background preloader

Vbscuola prima pagina

Vbscuola prima pagina

http://vbscuola.it/

Related:  RISORSE

didattici per la scuola secondaria di primo grado - profgiuseppebettati Sussidi didattici per la secondaria di 1° grado (e per le quarte e le quinte) °°° CDD - Contenuti Didattici Digitali (interattivi) per pc, tablet e smartphone. ° Geografia: Il Volga; Monti , curve di livello e profilo altimetrico ° Momenti scolastici www.storiedididattica.it/blog/ Benvenuti nella knowledge base del progetto “Storie di didattica”. Questa sezione contiene una raccolta di storie di didattica che sono descritte ed indicizzate per essere utilizzate dagli insegnanti per il proprio sviluppo professionale. Scopo del progetto è la condivisione di esperienze di didattica attraverso la narrazione di episodi di vita di classe. Questo scopo viene perseguito attraverso la creazione di un ambiente dove insegnanti di ogni scuola, ordine, grado e materia possono narrare e condividere le loro esperienze di insegnamento, riflettere sulle proprie pratiche, interagire con i colleghi.

Mauro Visual Basic Homepage - Programmi Questa sezione è dedicata ai programmi realizzati principalmente da me e dall'amico Claudio, con alcuni contributi di alcuni amici. Si tratta di tipi di applicazioni che sono state qui sommariamente suddivise per grandi categorie. E' sempre più difficile realizzare programmi che già non esistano. Seguendo anche le indicazioni dei molti utenti cercherò, e credo che valga anche per gli amici che collaborano, di migliorare le prestazioni dei programmi esistenti.

Metodo Montessori : carte tematiche o delle nomenclature Cosa sono le carte tematiche o carte delle nomenclature ( o flashcards ) Le carte tematiche o carte delle nomenclature (o flashcards ) fanno parte del materiale montessoriano ; la dottoressa le aveva inizialmente introdotte per lo studio della botanica ma il loro uso è stato poi esteso alle più svariate discipline. Lo scopo delle carte tematiche è aiutare i bambini nell’acquisizione del linguaggio, nell’ampliare il proprio vocabolario, incasellare gli oggetti in gruppi oltre che introdurre indirettamente la lettura attraverso l’osservazione delle parole associate alle immagini. Indicazioni Nazionali - Risorse Sei qui: Home Risorse Le sezioni del sito Registrati L’orientamento, classe terza – Maestra Mihaela “Alla geografia spetta il delicato compito di costruire il senso dello spazio, accanto a quello del tempo, con il quale va costantemente correlato. Gli allievi devono attrezzarsi di coordinate spaziali per orientarsi nel territorio, abituandosi ad analizzare ogni elemento nel suo contesto spaziale e in modo multiscalare, da quello locale fino ai contesti mondiali. Il raffronto della propria realtà (spazio vissuto) con quella globale, e viceversa, è agevolato dalla continua comparazione di rappresentazioni spaziali, lette e interpretate a scale diverse, servendosi anche di carte geografiche, di fotografie e immagini da satellite, del globo terrestre, di materiali prodotti dalle nuove tecnologie legate ai Sistemi Informativi Geografici (GIS). Indicazioni Nazionali 2102 Disciplina: geografia

Servizio di consulenza Erickson sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento — Qual è la diffusione dei DSA in Italia? Secondo i dati della ricerca epidemiologica più recente e aggiornata in Italia, la prevalenza stimata dei DSA, rilevata su una popolazione scolastica del quarto anno della scuola primaria, oscilla tra il 3,1% e il 3,2%. Ciò significa che al termine del primo anno della scuola primaria è possibile aspettarsi che almeno un bambino in ogni classe manifesterà difficoltà significative nell'apprendimento della letto-scrittura.Purtroppo solo l’1% di questi alunni con DSA è riconosciuto con una certificazione diagnostica, mentre il restante 2%, pur manifestando delle difficoltà non è stato identificato come DSA — Quali sono i possibili segnali premonitori di un DSA? Durante la scuola dell’infanzia, alcuni comportamenti e difficoltà in determinate aree possono essere considerati predittori di DSA, per esempio alcune difficoltà nell’orientamento spazio-temporale o nella coordinazione motoria.

materiali didattici dislessia I materiali in download sono il primo risultato di un cammino di ricerca-azione, ancora in atto: sono stati preparati da colleghe che, come me, sono referenti per i DSA per i loro Istituti Scolastici, o che, semplicemente, hanno a cuore i bambini dislessici. I nomi delle autrici sono a lato di ogni file. Il nostro tentativo è quello di avere materiali e strumenti adatti per rinforzare quelle abilità che nei bambini dislessici sono tanto carenti da causare loro grandi difficoltà scolastiche: le abilità fonologiche e metafonologiche, il grafismo... ma anche tutte quelle procedure che a scuola sono all'ordine del giorno, come rispettare il margine della pagina od effettuare equivalenze. Naturalmente i materiali sono utilizzabili anche con tutti gli altri alunni.

guida alle attività Nel percorso didattico musicale del Saltanote tutte le classi stanno procedendo parallelamente con lo stesso programma. Si sta utilizzando il progetto-percorso musicale di Maurizio Spaccazzocchi (Crescere con il Canto 1) e si continuerà con il secondo e il terzo volume. Elenco completo video progetto Il Saltanote dm8/11 a.s. 2014/2015 a.s. 2015/2016 Bibliobacheche Dettagli Per stimolare i bambini alla lettura e soprattutto per far “circolare i consigli” sulla scelta dei libri da leggere, ho pensato di attivare delle BACHECHE VIRTUALI dove potranno “attaccare” (virtualmente) i loro pensieri. Cliccando su una delle immagini sottostanti, sotto la vostra supervisione, avranno la possibilità di compilare una semplicissima scheda stile post-it sui libri che hanno letto inserendo obbligatoriamente queste informazioni: NOME (senza cognome)TITOLO DEL LIBROAUTORE DI COSA PARLA?GIUDIZIOLO CONSIGLIO A? Su ogni bacheca ho inserito un personale esempio da seguire per la compilazione.

Related: