background preloader

In Which We Count Down The 100 Greatest Science Fiction or Fantasy Novels of All Time

In Which We Count Down The 100 Greatest Science Fiction or Fantasy Novels of All Time
john harris The 100 Greatest SFF Novels of All Time by ALEX CARNEVALE What to read? It is a question asked mostly by women, who comprise the majority of America's reading public. At the nexus of the two genres is where the human imagination begins to reveal frightful and hopeful things about our own society. 100. An extraordinary powerful novel inspired by Vietnam in LeGuin's Hainish series, where one planet gives the gift of interstellar travel to the universe. 99. An original fantasy with the crucial grasp of how to make magic entertaining and plausible, not silly and random. 98. Kress is in true command in her short fiction, but this was her memorable attempt to capture how our society might change and still endure. 97. One of his more well-thought out plots with interesting commentary on religion and sacrifice. 96. Incredibly entertaining and knowing about all sort of aspects of life, some of which I'd never even thought of before. 95. An out-of-nowhere smash with rich detail. 94. 93. 9. Related:  libri interessanti, Fantascienza

The SF Site: The Best in Science Fiction and Fantasy 1984 (romanzo) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. 1984 (Nineteen Eighty-Four) è uno dei più celebri romanzi di George Orwell, pubblicato nel 1949 ma iniziato a scrivere nel 1948 (anno da cui deriva il titolo, ottenuto appunto dall'inversione delle ultime due cifre). È stato definito il romanzo distopico per eccellenza. Divisione del mondo in 1984. Nel romanzo il mondo viene descritto come suddiviso in tre unità territoriali, dette super-stati: Il potere è nelle mani di un partito unico, detto semplicemente il Partito, a sua volta diviso in Partito Interno (che comprende leader e amministratori) e Partito Esterno (formato da burocrati, impiegati e funzionari subalterni). Goldstein, ritratto nei manifesti propagandistici con lineamenti ebraici e barbetta caprina, diventa il catalizzatore della rabbia degli oceaniani, cui anche il sesso viene "fortemente disincentivato" esattamente come il libero pensiero, tanto che per gli iscritti al partito unico i figli diventano "il nostro dovere verso il Partito".

Malazan Book of the Fallen The Malazan Book of the Fallen is an epic fantasy series written by Canadian author Steven Erikson, published in ten volumes beginning with the novel Gardens of the Moon, published in 1999. The series was completed with the publication of The Crippled God in February 2011. Erikson's series is complex with a wide scope, and presents the narratives of a large cast of characters.[1][2][2][3][4][5] Erikson's plotting presents a complicated series of events in the world upon which the Malazan Empire is located. Each of the first five novels is relatively self-contained, in that it resolves its respective primary conflict; but many underlying characters and events are interwoven throughout the works of the series, binding it together. The Malazan Book of the Fallen Series[edit] Novellas in the series[edit] Novels of the Malazan Empire[edit] The Kharkanas Trilogy[edit] Forge of Darkness (2012, written by Steven Erikson). Authorship[edit] Conception[edit] Influences[edit] "J. Magic[edit] [edit]

La macchina del tempo (romanzo) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La macchina del tempo è un romanzo di fantascienza di Herbert George Wells pubblicato per la prima volta nel 1895. È una delle prime storie ad aver portato nella fantascienza il concetto di viaggio nel tempo basato su un mezzo meccanico, inaugurando un intero filone narrativo che ha avuto particolare fortuna nel XX secolo. Nell'Inghilterra di fine Ottocento, un eccentrico scienziato e inventore, grande conoscitore di fisica e meccanica, racconta ai suoi più stretti amici di aver trovato il modo di viaggiare nel tempo, ma il suo racconto non viene creduto. Pochi giorni dopo, durante una cena molto importante a casa sua, il protagonista ricompare in uno stato veramente terrificante: oltre al colorito pallido e all'espressione sconvolta tutto il suo corpo è ricoperto di ferite e cicatrici e i suoi abiti sono sporchi e distrutti. Alla trama del romanzo sono direttamente ispirate due opere cinematografiche: (parziale)

Best Fantasy Books | #1 Guide to the best fantasy books, games, movies, and more! George Orwell Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. George Orwell George Orwell, pseudonimo di Eric Arthur Blair (Motihari, 25 giugno 1903 – Londra, 21 gennaio 1950), è stato un giornalista, saggista, scrittore e attivista britannico. In effetti non risparmiò critiche neanche all'intellighenzia socialista inglese, dalla quale si sentiva profondamente estraneo.[2] Biografia[modifica | modifica sorgente] George Orwell nasce a Motihari, Bihar, in India nel 1903 da una famiglia di origini scozzesi appartenente alla "borghesia alto-bassa" ("lower-upper-middle class")[3] (o "nobiltà senza terra", come la definì lo stesso scrittore)[senza fonte]. L'esperienza si rivela traumatica, diviso fra il crescente disgusto per l'arroganza imperialista e la funzione repressiva che il suo ruolo gli impone, e il 1º gennaio 1928 si dimette. Pubblica il suo primo articolo più famoso su Le Monde[4] nel 1928. Le loro misere condizioni saranno descritte in La strada per Wigan Pier, pubblicato nel 1937. La tomba di George Orwell

Gardens of the Moon: A Tale of the Malazan Book of the Fallen A review by Neil Walsh Gardens of the Moon is currently available from Bantam in the UK, Australia and New Zealand. Steve Erikson has also recently signed on with a German publisher. North Americans, however, will have to content themselves with ordering from abroad -- until some cunning publisher over that way gets a whiff of Erikson's talent. According to the promotional material that arrived with the review copy of the book, the author has spent 6 years on this project. There's so much going on in this novel it's difficult to even attempt a plot synopsis. This is the kind of story where it's difficult to say who are the good guys and who are the bad guys. It is quite apparent that Erikson has devised an overwhelming amount of history for this world, and that what he shows us is only the tip of the iceberg. The early sections of the book are oppressive, dark and bloody. But not all is blood and guts grim. This is an astounding debut fantasy novel. Well, let's call a spade a spade.

Harlan Ellison Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Harlan Ellison nel 1986 Biografia[modifica | modifica sorgente] Nel 1955 si trasferì a New York per intraprendere la carriera di scrittore. Nei due anni successivi pubblicò più di 100 storie brevi e articoli soprattutto relativi alla fantascienza. Vive a Los Angeles con Susan, la sua quinta moglie. Opere[modifica | modifica sorgente] (elenco parziale) Racconti[modifica | modifica sorgente] L'uccello di morte (The Deathbird) (premio Hugo)Non ho bocca, e devo urlare (I Have No Mouth, and I Must Scream) (premio Hugo) - edito anche come Il computer sotto il mondoJeffty ha cinque anni (Jeffty Is Five)L'ombra in caccia nella città sull'orlo del mondo (The Prowler in the City at the Edge of the World)«Pentiti Arlecchino!» Note[modifica | modifica sorgente] ^ Dangerous Visions venne tradotta in italiano solo nel 1991, edita da Mondadori, conservando il titolo originale^ Isaac Asimov, Prima prefazione. Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Related: