background preloader

Home - Hackastory Tools

Related:  Digital StorytellingDIGITAL STORYTELLINGWebApp

Esempi di Digital Storytelling per la Scuola Primaria - narrare-digitale Questa pagina raccoglie alcuni dei lavori digitali realizzati dai docenti di scuola primaria che hanno seguito i corsi di Digital Storytelling con la prof. Laghigna nell'a.s. 2016/17 TIPO DI PRODOTTO: eBook realizzato con Storyjumper OBIETTIVI/ARGOMENTI: Breve libro sull'inizio della vita e introduzione del "personaggio guida" MODALITA' DI IMPLEMENTAZIONE: alcuni bambini verranno coinvolti e daranno voce al libro Materie d'insegnamento: ogni disciplina. Scuola primaria "E. TIPO DI PRODOTTO REALIZZATO: Adobe Spark Video OBIETTIVI/ARGOMENTI: I suoni GN e GLI MODALITA' D'IMPLEMENTAZIONE: Ho realizzato questo prodotto con l'aiuto della bambina da me seguita in seguito ad un lavoro orale e scritto con l'utilizzo di flashcards per fissare i suoni appena imparati. TIPO DI PRODOTTO: fumetto realizzato con Storyboard That OBIETTIVI/ARGOMENTO: Adventures on a Treasure Island MODALITA' di IMPLEMENTAZIONE: questolavoro introduce i bambini al fumetto come modalità di racconto in lingua inglese

Storytelling – Metodologie didattiche a confronto Raccontare storie mediante tecnologie è pratica antica e consolidata. Al cambiare delle tecnologie sono cambiati i mezzi di comunicazione e di coinvolgimento lasciando inalterata l’enfasi emotiva e narrativa. Riferimento pedagogico: costruttivismo Vai alla categorizzazione dello Storytelling Digital Storytelling Luca Raina Link a risorse esterne Digital Storytelling Alessandra Ortenzi Lo Storytelling applicato alla didattica è un metodo che può essere utilizzato per ampliare e entrare in profondità rispetto ai metodi tradizionali adottati nel normale processo didattico sia dell’esposizione che dell’apprendimento. LINK a risorse esterne Ambiente di esercitazione di classe #DigitalBioCampus – Storia 3 #DigitalBioCampus – Storia 2 #DigitalBioCampus – Storia 1

UseMySound: musica gratis da scaricare per i vostri progetti Tutti i nostri progetti sono destinati ad andare in rete, per cui è fondamentale che tutti i contenuti multimediali che andiamo ad inserire siano liberamente utilizzabili, evitando dunque di incorrere con i guai derivanti dalla violazione dei diritti d'autore. Per questo la rete ci offre vere e proprie banche dati di immagini, di video e di brani musicali di libero utilizzo. Tra questi vi segnalo UseMySound che settimanalmente aggiorna i suoi archivi di musica scaricabile, con unica indicazione quella di citare la fonte. I brani sono suddivisi per categorie, in modo da agevolarci la ricerca del sottofondo musicale più adatto alle nostre necessità. Positive, Chill, Energetico e Sentimental sono dun que le sezioni all'interno delle quali selezionare la musica. Cliccando sulla freccia giù possiamo scaricare tutti i brani che ci interessano. Vai su UseMySound

Digital storytelling | Rizzoli Education La prima tipologia è quella dello storytelling lineare, la tradizionale forma di narrazione in cui l’autore predispone la trama attraverso una sequenza di eventi 1concatenati tra loro e che si susseguono l’un l’altro. In questa modalità il lettore/ascoltatore viene condotto all’interno della narrazione attraverso un percorso lineare che prevede un inizio, un centro e una fine.Seconda tipologia è quella dello storytelling non lineare, cioè una forma narrativa costituita da un corpus di contenuti strutturato in modo che le potenziali strade da percorrere per il lettore/ascoltatore siano multiple e variabili. Il concetto stesso di “non linearità” fa sì che la narrazione non necessariamente si sviluppi attraverso una sequenza di tipo cronologico, consentendo in questo modo una notevole flessibilità alla trama. Tuttavia, in alcuni contesti, una rappresentazione di dati efficace potrebbe avere bisogno di essere accompagnata da informazioni testuali o visive.

Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.). Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica. 1. 2. 3. 4.1. 4.2.

Flexclip, ottimo strumento per creare video, annuncia grandi novità Flexclip fu amore a prima vista. La grande versatilità con cui consente di creare video mi indusse fin da subito a presentarlo nelle mie attività di formazione e lo segnalai nel blog. Ora vengono annunciate grandi novità e non ci resta che testarle. Con Flexclip avete a disposizione una vasta mediateca di foto, video e musica liberamente utilizzabili, oltre a funzioni complete di editing video come trim, effetti vari, voce fuori campo e molto altro ancora. Potete inserire ed animare diversi elementi: testo, overlay, widget, loghi, ecc e disponete di uno strumento per registrare lo schermo e per convertire video. Insomma ci sono molti buoni motivi per provarlo, che ne dite? Vai su Flexclip Articoli correlati

Storytelling Weglint fa scuola COS’È WEGLINT E COME FUNZIONA Weglint è l’applicazione che geolocalizza contenuti multimediali in ogni parte del mondo. Un glint è un breve video che racconta storie di persone e luoghi ben localizzati su una mappa. Percorsi di Digital Storytelling: dalla teoria alla pratica La narrazione digitale puó ampliare gli scenari di apprendimento, poiché consente ai ragazzi di usare la propria esperienza e creativitá per creare prodotti multimediali all’interno del curriculum di studio. StoryMap JS – narrare con le mappe StoryMapJS è una web-app gratuita per raccontare storie a partire da luoghi. Atavist: piattaforma free per il Web Publishing 1. Scrittura creativa e collettiva nel cloud Trovare nuovi stimoli alla scrittura creativa e riuscire a far sì che un “compito d’italiano” non venga percepito esclusivamente come un noioso e obbligatorio momento di verifica. Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza

Il Digital Storytelling in classe: video dimostrativi Dopo aver visto le tipologie relative al Digital storytelling (clicca qui per leggere il contributo) e i tipi di prodotti che è possibile far realizzare agli studenti (clicca qui) ecco di seguito un video che illustra in generale cosa sia il digital storytelling, con particolare riferimento a quello connesso ai prologhi e finali alternativi Qui altri video Per organizzare corsi e workshop sul digital storytelling scrivere a info@designdidattico.com Emiliano Onori

Wondershare Filmora: uno dei più potenti strumenti per il video editing La Didattica Digitale Integrata prevede l'utilizzo sempre più diffuso di piattaforme per editare video. Wondershare Filmora rappresenta ad oggi una delle soluzioni più semplici ma, al tempo stesso, più potenti per montare video a vostra disposizione. La sua interfaccia è davvero intuitiva, può essere utilizzata da un utente principiante e permette di accedere a tutta una serie di funzioni, come il suo vasto archivio di transizioni di titoli o di strumenti audio, solo per citarne alcuni. All'avvio, Filmora vi presenta una schermata all'interno della quale dovrete scegliere un progetto a seconda della destinazione del video (Cinema, Instagram, widescreen, ecc). Ma per sapere come utilizzare al meglio Wondershare Filmora, ecco un tutorial in italiano Ogni lavoro terminato può essere esportato sul vostro dispositivo, o inviato direttamente su YouTube o Vimeo. Vai su Wondershare Filmora

Video show ★★VideoShow - editor video: Caratterizzato da Google Play in 161 Paesi★★★Classifica No.1 editor video & video maker app in tanti paesi. La scelta di 400 milioni di utenti! ★Tutto in unoStiamo impegnandoci di stabilire un editor video compreso tutto per chi ha bisogno dello strumento buono per fare i video su loro cellulare. Offriamo i temi squisiti, sottotitoli, musica, fltri, emoji...tutti di cui hai bisogno per fare un video splendido. E questa app contiene gli strumenti utili come video decorazione,compressione, MP3 convertito...come vuole. ★Sono ORA disponibili migliaia di canzoni scaricabili gratuitamentePiù di 10000 brani musicali, selezionati con cura, a disposizione di tutti gli utenti VideoShow per esigenze di video editing. ★Esclusiva innovazione- Video doppiaggio. ★Condividere videoCondividi i tuoi video su Facebook, Instagram, YouTube, WhatsApp, Google+, Twitter, Line, Wechat, ecc.

Storytelling e digital storytelling Lo storytelling è una pratica didattica ormai consolidata e considerata efficace ai fini dell'apprendimento perché una storia è più facile da capire e ricordare di una spiegazione, perché usa le stesse strategie che gli esseri umani usano per dare significato a quanto hanno intorno, perché mantiene sullo stesso piano il linguaggio quotidiano e il linguaggio proprio delle discipline. L'utilizzo didattico dello storytelling comprende una prima parte in cui si impara la grammatica delle narrative, e una seconda che prevede la creazione di storie come strumento per lo sviluppo di nuove competenze. Imparare gli elementi delle storie "Il re è morto e poi la regina è morta" è una cronaca, "il re è morto e poi la regina è morta di dolore" è una storia (Forster, 1968). È successo qualcosa: è morta Laura Palmer (serie TV Twin Peaks). Qualcuno lo racconta. E poi cosa succede? Chi è stato? Costruire storie digitali

learning apps Narrativa, narrazione e storytelling Cosa c’entra un genere letterario, la narrativa, con la campagna presidenziale americana? Nulla: le frasi nell’immagine, prese da alcuni media italiani, sono il risultato di traduzioni superficiali dall’inglese che non hanno riconosciuto i falsi amici narrative ≠ narrativa. In inglese narrative nella sua accezione più recente indica una modalità di comunicazione con un’esposizione argomentata che riflette coerentemente una visione, dei valori e degli obiettivi. È un concetto relativamente nuovo che da qualche anno in italiano viene reso con una risemantizzazione di narrazione* (ad es. narrazione berlusconiana e narrazione renziana) e a volte con racconto. Non è una soluzione del tutto soddisfacente perché crea ambiguità. Nell’accezione 2 storytelling è una metodologia, basata su dinamiche di influenzamento sociale, che crea identificazione e coinvolgimento emotivo attraverso storie. Differenze tra narrative (narrazione) e storytelling Storytelling Narrative Narrazione negativa Vedi anche:

risorse e strumenti per il digital storytelling - narrazione digitale L'online learning e/o il Blended Learning, ovvero l'apprendimento mediato dal web e integrato con le attività in presenza, può essere una valida alternativa alla tradizionale organizzazione spazio - temporale dell'azione didattica quando le circostanze lo richiedano. In questa che è l'era della scomparsa delle classi dalle aule, da molti celebrata come vitale innovazione della didattica, l'utilizzo di strumenti digitali come dirette, webinar, ambienti di apprendimento online, classi virtuali, condivisione online di risorse, etc., può essere un parziale palliativo. È questo il caso del "nuovo" insegnamento di Educazione civica, promosso dal governo con la legge 92 del 21/08/2019. La sperimentazione di questo nuovo insegnamento, che prende il posto di Cittadinanza e Costituzione, sarebbe dovuta partire in quest'anno scolastico ma, fortunatamente, è stata rinviata. I WebinarIndice1° Webinar 1^ parte: Bilancio dello stato e debito pubblico 1^ parte 1. Deficit e debito 2. 3. 4. 1. 2. 3. 4. 5.

Related: