background preloader

Skuola.net - Portale per Studenti: Materiali, Appunti e Notizie

Skuola.net - Portale per Studenti: Materiali, Appunti e Notizie

http://www.skuola.net/

Related:  giovanniporcelloDidatticascuola e didattica

Football Club Internazionale Milano Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Nel suo palmarès figurano 18 campionati di lega, 7 Coppe Italia e 5 Supercoppe italiane per un totale di 30 vittorie in competizioni nazionali gestite dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A – seconda alle spalle della Juventus (47) –, cui vanno sommati 9 titoli vinti in tornei internazionali: 3 Coppe dei Campioni/Champions League, 2 Coppe Intercontinentali, 1 Coppa del mondo per club e 3 Coppe UEFA che ne fanno il terzo club italiano sia per numero di titoli ufficiali vinti (39) – dopo Juventus (58) e Milan (47) – che per vittorie in competizioni internazionali, alle spalle di Milan (18) e Juventus (11). Storia I quarantaquattro soci dissidenti del Milan che fondarono l'Internazionale la sera del 9 marzo 1908 La formazione dell'Inter vincitrice del primo scudetto nel 1909-1910

Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.). Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica. 1. 2.

Storia Cinque falsi luoghi comuni su Cristoforo Colombo È vero che Cristoforo Colombo dimostrò per la prima volta che la Terra non è piatta? O che ha portato la sifilide in Europa? I luoghi comuni sul più discusso esploratore di tutti i tempi. I Sapiens in Asia già 100 mila anni fa? Lo proverebbe il ritrovamento, in una grotta cinese, di 47 denti umani risalenti a 120 mila - 80 mila anni fa. Fondazione Giovanni Agnelli - Fga.it Alle ore 17 nell'Aula Magna dell'Istituto Avogadro, organizzata da Fondazione Agnelli e Asapi Dopo la presentazione nazionale a Roma e un incontro a Milano, il nuovo rapporto della Fondazione Agnelli La valutazione della scuola. A che cosa serve e perché è necessaria, pubblicato da... Superiori in quattro anni?

Università degli Studi di Palermo II ciclo Corso di Specializzazione per il Sostegno ESITO PROVE PRESELETTIVE: sono di seguito pubblicati gli elenchi dei candidati ammessi alle prove scritte per l'accesso al corso di specializzazione del sostegno II ciclo .a.a. 2014/2015 : si comunica inoltre che a breve verranno pubblicati i calendari delle prove scritte. AVVISO VISUALIZZAZIONE PROVE PRESELETTIVE: si comunica che i candidati che hanno sostenuto le prove preselettive potranno visualizzare la propria valutazione, il proprio elaborato e le risposte esatte del test accedendo al seguente LINK e seguendo la sottoindicata procedura: 1. Selezionare uno dei 4 profili tra infanzia, primaria, primo grado e secondo grado

DIDATEC. Didattica e tecnologie La formazione DIDATEC è un’azione finalizzata a promuovere l’acquisizione di competenze digitali da parte dei docenti e l’integrazione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) in ambito educativo. Il progetto ha origine dal framework UNESCO ICT Competency Standard for Teachers. l progetto è orientato a favorire l’acquisizione delle competenze digitali per lo sviluppo del capitale umano e sociale la cui definizione ha una funzione strategica nei processi di innovazione della scuola e convoglia gli sforzi di studiosi e stakeholder. L’Unione Europea ha definito tali competenze ponendo particolare attenzione al tema dell’apprendimento permanente cui si attribuisce una funzione strategica per la realizzazione e la crescita personale degli individui (capitale culturale), per la cittadinanza attiva e l’integrazione (capitale sociale), per la capacità di inserimento professionale (capitale umano). Commenta Tags

Indicazioni per il curricolo Le finalità Le Indicazioni per il curricolo partono da un’attenta analisi del nuovo scenario sociale e culturale. In una società globalizzata, i contatti tra persone che appartengono a nazioni e culture diverse si fanno più frequenti. La scuola valorizza la varietà linguistica garantendo a tutti la possibilità di apprendere lingue diverse dalla propria la cui padronanza è una premessa indispensabile perché i contatti stessi siano fruttuosi. Oltre a sostenere lo sviluppo dei processi cognitivi, le lingue straniere consentono un’esperienza multipla dell’alterità che aiuta a riconoscere la propria identità culturale.

Didattica e apprendimento Didattica e apprendimento Un luogo di discussione e riflessione epistemologica sugli strumenti, le strategie e le buone pratiche messe in campo dalle scuole che sperimentano percorsi di innovazione per migliorare gli apprendimenti e coniugare conoscenze, competenze e abilità. pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Il ‘non formale’ e la legge 107. L’operatività della roadmap Didattica e apprendimento

Strategia Lisbona 2000/2010 Strategia di Lisbona 2000/2010 di Francesco Butturini Le date Chi scrive questa serie di riflessioni sulla Strategia Lisbona 2000/2010, è al servizio della Scuola e delle sue istituzioni, non di questo o dei precedenti ministri. Vive la vita della sua scuola quotidianamente e partecipa da anni ad alcuni dei processi ministeriali di ricerca e di studio per la formazione in servizio dei docenti e dei dirigenti come responsabile del progetto ministeriale “Didattica della comunicazione didattica” dedicato, in particolare, all’attuazione del Primo Asse del “Regolamento per l’innalzamento dell’obbligo di istruzione”: Linguaggi, studiando con una rete di 85 scuole, di ogni ordine e grado, provenienti da tutte le regioni d’Italia, l’ambito disciplinare Linguaggi non Verbali e Multimediali . Con questa prima riflessione, credo opportuno partire da alcune date fondanti la Strategia; la prima è quella del “Trattato di Maastricht”, 7 febbraio 1992. I Principi guida I livelli di riferimento

Albo ufficiale UNIPA Pubblicazione n.620 del 01/06/2015 Procedura selettiva, per titoli e colloquio, finalizzata all’assunzione, presso il Dipartimento Biomedico di Medicina Interna e Specialistica (Di.Bi.M.I.S.), di n. 1 ricercatore a tempo determinato della tipologia contrattuale A con il regime di impegno a tempo pieno - S.C. 06/D3 - “Malattie del Sangue, Oncologia e Reumatologia” - S.S.D. MED/16 - “Reumatologia” - D.R. 4704 del 23.12.2014 - G.U.R.I. n. 2 del 09.01.2015 Sussidi didattici per la scuola secondaria di primo grado - Index Sussidi didattici per la secondaria di 1° grado (e per le quarte e le quinte) °°° CDD - Contenuti Didattici Digitali (interattivi) per pc, tablet e smartphone. ° Geografia: Il Volga; Monti , curve di livello e profilo altimetrico ° Momenti scolastici Serie di esercitazioni per favorire la conoscenza degli aspetti morfologici della Terra.

Quelle aule troppo distanti dalla realtà - Il Sole 24 Ore Storia dell'articolo Chiudi Questo articolo è stato pubblicato il 05 aprile 2015 alle ore 08:13. Due recenti ricerche dell’Ocse mettono in rilievo alcuni gravi problemi, a mio avviso correlati, che affliggono la scuola italiana. In primo luogo il nostro sistema formativo è uno dei meno dotati a livello tecnologico rispetto agli altri Paesi europei e Ocse. Gli stessi dati forniti dal governo italiano stimano che solo il 9% delle classi sia connesso a internet.

TFA-PAS - Aurelio Agliolo Gallitto News 12.01.2015 - MODALITÀ DI ISCRIZIONE | link News 17.12.2014 - ELENCO GENERALE SCUOLE SICILIA ACCREDITATE | link News 16.05.2014 - Bando del II ciclo di TFA | link News 21.10.2014 - Decreto Rettorale N. 3671: prove d'esame del II Ciclo di TFA | link News 10.06.2014 - Nota Rettorale Rettorale Prot. N. 2040819 del 10.06.2014 | visualizza PDF Scribble Maps: scrivere e disegnare su una mappa Spesso editare le mappe con Google Maps non è una passeggiata di salute: richiede una certa competenza e, comunque, non abbiamo la possibilità di fare davvero tutto ciò che vogliamo. Alcuni colleghi lavorano molto con cartine fotocopiate sulle quali scrivono a mano, tracciano linee, inseriscono foto, etc. Oggi possiamo fare la stessa identica cosa ma in maniera digitale, con il vantaggio di poter condividere la mappa che abbiamo creato, inserirla nel nostro blog di classe o sulla pagina dedicata del sito della scuola. Lo strumento che vi consiglio di utilizzare si chiama Scribble Maps. Si tratta di una web app molto semplice da usare, versatile e, soprattutto gratuita. Grazie a Scribble Maps potrete inserire del testo direttamente sulla mappa, cercare le località nelle quali puntare un segnaposto, disegnare linee, forme colorate per evidenziare delle aree, ed addirittura inserire delle immagini o tracciare delle rotte aeree.

Related: