background preloader

Fiume

Fiume
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Ponte sul Volturno a Capua. Geomorfologia[modifica | modifica sorgente] Il fiume di norma ha una pendenza maggiore nei primi tratti dopo sorgente, e man mano che si scende di quota la pendenza diminuisce, così come la velocità. Questo andamento longitudinale prende il nome di profilo del fiume. Esiste un profilo ideale, il profilo d'equilibrio, che rappresenta la situazione nella quale non c'è né erosione né sedimentazione per tutta la lunghezza del fiume. La forza delle acque è tale da erodere la roccia e trascinare con sé detriti di varie dimensioni: pietre, legna e altri residui vegetali, fango, sabbia. La quantità d'acqua che scorre in un fiume si misura con la portata, cioè il volume d'acqua che passa attraverso una sezione trasversale del fiume nell'unità di tempo. Considerando una sezione trasversale del fiume, è possibile individuare L'alveo di scorrimento[modifica | modifica sorgente] La foce[modifica | modifica sorgente] P.

http://it.wikipedia.org/wiki/Fiume

Related:  FIUMI

il viaggio di un fiume Nella parte finale del suo corso, in genere, la corrente del fiume perde forza e il materiale trasportato comincia a depositarsi: prima la ghiaia e poi le particelle più piccole, fino alla sabbia e ai fanghi finissimi. In conclusione, nel primo tratto del fiume prevale l'erosione, mentre nell'ultimo prevale il deposito. Lo sbocco del fiume nel mare assume il nome di foce. Secondo la sua forma, essa può essere distinta in: Lungo il loro percorso tutti i fiumi vengono ingrossati: Po Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il Po è un fiume dell'Italia settentrionale. La sua lunghezza, 652 km[1], lo rende il più lungo fiume interamente compreso nel territorio italiano[2], quello con il bacino più esteso (circa 71 000 km²) e anche quello con la massima portata alla foce, sia essa minima (assoluta 270 m³/s), media (1 540 m³/s) o massima (13 000 m³/s).

Il fiume - Boschi di casa nostra - Alla scoperta del Parco Oglio Nord Origine dei fiumi (Lavoro svolto dalla classe terza con l'insegnante Sara Mazzola) Il fiume un corso di acqua dolce che nasce in alta montagna da una sorgente o da un ghiacciaio che si scioglie. DUE SEMPLICI ESPERIMENTI In classe abbiamo effettuato degli esperimenti per osservare da vicino come si formano i fiumi. Abbiamo scoperto che alcuni fiumi nascono solo quando piove abbondantemente e vanno in secca, cio si prosciugano, fino a quando riprendono le precipitazioni. Questi fiumi si chiamano fiumare e sono presenti nellItalia del sud. Google Maps Per gli utenti che utilizzano screen reader: fare clic qui per il codice HTML semplice I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.InformazioniOK AltroAltri servizi Google Accedi

Fiumi più lunghi del mondo Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Questa è una lista dei fiumi più lunghi del mondo, che elenca, in ordine decrescente, i corsi d'acqua di lunghezza maggiore o uguale ai 1.000 chilometri. Complicazioni nello stabilire un primato inequivocabile[modifica | modifica wikitesto]

Meandro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Struttura del meandro Con il termine meandro si indica in idrografia l'ampia sinuosità del corso di un fiume che ne caratterizza la parte terminale dove la pendenza è minima. Lago di Garda Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il lago di Garda, o Benàco (Bènaco nella pronuncia localmente diffusa;[5] Làch dè Garda in lombardo,[6] Łago de Garda in veneto[7], Gardasee in tedesco), è il maggiore lago italiano, con una superficie di circa 370 km². Cerniera fra tre regioni, Lombardia (provincia di Brescia), Veneto (provincia di Verona) e Trentino-Alto Adige (provincia di Trento), è posto in parallelo all'Adige, da cui è diviso dal massiccio del monte Baldo. A settentrione si presenta stretto a imbuto mentre a meridione si allarga, circondato da colline moreniche che rendono più dolce il paesaggio.

Le piante - Boschi di casa nostra - Alla scoperta del Parco Oglio Nord Le piante (Lavoro svolto dalla classe terza con l'insegnante Sara Mazzola) Con il termine pianta si indicano tutti gli esseri viventi che appartengono al regno vegetale. Esistono tantissime specie di piante, molto diverse luna dallaltra. Gli scienziati hanno stimato che ne esistano circa mezzo milione. Le piante vengono classificate dai botanici in vari modi.

Related: