background preloader

MAPPE per la SCUOLA

MAPPE per la SCUOLA

http://www.mappe-scuola.com/

Related:  MAPPE e METODO DI STUDIOMAPPE DIGITALIaurelianicolosisiti.materiali&ebookmappe concettuali

Le regole per costruire una mappa ben formata Quando le informazioni da ricordare, qualsiasi sia l’argomento in questione, sono troppe per la nostre capacità di apprendimento, possiamo ricorrere alla costruzione di una mappa di sintesi per lo studio. Il centro è dedicato all’argomento della mappa/schema Le regole da seguire per disegnare una mappa di sintesi sono poche, e, oggi, per comprenderle, sfrutteremo i disegni e le parole chiave raffigurati in questo video.

I punti cardinali e l'orientamento Luoghi e regioni sono stati spesso denominati in relazione alla loro posizione rispetto al sole, come ad esempio il Maghreb, il ponente arabo, e noi chiamiamo Mezzogiorno il sud della penisola italiana. Le direzioni intermedie come NordEst o SudOvest, sono state spesso associate ai venti, visto che le principali correnti d'aria non hanno mai una direzione nord-sud oppure est-ovest. Alcuni dei principali i venti del Mediterraneo, conosciuti già dall’antichità in quanto utili alla navigazione. Il modo di indicare le direzioni cardinali può essere anche diverso nel nome ma non nel significato. Molti popoli hanno dato a questi punti nomi diversi: Levante e Ponente indicano i luoghi che si trovano sulla direzione del levare (Est) o del calare del sole (Ovest). Quasi tutte le carte geografiche sono orientate convenzionalmente verso Nord, quindi noi intuitivamente conosciamo la posizione dei punti cardinali e possiamo stabilire con facilità le altre direzioni.

I 32 migliori siti dove trovare eBooks gratis, in italiano, by Generazione-Internet.com Ecco una lista dei migliori 32 siti dove scaricare ebooks gratis, in lingua italiana: i principali formati che troverete sono PDF e LIT (il formato compatibile con Microsoft Reader), nonchè i classici documenti Word (doc e rtf) e HTML. Troverete inoltre anche degli audiolibri, quasi tutti in formato MP3, da ascoltare sul proprio PC o sul proprio dispositivo digitale portatile. Segnalati dai lettori: EbookItalia (grazie a Massimiliano)7ebook (grazie a Claudio)Lambda Books (grazie ad Alessio) eduCanon, crea quiz collegati a video di YouTube Il mantra di molti esperti d’innovazione didattica è “sfruttate il potenziale dei video di YouTube“. Più facile a dirsi che a farsi, avranno pensato molti di voi. Oggi non è più così, grazie ad un sito che vi consiglio d’inserire subito tra i vostri preferiti: eduCanon. Si tratta di un sito nato in maniera specifica per il mondo della scuola, e permette di costruire e condividere video lezioni interattive. L’insegnante sceglie un video trovato su YouTube EDU, Vimeo, TED-Ed o un proprio video registrato per l’occasione, e lo trasforma da contenuto passivo in un’esperienza attiva per i propri studenti. Come?

Metodo di studio Diegocare's Blog Metodo di studio Clicca sui link per accedere ai relativi contenuti – Come funziona la memoria– Come memorizzare una mappa Sketchnotes – Metodo di studio 1 App per costruire mappe concettuali e mappe mentali Amando le tecnologie e occupandomi di tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento, quando mi è stato regalato il primo iPad, una delle prime ricerche che ho fatto è stata per trovare delle app per realizzare mappe concettuali e per realizzare mappe mentali. Le mappe concettuali sono un efficace strumento per la rappresentazione delle conoscenze, come sostiene Joseph Novak; partendo, infatti, da un’idea centrale si può riorganizzare la propria conoscenza articolando il pensiero attraverso collegamenti sia gerarchici che trasversali, la mappa concettuale è organizzata in maniera reticolare; nelle mani di un bravo insegnante, le mappe concettuali possono essere un’utile strategia per favorire nell’alunno un apprendimento significativo. Le mappe concettuali, consentendo di individuare le relazioni tra i concetti, aiutano il ragazzo ad organizzare quello che ha studiato. Mental Mental è un’applicazione gratuita disponibile per iOS.

Le regioni italiane: materiali didattici Raccolta di video, mappe, giochi e risorse didattiche sulle regioni italiane. Si parte con i video ratti da Youtube per poi passare a materiali di altro tipo.(Segnalatemi eventuali link non più funzionanti)Le regioni italiane Video di un minuto e mezzo molto bello, con, in sottofondo, l'inno di Mameli. L'Italia viene composta come un puzzle sulle note dell'inno e, in sovraimpressione, appaiono i nomi delle diverse regioni. Bellissimo video di circa 25 minuti.

Le mappe di Rosi per la scuola media Le Mappe di Rosi è la denominazione di un'associazione che nasce a Riccione nel febbraio 2013 per volontà di alcuni genitori che da sempre si occupano di didattica personalizzata e di difficoltà scolastica. E' stato realizzato un sito internet nel quale è disponibile gratuitamente materiale didattico su storia, geografia, scienze, letteratura, geometria, lingue ed altro, con l'obiettivo finale di condividere con i lettori, attraverso un semplice download, anni di esperienza diretta nel settore. Articoli correlati

Cosa sono le Mappe concettuali e le Mappe Mentali Le mappe sono un utile strumento di studio, ma per essere veramente efficace ognuno deve preparare le proprie, facendosi guidare dalle proprie capacità cognitive e logiche…. (ecco perchè dovrebbero essere i ragazzi stessi a farle) quelle pronte che trovate nel web, questo sito compreso, sono utili per capire come farle, e nei momenti in cui il carico di compiti non concedete abbastanza tempo per farle, ma poi devono essere adattate ai propri libri di testo, ai propri insegnanti , ma cosa principale, al ragazzo stesso. Nelle mappe concettuali sono espresse appunto i CONCETTI legati insieme da una PAROLA LEGAME, sono strutturate in TRIADI, vanno dall’alto verso il basso formando una sorta di piramidi da una stessa parola legame possono scaturire più concetti Dal secondo concetto parte un altra parola legame e poi un altro concetto e così via…..

Ebook gratis: i 3 siti migliori per scaricare e leggere gratuitamente Gli eBook gratis sono sempre benvenuti (parliamo di quelli scaricati gratuitamente in maniera legale): come ben sappiamo ci sono diversi siti e app che permettono di scaricare in maniera del tutto gratuita i libri digitali e leggere, in tal modo, senza dover spendere nemmeno un centesimo. Finora vi abbiamo presentato diverse soluzioni (vedi in basso): il Progetto Gutenberg, Wikisource, Liber Liber, Amazon, IBS, iBooks, Bookrepublic, Ultimabooks e Wattpad. Ma se uno andasse alla ricerca di eBook specifici di letteratura italiana, come fare? Ci sono siti appositamente per questo tipo di libri digitali? Certo!

Mappe per la scuola secondaria di secondo grado in un blog Segnalo www.mappe-scolastiche.blogspot.it, un blog curato da Riccardo Brandi dedicato a mappe concettuali, schemi e videolezione per le materie della scuola secondaria di secondo grado. In questa pagina potete trovare le varie risorse presenti, archiviate per disciplina. Consiglio di visionare questo tutorial per scoprire come costruire una mappa concettuale. Articoli correlati

LA SECONDA GUERRA MONDIALE Mappe concettuali sulla SECONDA GUERRA MONDIALE Nel 1939 la Germania nazista di Adolf Hitler, desiderosa di espandere i propri confini invade la Polonia. La Francia dichiarò guerra alla Germania e così iniziò la II guerra mondiale. orientamento La necessità di conoscere di là da quanto vediamo proviene dall'esigenza di muoversi, , di spostarsi, di raggiungere una meta. Quando essa è visibile è infatti facile scegliere la direzione per raggiungerla, percependo in maniera naturale la reciproca posizione tra il punto di partenza e quello di arrivo. Ben diverso è l'atteggiamento quando la destinazione è fuori della vista perché occorre sapere in quale posizione relativa esso sia rispetto al punto in cui si trova inizialmente, a patto inoltre di conoscerlo, quindi scegliere in quale direzione avviarsi ed infine stabilire quale tragitto percorrere.

Tantissimi e-book in Rete Ecco dove potete scaricarli Tantissimi e-book in Rete Ecco dove potete scaricarli Dai classici della letteratura ai testi della Zanichelli scuola, tante opportunità ignorate. Che fine hanno fatto gli e-book, i libri elettronici che avrebbero dovuto consentire alle famiglie di contenere la spesa per l’acquisto dei libri di testo? A chiederselo non è solo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato - che proprio la scorsa settimana ha avviato una serie di controlli nelle librerie di 8 città italiane - ma tutti i genitori alle prese con il caro-scuola. Mentre l’Associazione italiana editori mette le mani avanti, precisando che per i libri di scuola “virtuali” dovremo attendere almeno fino al prossimo anno, il Salvagente è andato a verificare su Internet come stanno davvero le cose.

Related:  DSA materiale interattivoCOSTRUIRE MAPPE