background preloader

Ti racconto una fiaba - Fiabe e racconti per grandi e piccini!!!

Ti racconto una fiaba - Fiabe e racconti per grandi e piccini!!!
Related:  ItalianoEnfantsLetteratura

Si identifichi: nome o verbo? Due diversi attori della frase Titolo del percorso Si identifichi: nome o verbo? Due diversi attori della frase Autore Emanuela Cerutti Comitato Tecnico Scientifico Bettini Maria Camizzi Loredana Coscia Laura Fortunato Maria Notarbartolo Daniela Nuti Laura Orlandi Caterina Sabatini Francesco Staderini Maria Giuseppina Toci Valentina Viaggi Marusca Gruppo di progetto Responsabile del progetto – Valentina Toci, Loredana Camizzi Progettazione e coordinamento della produzione - Loredana Camizzi, Francesco Perrone Progettazione e redazione - Maria Bettini, Loredana Camizzi, Laura Coscia, Francesco Perrone, Valentina Toci Editing, ricerca iconografica, sceneggiatura multimediale, impaginazione della versione testuale – Rossella Carrus, Micol Chiarantini, Francesco Perrone Sviluppo multimediale Larione 10 Ufficio comunicazione Francesco Mugnai

Building with Dreamup Toys Wooden Railway Block Platforms Building with Dreamup Toys Wooden Railway Block Platforms Posted by Jessica Petersen on Nov 29, 2014 Copyright © 2012 - 2015 Jessica Petersen, All Rights Reserved. All trademarks are the property of their respective owners. If your child has ever wanted to be able to combine DUPLO or LEGO blocks with wooden train tracks, good news: there’s a new product designed to connect tracks and bricks. Dreamup Toys sent us some of their Wooden Railway Block Platforms to test out, and I’m extremely happy to report that they do exactly what they’re supposed to do: inspire kids to build something new with two of their favorite toys. In this post, I’m going to show you how they work and give you some tips on building with them, but you can also see what the Little Engineer was inspired to build…at least, the first few things, because he’s built many more things since then! We received samples of Dreamup Toys’ wooden railway block platforms in exchange for an honest review of the product. DUPLO Sets

primi libri Un programma che consente di creare libri elettronici auto-eseguibili (in altri termini: un libro, quando è finito, può essere distribuito come un programma a se stante, non richiede altro per essere visualizzato). Per la semplicità d'uso e le caratteristiche multimediali del prodotto finale, Primi libri può essere utilizzato nei laboratori di informatica delle scuole primarie e medie come progetto didattico completo, finalizzato alla produzione di libri elettronici con storie scritte ed illustrate dagli alunni. Primi libri si presta egregiamente anche ad essere utilizzato come software per la documentazione di attività compiute a scuola, esperienze, visite guidate, ecc. Primi libri incorpora sofisticate funzioni audio, grazie alle quali è possibile creare audio-libri in cui il testo è letto da una voce o è accompagnato da effetti sonori. Ecco come ha usato il programma l'insegnante Ida Albergoni (I.C.

La fiaba mappa concettuale Questo oggetto si ritira una volta messo in forno. 3 minuti a 165 °C ed ecco il prodigio. Qualcuno ne ha ricordi dall'infanzia: parliamo dei gioielli che si potevano realizzare con la plastica termoretraibile (ovvero quella che, sottoposta ad una fonte di calore - forno, fiamma, aria calda, ecc. - si ritira fino a circa il 50% della dimensione iniziale). Bene! Rinnoviamo questi ricordi di infanzia e, magari con i nostri figli, realizziamo i nostri ciondoli proprio a partire da un pezzo di plastica riciclato... Cosa vi serve: Un contenitore di plastica riciclato e pulito (come ad esempio quello per il sushi da asporto)ForbiciPerforatricePennarelli indelebili di colori diversi Come procedere: Per prima cosa prendete il vostro contenitore di plastica (che deve essere accuratamente pulito) e tagliate via i bordi, ricavando in questo modo un rettangolo dal fondo. Scegliete quindi le tinte che vi piacciono di più e colorate l'immagine, quindi ritagliatela con le forbici in un piccolo quadrato su cui andrete a realizzare un buco con una perforatrice. spaceplay / pause qunload | stop

lingua italiana per bambini delle scuole elementari Italian - Italiano - Italien - Italienisch PER I PIU' PICCOLI (5-6-7 anni) PER I PIU' GRANDI (secondo ciclo e medie) TANTI VIDEO PER IMPARARE Riconoscimento di lettere sulla tastiera La tastiera Per iniziare clicca sulla barra lunga, poi guarda la lettera che diventa rossa, cercala sulla tastiera e fai clic su di lei. Marcelino Schiaccia la lettera che ti indica Marcelino sulla testiera prima che il foglio cada a terra, ad ogni errore quattro punti in meno. Riconoscimento di lettere sul monitor Le vocali Clicca sulle parole che iniziano con le vocali per cancellarli e poi clicca sul risultato. Le vocali nascoste Trascina le vocali con il mouse sulle altre nascoste nel prato verde. La tastiera e le lettere maiuscole, minuscole e i numeri Metti la tastiera pronta per scrivere in maiuscolo, poi clicca sulla testiera sulle lettere nell'ordine in cui le vedi sullo schermo. Riordina le parole (tre lettere) Clicca sulle lettere per cambiarle di posto. Riordina le parole (4 lettere) Lettere minuscole Gnomi

Voici à quoi ressemble un congé paternité de 16 mois Oilproject: letteratura e matematica online, lezioni gratuite, video, esercizi, analisi e riassunti 25 giochi matematici per la scuola primaria da usare con la LIM: Dreambox Dreambox fornisce un set di strumenti per la matematica gratis, da usare con le vostre Lavagne Interattive Multimediali. Sono disponibili ben 25 giochi matematici in flash, adatti particolarmente per alunni di scuola primaria. Si tratta di giochi che includono numeri da 1-10, da 1-20, numeri pari, addizioni e sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni, ordinamenti di frazioni, addizioni di frazioni, ed altro ancora. Questi giochi funzioneranno su qualsiasi LIM, ma, ovviamente, possono essere anche utilizzati con il pc, magari come forma di esercitazione a casa. Consiglio tutti i colleghi a quadretti di provarne alcuni. Articoli correlati

Parole in campo - L. Pomoni PAROLE IN CAMPOComprendere i rapporti semantici tra le parole per arricchire consapevolmente il vocabolario di base Autore Laura Pomoni Comitato Tecnico Scientifico Bettini MariaCamizzi LoredanaCoscia LauraFortunato MariaNotarbartolo DanielaNuti LauraOrlandi CaterinaSabatini FrancescoStaderini Maria GiuseppinaToci ValentinaViaggi Marusca Gruppo di progetto Responsabile del progetto - Valentina Toci, Loredana CamizziProgettazione e coordinamento della produzione - Loredana Camizzi, Francesco PerroneProgettazione e redazione - Maria Bettini, Loredana Camizzi, Laura Coscia, Francesco Perrone, Valentina TociEditing, ricerca iconografica, sceneggiatura multimediale, impaginazione della versione testuale - Rossella Carrus, Micol Chiarantini, Francesco Perrone Sviluppo multimediale Laura Federici Ufficio comunicazione Francesco Mugnai

Raconte-moi une histoire non-sexiste La loi prévoit d'informer les enfants sur les préjugés sexistes «à tous les stades de la scolarité». Mais pour ça il faut déjà que leurs éducateurs soient formés à les déceler, par exemple dans la littérature enfantine. Des héros forts qui ne pleurent jamais, des filles pas souvent héroïnes qui se retrouvent à materner les garçons rentrés de la chasse au dragon, de la poupée rose à foison contre des voitures bleues... Les stéréotypes sexistes fourmillent dans les albums jeunesse, renvoyant plus ou moins implicitement des messages sur le rôle et la place à tenir dans la société des garçons et des filles, des hommes et des femmes. Ce n’est pas nouveau et on sait l’urgence de s’attaquer dès la petite enfance aux stéréotypes tant leur impact commence dès le plus jeune âge. Pour pouvoir informer les enfants sur ces préjugés, il faut commencer par les débusquer, ce qui n'est pas toujours évident. Déséquilibre quantitatif et qualitatif Le traitement des filles et des garçons diffère aussi.

Réaliser une analyse de texte avec Explain Everything - Edulogia Cet article va porter sur l’utilisation de l’application Explain Everything sur le iPad. L’automne dernier, j’ai eu l’opportunité de rencontrer Greg Kulowiec à Boston. Cet ancien enseignant d’histoire est maintenant formateur pour la firme de développement professionnel EdTechTeacher. Selon Greg, Explain Everything est de loin l’application la plus puissante du iPad. Maintenant, voici l’intention derrière cette approche. 1) Votre élève écrit son texte dans Google Drive sur le iPad Il écrit son texte seul ou en collaboration. 2) Le texte va s’ouvrir comme un PDF dans Explain Everything Une fois dans l’application, le texte est sous la forme d’un PDF ce qui veut dire qu’il n’est pas modifiable. 3) Bloquer le document dans le projet Une fois que le document est à la bonne place, il est possible de le bloquer avec le bouton i (inspector). 4) Faire une annotation vidéo Une fois que le texte est bien placé, il est possible d’insérer une nouvelle vidéo dans le projet. 5) Enregistrer la vidéo

Related:  Siti per la didattica