background preloader

Tecnologia e didattica per una scuola digitale interattiva e sociale

Tecnologia e didattica per una scuola digitale interattiva e sociale
La rivoluzione tecnologica in atto non poteva non interessare la scuola. La scuola e la didattica sono oggi oggetto di profondi cambiamenti legati alla rivoluzione digitale ma anche all'affermarsi di nuove metodologie didattiche e di nuove forme di apprendimento. Cambia il contesto dell'insegnamento in aula, da frontale e nozionistico a interattivo e sociale. Nascono nuove didattiche che favoriscono la creatività, la ricerca e la scoperta, la sperimentazione e la creatività, il coinvolgimento e la motivazione degli studenti, con un nuovo ruolo, tutto da inventare, degli insegnanti. Per approfondimenti sull'uso del tablet in classe potete leggere l'ebook di Carlo Mazzucchelli Tablet a scuola: come cambia la didattica. Nota per il lettore: questo articolo è del 2013 ma viene continuamente visualizzato da numerosi visitatori. SoloTablet cerca scuole disponibili a collaborare ad una indagine di mercato denominata TECNORAPIDI. Una rivoluzione nella didattica Bibliografia: Related:  Didattica (CAF SamsungAmbassador)

Flipping the classroom | Giovanni Bonaiuti Da qualche tempo, in rete, si parla con insistenza di “flipped classroom model”. Il nome è intrigante ed ho pensato valesse la pena provare a capire meglio… Si tratta di una modalità di insegnamento (supportata da tecnologie) in cui si invertono i tempi e i modi di lavoro. Non è tanto la classe ad essere “capovolta” quanto il normale schema di lavoro in classe. Tipicamente, infatti, si ha un primo momento in cui l’insegnante spiega (fa “lezione”) seguito da un secondo momento in cui agli studenti sono assegnati problemi da risolvere tipicamente da svolgere a casa (i “compiti a casa”). Modello tradizionale Modello “flipped classroom” In altre parole l’insegnante si troverà ad investire il suo tempo nell’accompagnare allo sviluppo ed estensione delle conoscenze, alla loro trasformazione in capacità concrete. Nel video sotto “Why I Flipped My Classroom”, questa insegnante – Katie Gimbar – illustra i motivi per cui ha deciso di “ribaltare” l’insegnamento della matematica nella propria classe.

La “classe capovolta”: un esperimento di apprendimento attivo - Scuola che fa rete Mai sentito parlare di “flipped classroom”? L’idea è quella, per l’appunto, di “capovolgere” la classe – ovvero invertire il tradizionale schema di insegnamento e apprendimento, facendo dell’aula “non più il luogo di trasmissione delle nozioni ma lo spazio di lavoro e discussione dove si impara ad utilizzarle nel confronto con i pari e con l’insegnante” Paolo Ferri, (professore associato all’Università di Milano-Bicocca, ) Nel contesto della “flipped classroom”, l’insegnante fornisce ai ragazzi tutti i materiali utili all’esplorazione autonoma dell’argomento di studio. Questi possono includere: libri, presentazioni, siti web, video tutorial e simili. I video tutorial, in particolare, rappresentano un mezzo privilegiato per l’apprendimento individuale: dinamici e immediati, sono la chiave del successo di Khan Academy e analoghe piattaforme e-learning.

Scuola e tecnologia [20] - la scuola si cambia insieme agli alunni Se sei un/a insegnante e vuoi contribuire alla iniziativa di SoloTablet puoi contattarci a questo indirizzo. Ti verranno inviate le domande utili a comporre l'intervista. Per l'anno scolastico 2014 proponiamo a tutti gli inseganti l'ebook 'Tablet a scuola: come cambia la didattica' scritto da Carlo Mazzucchelli. Seguiteci anche attraverso la nostra rivista digitale Flipboard dedicata alla scuola. La scuola italiana è in una fase critica caratterizzata da grandi cambiamenti e conflitti. Cerco di cambiare la scuola nella mia didattica quotidiana, con i miei alunni. Mi piace considerarmi insegnante "stimolatrice di competenze" e il mio obiettivo principale è fornire ai miei alunni gli strumenti per domare e gestire la quantità di informazioni a cui vengono ogni giorno esposti. Vorrei una scuola più aperta e malleabile, dove ognuno possa sentirsi a proprio agio e divertirsi, imparando facendo e apprendendo per compiti reali ( learning by doing - task based learning) “Guess who!” (cfr.

Insegnare e apprendere con il podcast Questo contributo illustra un’esperienza di innovazione tecnologico-educativa incentrata sull’utilizzo del podcasting e orientata alla promozione dell’integrazione socio-culturale di alunni stranieri. L’iniziativa ha coinvolto alunni e insegnanti delle classi terze della scuola media “Ser Lapo Mazzei” di Prato e si è svolta nell’ambito del progetto ENSEMBLE, finanziato dall’Unione Europea e promosso dall’Università di Firenze.Il contributo è stato presentato al convegno del 23 aprile “La scuola nuova nasce dal basso. Esperienze concrete di innovazione educativa”. Le tecnologie mobili, come il cellulare o il lettore MP3, sono sempre più diffuse e parallelamente crescono le iniziative di formazione basate sull’utilizzo di questi nuovi dispositivi. Il progetto ENSEMBLE: contesto, obiettivi, struttura ENSEMBLE sta per “European citizeNShip lifElong MoBile Learning”. Modello didattico e formato comunicativo dei podcast Figura 1. Tabella 1. Conclusioni

The Flipped Class Manifest Photo: Document with Red Line by Dukeii (Editor's Note: The conversation and interest in the flipped class continues . . . From our very first post about this topic in January 2011 to date (3/30/13), The Daily Riff has received 250,000+ views to related posts which are linked below - extending to over 100 countries. Today's post is authored by eight notable advocates for the flipped classroom. "The Flipped Classroom is an intentional shift of content which in turn helps move students back to the center of learning rather than the products of schooling." The Flipped Class Manifest The "Flipped Classroom" is a term that has recently taken root in education. What Does "Flip" Imply? "Flip" is a verb. Secondly, we are flipping the instructional process and using technology to "time-shift" direct instruction where appropriate. For instance, suppose you are teaching a lesson where students at some point will need to use technology to use a linear regression on their data. Final Thoughts

Come sarà la scuola dei veri Nativi Digitali? Il futuro nella flipped classroom La flipped classroom è un sistema che, attraverso l’uso delle tecnologie didattiche, inverte il tradizionale schema di insegnamento/apprendimento ed il conseguente rapporto docente/discente. I materiali didattici vengono caricati all’interno dell’ambiente virtuale per l’apprendimento (alcuni anni fa si chiamava piattaforma di elearning) del “gruppo classe” in forme e linguaggi digitali anche molto differenziati. Per approfondire un contenuto o un tema non si utilizzano più solo testi scritti ma anche, audio, video, simulazioni e materiali disponibili su Internet. Il docente, infatti, una volta scelto un tema da approfondire, e caricato il materiale relativo sulla una piattaforma di elearning, indica allo studente quali temi e contenuti studiare o approfondire nei giorni precedenti l’attività in classe dedicata a quel tema. La dinamica del processo didattico si svolge nel modo seguente. Il nuovo ruolo dei docenti Il ruolo degli studenti Il ruolo del ministero in questa transizione

UNESCO - Quadro di riferimento delle competenze digitali per i docenti Lezione Capovolta - Home Competenze Docenti Design Didattico - Instructional Design & Media Education

La tecnologia digitale per un apprendimento interattivo by danielastopponi Jan 21

Related: