background preloader

Come creare un Blog Didattico

Come creare un Blog Didattico

http://www.youtube.com/watch?v=lfKBLoD7Fy8

Related:  robertaegididanielasortinoflipper classroom

LeggiXme 2 maggio 2016 RedCrab, il simpatico software per scrivere la matematica che faceva parte di LeggiXme_USB e TuttiXuni è "scaduto". La sorpresa qualche giorno fa. Flipping the classroom – Giovanni Bonaiuti Da qualche tempo, in rete, si parla con insistenza di “flipped classroom model”. Il nome è intrigante ed ho pensato valesse la pena provare a capire meglio… Si tratta di una modalità di insegnamento (supportata da tecnologie) in cui si invertono i tempi e i modi di lavoro. Non è tanto la classe ad essere “capovolta” quanto il normale schema di lavoro in classe. Tipicamente, infatti, si ha un primo momento in cui l’insegnante spiega (fa “lezione”) seguito da un secondo momento in cui agli studenti sono assegnati problemi da risolvere tipicamente da svolgere a casa (i “compiti a casa”).

Balabolka Il programma Balabolka converte testi in audio. Per riprodurre la voce umana il programma può utilizzare tutti i sintetizzatori vocali installati sul tuo pc. Puoi controllare la riproduzione della voce con i tasti standard che si trovano in qualsiasi programma multimediale ("play/pausa/stop"). Ambienti Virtuali Archivi I MOOC o Massive Open Online Course – sono una componente importante nel ventaglio delle possibilità fornite a ognuno di noi dal Web: “la Formazione” a tutti i livelli”. Del resto c’è una serie di possibilità gratuite a portata di clic; basta essere motivati, curiosi e meglio se in possesso della lingua inglese. Emblematico il percorso del giovane indiano Ahaan Rungta ammesso al MIT a 15 anni dopo aver acquisito fin da piccolo un’educazione elementare e superiore attraverso OpenCourseWare and MITx. Le principali piattafome MOOC con corsi in lingua italiana attualmente disponibili sono rivolte ad un’educazione universitaria o di orientamento e continuità verso la stessa. Tutti i corsi rilasciano un certificato di partecipazione e, in alcuni casi, il riconoscimento dei crediti: Eduopen – progetto italiano realizzato da una decina di università in collaborazione col Miur, con corsi gratuiti e aperti a tutti.

La “classe capovolta”: un esperimento di apprendimento attivo - Scuola che fa rete Mai sentito parlare di “flipped classroom”? L’idea è quella, per l’appunto, di “capovolgere” la classe – ovvero invertire il tradizionale schema di insegnamento e apprendimento, facendo dell’aula “non più il luogo di trasmissione delle nozioni ma lo spazio di lavoro e discussione dove si impara ad utilizzarle nel confronto con i pari e con l’insegnante” Paolo Ferri, (professore associato all’Università di Milano-Bicocca, ) Nel contesto della “flipped classroom”, l’insegnante fornisce ai ragazzi tutti i materiali utili all’esplorazione autonoma dell’argomento di studio. Questi possono includere: libri, presentazioni, siti web, video tutorial e simili. I video tutorial, in particolare, rappresentano un mezzo privilegiato per l’apprendimento individuale: dinamici e immediati, sono la chiave del successo di Khan Academy e analoghe piattaforme e-learning.

Go Talk Express 32 - comunicatore simbolico esteso con scansione GoTalk Express 32 è un ausilio per la comunicazione che rappresenta un ponte tra i dispositivi a bassa tecnologia ed i comunicatori con display dinamici. Come gli altri Go Talks, Express 32 è robusto, ha una comodo ed ha una buona qualità di riproduzione vocale. 5 livelli di registrazione. Sono state aggiunte alcune caratteristiche, come i led luminosi in corrispondenza dei messaggi, la possibilità di utilizzare il prompt acustico dei messaggi (una breve anticipazione del contenuto del messaggio completo) e la possibilità di collegare i messaggi in sequenza. Festa di S. Giuseppe: Il programma dei festeggiamenti di sabato 2 agosto Con sabato 2 agosto si entra nel vivo dei festeggiamenti dedicati al Santo Patrono. Parte il torneo internazionale “Gran Prix Sicilia 2014” di lotta stile libero a cura della polisportiva Ling guidata dal maestro Enzo Di Liberto, alle ore 9.00, presso il al palazzetto dello Sport Carlo Alberto dalla Chiesa in via Sant’Ignazio di Loyola a Bagheria , di cui abbiamo già dato notizia. Villetta Ugdulena sarà protagonista dalle 9 del mattino alle 21 di un fuori programma: la mostra mercato artigianale curata dall’associazione di volontariato Arcoiris. Alla mostra prenderanno parte una rappresentanza di artigiane e pittrici bagheresi, una mostra tutta al femminile con l’intento di valorizzare la creatività e l’artigianato locale. Prosegue, alle 10.00, “San Giuseppe giocando”, a cura di Nunzio Gagliano, dedicata ai più piccoli .

Classe Capovolta - FC e EAS - Esempi di Flipped In questo spazio sono stati inseriti alcuni esempi di lezioni in modalità flipped sperimentate da alcuni docenti e condivise in rete. di seguito troverete una lezione svolta da me in una classe gweb nel 2012.ESEMPIO DI FLIPPED LESSONSCONTESTO: questa lezione è stata sviluppata con gli alunni della 3^ API settore chimico biologico dell'ISIS Ponti di Gallarate. ARGOMENTO: Spettrofotometria in assorbimento atomico. FASE 1: Ogni ragazzo dovrà accedere al mio sito www.smauro.it, che è libero senza alcun account, per visionare la lezione, generalmente si tratta di un video o di una semplice presentazione multimediale, tutto questo entro una data prestabilita.SMU (Supporto multimediale usato): per questa fase è necessaio disporre di un sito ma va anche bene una piattaforma tipo Moodle o Kairos dove è possibile appendere il materiale da visionare, potrebbe bastare anche un cloud ma con molti limiti di organizzazione dei materiali. (Qr_code_generetor)

EDI Touch, un tablet per la dislessia Il mondo dei device per bambini è in costante fermento. Alla schiera dei supporti dedicati si è aggiunto EDI Touch, il primo tablet appositamente studiato per bambini dislessici. La sua interfaccia ed i principali programmi sono stati infatti realizzati con il contributo di logopedisti e ricercatori universitari nell'ambito dei disturbi dell'apprendimento. Oltre che con l'ausilio di genitori di bambini dislessici che ogni giorno cercano di trovare nuove modalità che facilitino lo studio dei loro figli. Edi Touch offre funzionalità e strumenti che aiutano e incoraggiano i bambini ad apprendere e comprendere meglio argomenti visti a scuola: Attraverso un meccanismo di parental control l'insegnante - o il genitore - può decidere quali applicazioni siano accessibili al bambino durante il momento di studio riuscendo così a limitare le possibili distrazioni dallo svolgimento dell'attività richiesta.

Didattica innovativa Meli Benvenuti nel nostro portale digitale! Noi siamo la 1° L del liceo classico statale "Giovanni Meli" di Palermo. Durante il corso di questo anno scolastico abbiamo affrontato percorsi mediaeducativi che hanno preso l'avvio in coincidenza con la sperimentazione "MeliPad", un'opportunità di utilizzo di ambienti digitali ed uso degli iPad, forniti dalla scuola in comodato d'uso, come risorsa esclusiva per l'attività didattica.La nostra professoressa di latino e greco ci ha proposto una sperimentazione didattica di ricerca-azione su un preciso percorso multimediale, abbiamo accetttato con qualche perplessità circa la difficoltà dell'"impresa" e invece questa attività ha sortito una varietà di prodotti digitali in cui abbiamo avuto modo di utilizzare la nostra fantasia nei modi più svariati grazie anche a sofisticati applicazioni che abbiamo sperimentato. La classe per il MeliGymSport

Tecnologia e didattica per una scuola digitale interattiva e sociale La rivoluzione tecnologica in atto non poteva non interessare la scuola. La scuola e la didattica sono oggi oggetto di profondi cambiamenti legati alla rivoluzione digitale ma anche all'affermarsi di nuove metodologie didattiche e di nuove forme di apprendimento. Cambia il contesto dell'insegnamento in aula, da frontale e nozionistico a interattivo e sociale. Nascono nuove didattiche che favoriscono la creatività, la ricerca e la scoperta, la sperimentazione e la creatività, il coinvolgimento e la motivazione degli studenti, con un nuovo ruolo, tutto da inventare, degli insegnanti. Per approfondimenti sull'uso del tablet in classe potete leggere l'ebook di Carlo Mazzucchelli Tablet a scuola: come cambia la didattica.

EdiTouch il primo tablet per l'apprendimento facilitato (ottimo anche per BES e DSA) EdiTouch è il primo tablet appositamente studiato per un apprendimento facilitato in ambito scolastico. Contiene numerosi programmi ed i principali strumenti compensativi utili ai ragazzi con DSA, realizzati con il contributo di logopedisti e specialisti nell'ambito dei disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) Siamo partiti a sviluppare la versione con la suite di programmi per le scuole primarie, abbiamo successivamente introdotto un modello per coprire i bisogni delle scuole secondarie di primo grado e dall'inizio dell'anno scolastico 2014-2015 proponiamo anche un modello per le scuole secondarie di secondo grado in modo da poter raccogliere feedback ed indicazioni di possibili miglioramenti anche in quell'ambito. Tutte le versioni arrivano dotate dei software a supporto di bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali (BES) e Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

7. Corpora di testi greco-latini - Risorse digitali per la ricerca classicistica 7.1 Testi greci 7.1.1 TLG online Il più importante corpus digitale di testi greci antichi (ma anche tardoantichi, e il progetto continua ad espandersi nel tempo) è oggi il TLG (Thesaurus Linguae Graecae). Come sarà la scuola dei veri Nativi Digitali? Il futuro nella flipped classroom La flipped classroom è un sistema che, attraverso l’uso delle tecnologie didattiche, inverte il tradizionale schema di insegnamento/apprendimento ed il conseguente rapporto docente/discente. I materiali didattici vengono caricati all’interno dell’ambiente virtuale per l’apprendimento (alcuni anni fa si chiamava piattaforma di elearning) del “gruppo classe” in forme e linguaggi digitali anche molto differenziati. Per approfondire un contenuto o un tema non si utilizzano più solo testi scritti ma anche, audio, video, simulazioni e materiali disponibili su Internet. Questi materiali possono essere approfonditi dagli studenti da soli o in gruppo “fuori dalla classe” a casa, in biblioteca o in altri luoghi di aggregazione informale. Mentre in classe con l’insegnante i contenuti “appresi” attraverso la tecnologia diventano oggetto di attività cooperative mirare a “mettere in movimento” le conoscenze acquisite. La dinamica del processo didattico si svolge nel modo seguente.

Related: