background preloader

Corso "Documentazione Didattica 2.0"

Corso "Documentazione Didattica 2.0"
CORSO DI FORMAZIONEDocumentazione Didattica 2.0- dall'archivio alla comunità - L'evoluzione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione ha determinato un profondo cambiamento nel Progetto GOLD . La cosiddetta documentazione multimediale non è una forma di rappresentazione delle esperienze abbellita e resa più gradevole da nuove possibilità di utilizzare i linguaggi audiovisivi. Si tratta di una documentazione completamente nuova, fondata su un paradigma diverso: dal paradigma della rappresentazione si è passati, infatti, al paradigma della comunità. La documentazione tradizionale era fondata sul “libro” come medium prevalente e sul linguaggio scritto, sul testo. Ciò comportava una separazione piuttosto netta tra “scrittori” e “lettori”, tra tempo della scrittura e tempo della lettura, limitando le possibilità di attivare relazioni professionali sulle buone pratiche.

http://newgold.wikispaces.com/

Related:  Progetto GOLD 2008-2010

Seminario Regionale 2009 - Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica, ex IRRE Veneto La documentazione didattica tra multimedialità e Web 2.0 ITIS "G. Marconi", Padova Il Progetto GOLD (Le Buone Pratiche della Scuola Italiana) persegue l’obiettivo di raccogliere e disseminare le esperienze più innovative e interessanti condotte nelle scuole italiane, mettendo a disposizione dell’intero circuito scolastico un ricco patrimonio di “conoscenza didattica”. Umbria “Perché Documentare? Per riuscire a valutare i processi e non il prodotto finalePer attivare consapevolezza riflessivaPer condividere con gli altri il nostro lavoro” Una scuola che cambia, come l’immagine dinamica di un treno che sfreccia in un non-luogo del nostro percorso. E l’apprendimento, l’insegnamento possono rimanere statici e stanziali? E’ questo il significato profondo dell’azione Classi 2.0 nella Regione Umbria, progetto al quale partecipano un totale di quattordici classi di Scuola Primaria, Secondaria di Primo e Secondo Grado.

Wiki e documentazione GOLD Condividere la rappresentazione dell'offerta formativaChe cosa è un wiki ?Esempi di scrittura collaborativa ... ieri e ai tempi del Web 2.0 Il wiki risponde bene al modello di documentazione multimediale come incubatore di innovazione proposto da GOLD : il Modello “vivi - trasferisci - rifletti”, far rivivere l'esperienza per creare coinvolgimento e motivazione (area emotiva), fornire precise istruzioni per riproporre percorsi e processi (area cognitiva), attivare il riesame e il dibattito educativo, professionale e sociale sulle esperienze realizzate (area metacognitiva).

Quando siamo in competizione tra insegnanti facciamo del male solo agli studenti Pessimi rapporti e competizione tra insegnanti nel corpo docente si sviluppano per una serie di motivi che derivano di solito dall’attuale cappa di paranoia, paura e frustrazione che avvolge la pubblica istruzione – ma è necessario combattere la negatività! Facciamo del male solo a noi stessi e ai nostri studenti. Non percepisci affetto? Ho insegnato e fatto il preside in scuole nelle quali l’ostilità fra gli insegnanti è palpabile. Individui che sono insegnanti davvero ottimi rifiutano con cattiveria di aiutarsi l’un l’altro o di collaborare a causa di vari dispetti, pettegolezzi e giudizi personali. Tengono nascoste le loro migliori lezioni e strategie con astio, convinti che i loro colleghi non meritino di trarne vantaggio.

PRIMILIBRI DOWNLOAD Quando si parla di programmi gratuiti per realizzare libri elettronici a scuola, il primo strumento che ci viene in mente è ormai Didapages. In realtà esiste un altro prezioso software con cui è possibile produrre ebook e che si sta sviluppando sempre più. Mi riferisco a PRIMI LIBRI, giunto ormai alla 7° versione e che ha la caratteristica di essere autoeseguibile: un libro, quando è finito, può essere distribuito come un programma a sé stante, non richiede altro per essere visualizzato. Primi libri, progettato da Sandro Sbroggio' e scaricabile nel portale didattico VBScuola incorpora sofisticate funzioni audio, grazie alle quali è possibile creare audio-libri in cui il testo è letto da una voce o è accompagnato da effetti sonori. Il programma consente di inserire registrazioni audio (il testo può essere letto dal computer), musiche, sfondi, immagini, e prevede la possibilità di stampare il prodotto finale.

I bambini fanno cinema Un laboratorio sperimentale dimostra che un ambiente di apprendimento digitale non è costituito dalle tecnologie, ma dalla capacità di gestire con esse, in modo innovativo, l’organizzazione degli spazi e dei tempi dei processi di insegnamento-appprendimento. Presentazione del progetto “Esperimenti di cinema”. “Esperimenti di cinema” è una pluriennale esperienza didattica svolta nella scuola primaria (Istituto Comprensivo di Ponte San Nicolò, Padova) e consiste nella produzione di cortometraggi di animazione. Grazie alle competenze e alla passione di Raffaella Traniello, essa coinvolge gli ambiti disciplinari di tecnologia, musica, arte e immagine.

Ist. Prof. Alberghiero di Assisi Per l’anno scolastico 2010-1011, è prevista l’estensione dell’azione Cl@ssi 2.0 alle scuole primarie e secondarie di secondo grado. Le Cl@ssi 2.0 verranno ripartite regionalmente in base al numero di classi attive nell'a.s. 2009/10 ed al numero medio di classi per regione. L’azione Cl@ssi 2.0 si propone di modificare gli ambienti di apprendimento attraverso un utilizzo costante e diffuso delle tecnologie a supporto della didattica quotidiana. Cl@ssi 2.0: alunni e docenti possono disporre di dispositivi tecnologici e device multimediali e le aule vengono progressivamente dotate di apparati per la connessione ad Internet. Le Cl@ssi 2.0 costruiscono, con il supporto dell'A.N.S.A.S. e di una rete di Università associate, un progetto didattico per la sperimentazione di metodologie didattiche avanzate.

Digital Storytelling Condividere la rappresentazione dell'offerta formativaChe cosa è un wiki ?Esempi di scrittura collaborativa ... ieri e ai tempi del Web 2.0 Il wiki risponde bene al modello di documentazione multimediale come incubatore di innovazione proposto da GOLD : il Modello “vivi - trasferisci - rifletti”, far rivivere l'esperienza per creare coinvolgimento e motivazione (area emotiva), fornire precise istruzioni per riproporre percorsi e processi (area cognitiva), attivare il riesame e il dibattito educativo, professionale e sociale sulle esperienze realizzate (area metacognitiva).

Related: