background preloader

Allevamento

Allevamento
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Maiali allevati in una fattoria L'allevamento è l'attività di custodire, far crescere ed opportunamente riprodurre animali in cattività, totale o parziale, per ricavarne cibo, pelli, pellicce, lavoro animale e commercio degli stessi. In tempi recenti sono sorti allevamenti allo scopo di fornire anche selezionati animali (cani, gatti, uccelli) da compagnia. Storia dell'allevamento[modifica | modifica wikitesto] L'origine di questa attività è remotissima, probabilmente precedente all'agricoltura, e comunque da taluni indicata come una razionale evoluzione, organizzata ed in qualche misura programmatica, dell'attività di caccia, mediante la quale si nutrivano i nostri antenati. Tipologie di allevamento[modifica | modifica wikitesto] Per le tipologie animali allevate, si hanno attività di: Sviluppi recenti[modifica | modifica wikitesto] Voci correlate[modifica | modifica wikitesto] Altri progetti[modifica | modifica wikitesto] Related:  L'industria nel Veneto - 3Callevamento 1hL'azienda agricola -1G

Allevamento Veneto Ovini Allevamento di asini Questa sezione è dedicata agli asini (origini, caratteristiche, impiego, allevamento e razze). Alla sua realizzazione hanno collaborato il Dr. Alessio Zanon, Medico Veterinario esperto in biodiversità zootecnica e la Dott.ssa Alma Pesce, laureata presso la Facoltà di Agraria di Torino. Atlante delle razze di asini Abbiamo raccolto in un atlante di facile consultazione (schede sintetiche corredate da immagini) le razze italiane ed estere di asini. Informazioni ai naviganti L'Asino (Equus asinus domesticus) veniva impiegato dall'uomo per il tiro, per la sella e soprattutto per il basto. Agricoltura Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Campo di grano mietuto L'agricoltura è l'attività umana che consiste nella coltivazione di specie vegetali. Tradizionalmente, nella cultura italiana, l'agricoltura è popolarmente riferita allo sfruttamento delle risorse vegetali a fini alimentari, mentre lo sfruttamento delle corrispondenti risorse di origine animale, l'allevamento, ne è quasi ritenuta antitetica. Agricoltura, agronomia e raccolta[modifica | modifica sorgente] I fattori naturali della produzione vegetale sono i seguenti: A differenza della semplice raccolta dei prodotti naturali della terra, l'agricoltura è una tecnica che interviene modificando i fattori naturali della produzione vegetale allo scopo di incrementare, in qualità e quantità, il prodotto. Gli interventi dell'uomo che concorrono a delineare un'attività agricola, distinguendola da quella della semplice raccolta, sono ad esempio i seguenti: Coltivazione in serra delle fragole Origini[modifica | modifica sorgente]

Viticoltura Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. un grappolo d'uva nera La viticoltura rappresenta l'insieme delle tecniche che prevedono la coltivazione delle viti (da tavola e da vino) e può considerarsi come una branca dell'Arboricoltura. L'attività di viticoltura va dall'epoca di messa a dimora delle barbatelle innestate fino all'epoca dell'espianto. Sistemazione del terreno[modifica | modifica sorgente] Si rende necessaria specialmente in terreni collinari. Terrazzamenti di medie dimensioni Si preparano ricostruendo sia le piccole terrazze che le murate di sostegno con cemento armato. la raccolta manuale dell'uva Ciglioni Si sistemano i ciglioni (zona del terreno al margine di una scarpata) a giropoggio con filare sull'esterno del ciglione, la scarpata di sostegno viene inerbita. Impianto[modifica | modifica sorgente] L'impianto d'autunno è da preferire in zone calde soprattutto quando vi è una piovosità prevalentemente invernale piuttosto di quella estate. Potatura[modifica | modifica sorgente]

Coltivazioni erbacee Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Con il termine ”coltivazioni erbacee” si intende indicare la disciplina tecnico-scientifica che si occupa della coltivazione delle piante a consistenza erbacea, cioè che non hanno subito il processo di lignificazione. Tipologie [ modifica ] Possiamo distinguere diverse tipologie di piante erbacee: Piante annuali, le quali hanno durata di un anno ; Piante biennali, le quali ricoprono complessivamente due anni solari; Piante poliennali, le quali grazie alle gemme basali , sono in grado di permanere sul terreno per più anni, il classico esempio è rappresentato dalla ( Medicago sativa ), erba medica. Inoltre a seconda della destinazione possiamo raggrupparle in: Piante industriali [ modifica ] Sono tali le piante le cui coltivazioni producono materie prime prevalentemente destinate alla trasformazione industriale. Le categorie di colture industriali con le principali specie agrarie, in termini di importanza, sono le seguenti:

agricoltura veneta Allevamento di oche Alla realizzazione di questa sezione ha collaborato il Dr. Alessio Zanon, Medico Veterinario esperto in biodiversità zootecnica. Si ringraziano inoltre Francesco Silletta per la sezione dedicata alle oche e Pasquale D'Ancicco per la preparazione delle schede sui fagiani e sui tacchini. Atlante delle specie avicole minori Abbiamo raccolto in un atlante di facile consultazione (schede con immagini) le principali specie e razze di anatre, cigni, fagiani, faraone, oche, pavoni, struzzi, tacchini, tortore e altri avicoli ornamentali. Informazioni ai naviganti Oltre ai polli, molti sono gli avicoli impiegati dall'uomo a scopo produttivo (uova, carne, piume), sportivo, militare, ornamentale ed espositivo.

Agricoltura biologica Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. L'agricoltura biologica è un tipo di agricoltura che considera l'intero ecosistema agricolo, sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati, vuole promuovere la biodiversità dell'ambiente in cui opera e limita o esclude l'utilizzo di prodotti di sintesi e degli organismi geneticamente modificati (OGM). Definizione[modifica | modifica wikitesto] La parola "biologica" presente in agricoltura biologica è in realtà un termine improprio: l'attività agricola, biologica o convenzionale, verte sempre su un processo di natura biologica attuato da un organismo vegetale, animale o microbico. I principali obiettivi dell'agricoltura biologica così come sono stati definiti dall'International Federation of Organic Agricolture (I.F.O.A.M.) sono[1]: Teoria[modifica | modifica wikitesto] Legislazione[modifica | modifica wikitesto] Nel giugno del 2007 è stato adottato un nuovo regolamento CE per l'agricoltura biologica, Reg.

Bovinae Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Tassonomia[modifica | modifica sorgente] Famiglia Bovidae Sottofamiglia Bovinae Tribù Boselaphini Tribù Strepsicerotini Note[modifica | modifica sorgente] ^ (EN) D.E. Altri progetti[modifica | modifica sorgente] Commons contiene immagini o altri file su Bovinae Wikispecies contiene informazioni su Bovinae Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente] Bovinae in Tesauro del Nuovo Soggettario, BNCF, marzo 2013. Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

allevamento in veneto Allevamento di bovini Questa sezione è dedicata ai Bovini (origini, classificazione, attitudine produttiva delle varie razze taurine e zebuine italiane ed estere). Alla sua realizzazione ha collaborato il Dr. Alessio Zanon, Medico Veterinario esperto in biodiversità zootecnica. Atlante delle razze di bovini Abbiamo raccolto in un atlante di facile consultazione (schede con immagini) le principali razze bovine, distinte in razze da latte, da carne, a duplice attitudine, minori e zebuine. Informazioni ai naviganti Anche in Italia, come in molti altri Paesi, dagli anni '50 si è assistito a una graduale sostituzione delle razze locali con quelle maggiormente selezionate e a maggiore attitudine lattifera (frisona e Bruna).

Carni suine fresche - Torino - MACELLERIA LE 3 CARNI Un’alternativa gustosa alla carne bovina è quella suina . La macelleria Le Tre Carni vi saprà proporre tagli freschi e severamente controllati per portare a casa vostra una genuina bontà che allieterà il palato. Sarete certi di imbandire le vostre tavole con prodotti certificati e con tutta la qualità delle carni suine italiane. Gustosi elaborati di carne suina I tagli classici più graditi dai nostri clienti sono le braciole, le fettine di lonza, le costine e le puntine ma anche gli elaborati come, le salsicce e gli humburger hanno il loro particolare successo: morbidi e macinati accuratamente, contengono la giusta quantità di aromi per rendere queste specialità saporite e gustose anche solo ripassate in padella. Salumi di carne suina All’interno della famiglia degli elaborati rientrano anche i salumi.

Acquacoltura Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Un impianto di acquacoltura in Cile L'acquacoltura o acquicoltura, è la produzione di organismi acquatici, principalmente pesci, crostacei e molluschi, ma anche alghe, in ambienti confinati e controllati dall'uomo. Tipi di acquacoltura[modifica | modifica wikitesto] In base al tipo di gestione e all'intensità dei flussi energetici coinvolti, l'acquacoltura viene principalmente suddivisa in acquacoltura estensiva, intensiva e iperintensiva. Dell'acquacoltura estensiva tipicamente fanno parte la vallicoltura marina e la stagnicoltura (principalmente d'acqua dolce). Nell'acquacoltura intensiva, la densità di allevamento viene incrementata oltre la naturale produttività del bacino di allevamento, in questo caso l'alimentazione viene integrata artificialmente mediante somministrazione di alimenti naturali (pesce o cereali) o di mangimi formulati. La maricoltura può essere esercitata in impianti di gabbie galleggianti o in impianti costieri a terra.

Related: