background preloader

Struttura resistente

Struttura resistente
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Costruzione di un edificio a struttura portante in acciaio La struttura resistente (o struttura portante o più semplicemente struttura) di un manufatto (sia questo di civile abitazione, ponti e viadotti, edifici industriali, aerei, parti di macchine, etc.) è la parte espressamente destinata ad assorbire i carichi e le azioni esterne cui il manufatto è soggetto durante tutta la sua vita di esercizio. Definizione generale[modifica | modifica wikitesto] Tipologia delle strutture edili[modifica | modifica wikitesto] Per quanto detto sopra la struttura può essere costituita da singoli elementi strutturali quali pilastri e travi, o dall'assemblaggio di tali elementi strutturali. I telai costituiscono sicuramente, per ragioni storiche e di importanza pratica, la struttura per eccellenza. Negli schemi di telaio più comuni, dotati di regolarità geometrica, si distinguono vari ordini di pilastri e travi. Materiali costituenti[modifica | modifica wikitesto]

http://it.wikipedia.org/wiki/Struttura_resistente

Related:  strutture portanti - 2cTipi di organi meccaniciStrutture portanti - 2Cstrutture portanti 2cStrutture portanti 2C

Trave Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Trave di copertura in legno. Trave da ponte. Ponte a trave. Per trave si intende un elemento strutturale con una dimensione predominante, atto a trasferire una sollecitazione tendenzialmente trasversale al proprio asse geometrico lungo tale asse, dalle sezioni investite dal carico fino ai vincoli, che garantiscono l'equilibrio esterno della trave assicurandola al contesto circostante. Un sistema meccanico composto da travi vincolate reciprocamente e al suolo è detto "travatura" o "telaio".

Ingranaggio Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Serie di ruote cilindriche a denti dritti in una macchina agricola Un ingranaggio settoriale è invece semplicemente un settore circolare di una ruota dentata comune, che lavora solamente sulla parte dentata ed è impiegata dove non è necessaria la rotazione continua col vantaggio di risparmiare peso e ingombro. Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto] Pilastro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il pilastro è un piedritto, ovvero un elemento architettonico verticale portante, che trasferisce i carichi della sovrastruttura alle strutture sottostanti preposte a riceverlo. Anticamente il pilastro fu usato come richiamo alle pietre monolitiche che venivano erette nell'architettura primitiva, al contrario della colonna che riproduceva i tronchi d'albero, quindi l'architettura lignea. Teoricamente la colonna è un caso particolare di pilastro a base tonda (circolare, ovale, ellittica...) anche se nella storia dell'architettura l'uso dell'una o dell'altro è sempre stato ben distinto e con risultati molto diversi. Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ponte Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La ricostruzione postbellica del ponte antico sul Volturno a Capua. Un ponte è una struttura utilizzata per superare un ostacolo, naturale o artificiale, che si antepone alla continuità di una via di comunicazione. Sistema a telaio Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Un telaio (anche struttura intelaiata, ossatura portante o struttura a scheletro) è, per molte costruzioni, la struttura portante costituita da travi, pilastri e solai, con il compito di sostenere il peso dell'edificio e dei carichi da esso portati e di scaricarlo a terra. È costituito da un graticcio di elementi orizzontali, le travi, e verticali, i pilastri: solitamente sulle travi gravano i carichi in maniera diretta, le quali si inflettono sotto la loro azione; i carichi sono trasferiti alle estremità e ripartiti tra i pilastri, che hanno il compito di scaricarli sulle fondazioni e di lì al terreno.

Tralicci Tralicci Nella prima parte del corso sono state discusse le strutture portanti funicolari, la cui forma è determinata o almeno ispirata dalla forma assunta da una fune per l’azione di un determinato gruppo di forze e la cui sollecitazione può essere analizzata attraverso il raffronto della forma della fune con quella della struttura. Esistono per contro altre strutture in cui le forze non vengono trasportate con un’azione di fune o di arco e la cui forma, secondo i vincoli di progetto, può essere ben diversa da quella funicolare. Albero (meccanica) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Albero sollecitato a flessione Come si è detto, l'albero trasmette un moto rotatorio; esso è quindi sottoposto ad uno sforzo di torsione; nella maggior parte dei casi, a causa di masse collegate all'albero stesso, esso è anche sottoposto a sforzo di flessione.

Analisi strutturale Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. L'analisi strutturale (detta anche calcolo strutturale o, comunemente, con dizione inglese, structural analysis) indica tutti gli strumenti e le tecniche (numeriche, informatiche…) sviluppate per risolvere problemi ingegneristici di "meccanica delle strutture",in particolare in ambito aerospaziale, meccanico e civile, e ha lo scopo di determinare la distribuzione delle forze interne e dei momenti o delle tensioni, delle deformazioni e degli spostamenti, nell'intera struttura o in una parte di essa. Simulazione 3D degli effetti di un'azione sismica su un palazzo di 9 piani. Dove non è valida l'ipotesi di distribuzione lineare delle deformazioni (D regions) si possono svolgere analisi strutturali locali, cioè riferite a singole parti della struttura.

Related:  Struture portanti - 2Cstrutture portanti -2C.