background preloader

Connettilatesta

Connettilatesta
Related:  Informatica

untitled Linux Banca Operazioni Online più Sicure Molte persone effettuano operazioni bancarie on-line (via internet). Le banche dispongono di sistemi abbastanza sicuri, ma la certezza non esiste. Per aumentare la sicurezza delle operazioni ho realizzato una versione Linux compatta ed aggiornata che si utilizza senza installare nulla, anche se avete Windows. Si tratta di un metodo, che viene suggerito da diverse banche americane ... Basta scaricare l'immagine ISO e scriverla in un CD-DVD o pendrive (chiavetta USB). Così andrete in internet senza utilizzare il sistema operativo installato che invece potrebbe contenere Malware, Virus, Spyware, ecc... 1 - Perché maggiore sicurezza Utilizzando un sistema operativo installato corriamo il rischio di averlo infettato, magari senza saperlo. Per maggiori notizie sul metodo che, peraltro, viene suggerito da diverse banche americane, vi rimando alla pagina: Banca OnLine più sicura col DVD Ubuntu 2 - Cosa ci serve Scaricate il File ISO Aggiornato a Febbraio 2015 Nome: Linux-banca_15-02.iso

Home - Garante Privacy Olio di palma, la lista dei 180 biscotti senza questo grasso Etichette & Prodotti Continuano ad arrivare in redazione le segnalazioni dei lettori che ci indicano marchi e nomi di biscotti, merendine e snack salati che non contengono olio di palma. Abbiamo raccolto tutti questi dati in tre tabelle; in questo articolo si può consultare quella dei biscotti, che ormai ha raggiunto quasi 160 prodotti. Si tratta di un elenco non proprio banale, visto che nei supermercati oltre il 90% dei biscotti e dei prodotti da forno esposti sugli scaffali contiene questo grasso vegetale di cui gran parte dei consumatori ne ignora persino l’esistenza. Per l’elenco delle merendine visualizzare questo articolo: “Olio di palma, la lista delle merendine “senza”. Per l’elenco degli snack salati visualizzare questo articolo: “Olio di palma: la lista dei 40 grissini, dei cracker e degli snack che non lo contengono. L’ingrediente è ormai onnipresente e ha invaso il ricettario nazionale dei prodotti alimentari industriali. Firma la petizione de Il Fatto Alimentare.

“Enrico Pasquale Pratticò – Voi che facete?”, un altro fenomeno da baraccone ridicolizzato dagli italiani | 2duerighe “Enrico Pasquale Pratticò – Voi che facete?”, un altro fenomeno da baraccone ridicolizzato dagli italiani È il re della Rete degli ultimi giorni: Enrico Pasquale Pratticò. Se avete effettuato almeno un accesso a Facebook negli ultimi due giorni, sapete sicuramente di chi stiamo parlando. Il video che Enrico ha condiviso sul web, in cui dichiara di essere un “carino ragazzo” e di volere al suo fianco una giovane che sia bellissima e “secs”, ha fatto il giro dei social in pochissime ore e ha raccolto più di un milione e mezzo di visualizzazioni. Ed è grazie a questo video che il ragazzo viene inserito nella lista dei “Fenomeni da baraccone italiani su Youtube”, tanto discussa negli ultimi anni sui social. È l’elenco che raccoglie nomi di persone “normali”, diventate note perché (citiamo nonciclopedia) «hanno avuto l’idea di comprare una webcam e scambiare le loro opinioni in giro per l’Italia tramite il sito di condivisione video & stro**ate YouTube». Sonia Carrera

untitled Metodo flipped Come funziona il flipped learning? Chiaro no? Ebbene è proprio quello che vogliamo dimostrare: un video di soli 3 minuti spiega meglio di molte parole come funziona il flipped learning. Perché non usare questo metodo anche a scuola? I ragazzi studiano a casa i video delle lezioni per apprendere in anticipo i contenuti dei corsi. L'insegnante valuta continuamente il lavoro dei singoli e dei gruppi, premia la creatività più dell'apprendimento mnemonico, evita l'isolamento degli alunni demotivati o meno capaci e valorizza le capacità delle eccellenze: in una parola personalizza l'apprendimento. Purtoppo in Italia abbiamo scarso materiale video didattico. Lo scopo di questo portale è permettere a tutti i flipped teacher italiani di caricare e scaricare i link dei migliori video disponibili in rete.

Limitare l'orario di utilizzo di un computer con Windows XP o Windows Vista I tuoi figli sono sempre collegati su Internet e trascorrono le loro giornate a chattare e giocare con i loro “amici virtuali”. Finché sei in tempo, ti consiglio di imporre loro dei limiti nell’utilizzo del tuo computer. E se non vogliono ascoltare le tue parole, ecco come agire con le maniere forti! Usando un semplice trucco è possibile limitare le ore durante le quali i tuoi figli possono utilizzare il tuo computer. Il tutto, su Windows XP e su Windows Vista, senza spendere nemmeno un centesimo. Limitare l’orario di utilizzo di un computer con Windows XP Passo 1: Impostare una password al nostro account e crearne uno nuovo per i nostri figli La prima cosa da fare su Windows è quella di assegnare una password al nostro account e di creare un account utente per i nostri figli. Vai su Start e spostarti nel Pannello di controllo. Nella finestra che si apre, fai click sul nome del tuo account su Windows e poi sulla voce Crea password. Passo 2: Indicare quando è possibile usare il computer

Libera Informatica untitled Menù Contestuale - Apri con Blocco Note Molte persone pensano, sbagliando, che il Blocco Note di Windows sia un parente povero dei programmi di videoscrittura. In effetti il, Blocco Note è un potente, efficiente e flessibile strumento. Esso permette di aprire file di qualsiasi tipo per controllarne il contenuto e consente di creare file eseguibili (.bat), pagine web e tanto altro. Quindi necessaria la voce Apri con blocco note, nel menù contestuale ... Aiutaci a diffondere la notizia, condividi con i bottoni sotto: 1Google +6 3 1 13 Il Blocco Note di Windows Avete un file Autorun e non sapete cosa avvia? Allo stesso modo possiamo creare pagine web, file Autoexec, file Autorun e tanto altro ancora semplicemente scrivendo in modo opportuno (comandi e linguaggio) nel blocco note e poi salvando con la giusta estensione. Sotto utilizzeremo dei file .reg (file di registro). Ecco un dei tanti esempi pratici di cosa possiamo fare con il Blocco Note di Windows. <address><strong>27 Validi motivi</strong></address> Avete finito.

Related: