risorse per la scuola digitale
Weebly è una piattaforma per la creazione di blog e siti web che offre interessanti feature per utenti education, come ad esempio creare classi virtuali. L'account freemium consente di creare innumerevoli blog e siti web a supporto della didattica, per singole classi o discipline. Il vantaggio di Weebly è la sua semplicità d'uso, si possono creare contenuti molto velocemente con tecniche di drag and drop, inserendo video da YouTube, o incorporare oggetti con codice HTML da svariate fonti (es. Google Drive, Slideshare, BOX, ecc.). Gli stessi studenti possono creare un blog personale, stimolandone la creatività e la voglia di comunicare.

http://list.ly/list/Gv2-risorse-per-la-scuola-digitale

Related:  nadia1956tecnologie digitaliDIDATTICAresourcesapp per imparare

WireWax: creare video interattivi Tra i vari strumenti utili per costruire videolezioni segnalo WireWax, potente editor per creare video interattivi. Si tratta di una risorsa che può essere presa in considerazione per preparare il lavoro da assegnare agli studenti in una classe capovolta, in quanto consente di inserire contenuti multimediali all'interno di un video. Potrete caricare video da diversi servizi video sharing come YouTube, Vimeo, oppure semplicemente utilizzare video realizzati da voi. WireWax vi consente di integrare delle aree sensibili, che possono collegarsi anche un determianti oggetti o personaggii attraverso un tracking semi-automatico. Questi tag, una volta premuti, aggiungono tutta una serie di infomarzioni aggiuntive come audio, testi, mappe, canali social, video, ecc. Lo strumento di editor non è semplicissimo, anche per la molteplicità di funzionalità di tag e occorre inizialmente orientarsi un po'.

Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.). Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica. 1. 2.

MAPPE CONCETTUALI PER STUDIARE LA STORIA In questa pagina raccoglierò le mappe concettuali per studiare la storia che faremo nel corso dell'anno. Civiltà cretese Civiltà micenea Gli storici I grandi storici del passato Your URLS ovvero Yurls Yurls? Yurls sta per Your Urls ed in questo assomiglia a Delicious ma attenti, Yurls ha di più. Innanzitutto bisogna dire che questo strumento nasce nel mondo della scuola e precisamente nel mondo della Scuola Primaria olandese per merito di Sipke Kloosterman . Yurls vi permette di creare una pagina web vuota, con semplici strumenti predisposti, senza necessità di conoscere il linguaggio HTML. Ogni pagina consiste in un insieme di box con funzionalità diverse: testo, ebook, presentazione, video, quiz, indagine, flash, PDF ed altro ancora. Soltanto che Yurls non si esaurisce qui visto che è anche uno strumento di condivisione a mo’ di social network.

Guida base all'uso di Pearltrees 1) Cos’è Pearltrees Pearltrees è un social network che permette di archiviare on line e di condividere pagine web,appunti e fotografie. La novità di questo social network è l’uso della metafora dell’albero e delleperle: i rami diventano categorie sotto i quali possiamo “cogliere” (in inglese il verbo usato è “topick”) i frutti che abbiamo coltivato, cioè i contenuti che abbiamo caricato o collegato.La possibilità di condividere su Facebook e Twitter i nostri contenuti, nonchè di cercare le perledegli altri utenti di Perltrees, rendono questa piattaforma particolarmente interessante. 2) Crearsi l’account e installare l’estensione del browser Tutto il software per BES in una chiavetta In occasione di Mediaexpo ho avuto il piacere di avere tra i frequentatori del mio laboratorio Francesco Fusillo e Maurizio Marangoni, i piu' autorevoli responsabili di So.Di.Linux, la grande raccolta di software didattico di Linux. Ovviamente hanno poi presentato un loro workshop dedicato ad un kit di software per alunni con dislessia e Bisogni Educativi Speciali in generale, contenuto in una chiavetta. Si chiama KIT PC DSA PORT 2015 ed è stato progettato per chi vuole utilizzare applicativi freeware e open-source come strumenti compensativi, non solo per SO LINUX ma compatibile con tutti i sistemi Windows da XP a Win 8.1. I programmi presenti nel kit, se utilizzati nella normale didattica di classe, sono un valido strumento per l’innovazione didattica a favore di tutti i ragazzi, non solo dei dislessici. Ecco tutti i link di riferimento

I Video nella Didattica - Seconda Parte: Creare e Gestire Lezioni, Quizzes, Discussioni con i Video Una infografica pubblicata l'8 /11/2012 su The Home of content marketing con il titolo Seven steps to the perfect story, in cui sono rappresentati i 7 passaggi principali per costruire una buona storia. La fonte citata dell'infografica è la famosa Rappresentazione visuale di una storia" - Visual Portrait of a Story, proposta da Ohler, J. (2003) che ha rielaborato e adattato lo schema di Dillingham, B. (2001). L'infografica fa riferimento allo schema proposta da Ohler - Dillingham per offrire una rappresentazione semplificata dei passaggi necessari per "costruire" una storia, offrendo una sintesi grafica estremamente utile sia per analizzare una storia che per crearla. Traduzione dell'Infografica La logica dell'infografica è quella di proporre una guida "passo per passo", che propone una serie di "scelte" tramite le quali dare corpo alla storia.

metodi Perchè una zona del sito sui metodi? Perchè sono convinta che possano fare davvero la differenza. All'obiettivo (o se preferite, alla competenza...) si può arrivare per mille strade diverse: facili o impervie, piacevoli o terribilmente noiose e faticose, generatrici di ansie e confusione, oppure di allegria e curiosità. tecnologie didattiche Infografica sul concetto di Tecnologie Didattiche Rivoltella: un video per ragionare TESTI D'ESAME = G. IL CONO DELL’APPRENDIMENTO: UN METODO PER IMPARARE. – Monica Fortino Come imparare più velocemente? Grazie al Learning Cone. Smetti di studiare per imparare e inizia ad imparare per spiegare. Come?

Related: