background preloader

Ministero dell`Ambiente

Ministero dell`Ambiente
Related:  i rifiuti -1c

Riciclaggio dei rifiuti Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Per riciclaggio dei rifiuti, nell'ambito della gestione dei rifiuti, si intende l'insieme di strategie e metodologie volte a recuperare materiali utili dai rifiuti al fine di riutilizzarli anziché smaltirli direttamente in discarica e inceneritori. Il riciclaggio previene dunque lo spreco di materiali potenzialmente utili garantendo maggiore sostenibilità al ciclo di produzione/utilizzazione dei materiali, riduce il consumo di materie prime, l'utilizzo di energia e l'emissione di gas serra associati. Storia[modifica | modifica sorgente] Origini[modifica | modifica sorgente] Il riciclaggio è una pratica comune nella storia umana, come dimostrano gli scritti di Platone nel 400 aC. In epoca pre-industriale, c'è testimonianza di un riuso di rottami di bronzo e altri metalli in Europa che venivano fusi per il riutilizzo perpetuo. Durante la guerra[modifica | modifica sorgente] Dopoguerra[modifica | modifica sorgente] Descrizione[modifica | modifica sorgente]

LIM: La Scuola con la LIM SISTRI Interactive Learning Sites for Education - Home Discarica Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Una moderna discarica con protezioni e barriere (Honolulu, Hawaii). Una discarica ricoperta di verde dopo la chiusura (Dresda). Una discarica di rifiuti non a norma, senza particolari protezioni e barriere. Una discarica a Giacarta: nei paesi in via di sviluppo le discariche sono al tempo stesso fonte di inquinamento ambientale ma anche di sostentamento per i più poveri. Recupero del biogas da una discarica Descrizione[modifica | modifica wikitesto] La normativa italiana col d.lgs 13 gennaio 2003, n. 36 ha recepito la direttiva europea 99/31/CE che prevede tre tipologie differenti di discarica: discarica per rifiuti inerti;discarica per rifiuti non pericolosi (tra i quali gli RSU, Rifiuti Solidi Urbani);discarica per rifiuti pericolosi (tra cui ceneri e scarti degli inceneritori). L'uso delle discariche per il rifiuto indifferenziato deve essere assolutamente evitato. Struttura di una moderna discarica[modifica | modifica wikitesto]

Siti per insegnare con la L.I.M. qui puoi trovare una rassegna interessante e completa di siti ed esempi per condurre una lezione utilizzando la LIM. L'autore del Knol (sito gratuito in cui si può condividere materiali e documenti di qualsiasi genere) è Daniele Barca. Ognuno può fare liberamente un KNOL. Qui puoi trovare le regole costruttive per costruire un WEBQUEST. Interactive Algebra è un sito web in inglese che può essere utilizzato per il ripasso di Algebra. La versione è di prova per 30 giorni, a meno che non si inserisca il codice di attivazione fornito insieme alla lavagna SMART in dotazione alla nostra scuola. Si ricorda che tutti gli insegnanti che prestano servizio in una scuola che ha acquistato le lavagne SMART (e gli alunni) hanno diritto ad installare una copia di questo software sul proprio PC, per imparare ad usarlo e per preparare le lezioni.

Enea-tecnologia del riciclaggio I rifiuti rappresentano un’enorme opportunità di crescita sostenibile in termini di riduzione del consumo di risorse naturali e di sviluppo ed implementazione di tecnologie per il riciclo di materia ed il recupero di energia. Nell’articolo, alcuni esempi di approcci tecnologici per sfruttare le potenzialità dei rifiuti nell’ottica della green economy Claudia Brunori, Lorenzo Cafiero, Danilo Fontana e Fabio Musmeci (download pdf) L’industria legata ai rifiuti è stata tra le più floride negli ultimi decenni e, indubbiamente, tra quelle con il fatturato più rilevante nel campo dell’industria ambientale. L’Unione Europea si è mossa già da tempo in questa direzione con una serie di provvedimenti e normative inerenti la gestione integrata dei rifiuti. Figura 1 - Gerarchia nella gestione dei rifiuti Fonte: ENEA Nei prossimi paragrafi saranno presentati alcuni esempi di tecnologie di riciclo/recupero in differenti settori e campi di applicazione. Le peculiarità di questa tecnica estrattiva sono:

Scienze e Didattica I problemi I fenomeni più gravi legati all’inquinamento da rifiuti sono comparsi con la rivoluzione industriale e,in tempi più recenti,sono stati aggravati dagli straordinari progressi della tecnologia. Oggi l’inquinamento è causato da rifiuti solidi che sono spesso scaricati in modo non controllato sul terreno, che diventa in questa maniera un luogo di inquinamento, a causa delle sostanze nocive che in seguito penetrano nel suolo. Alcuni prodotti presenti nei rifiuti possono essere diffusi sul terreno o al suo interno ad opera delle precipitazioni atmosferiche. Il prodotto tossico provoca gravi danni agli organismi e può sempre giungere fino all’uomo, con conseguenze per la sua salute. I metodi per lo smaltimento dei rifiuti sono i seguenti: discarica inceneritore riciclaggio e raccolta differenziata Discariche Lo smaltimento nelle discariche consiste nell’accumulo e nell’interramento dei rifiuti nel terreno. Impianto di incenerimento . Riciclaggio e recupero dei rifiuti

Software Didattico Gratuito Sei qui: Home Software Didattico per la scuola primaria E-book: download immediato. Sul testo dati per il download del pacchetto completo del software, comprensivo di menù. Streetlib invia fattura dell'acquisto, quindi la spesa può essere documentata come auto-aggiornamento, I numeri fino a .... Software per la LIM e schedario per la stampa E' disponibile l'aggiornamento ad agosto 2016 E' disponibile l'aggiornamento del software al mese di agosto 2016. Per verificare se il tuo software necessita di aggiornamento controlla la data sulla prima schermata del menù di avvio. Se la data è precedente ad agosto 2016 è possibile aggiornare la chiavetta con correzione errori e nuovi programmi. Aggiornamenti e indicazioni a questa pagina. La maggior parte del software non è più scaricabile dal sito Dopo 16 anni. il software non è più in download sul sito. Blockly, che è presente anche nel pacchetto completo, continua ad essere utilizzabile on-line sul sito Leggi tutto... Cerca nel sito

Inceneritore Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Impianto di incenerimento sito nell'area di Forlì, capace di trattare 18 t/h di rifiuti domestici. Inceneritore di Thun situato nei pressi dell'omonimo lago nel cantone di Berna. Il termine termovalorizzatore, seppur di uso comune, è talvolta criticato in quanto sarebbe fuorviante. Infatti, secondo le più moderne teorie sulla corretta gestione dei rifiuti gli unici modi per "valorizzare" un rifiuto sono prima di tutto il riuso e poi il riciclo, mentre l'incenerimento (anche se con recupero energetico) costituisce semplice smaltimento ed è dunque da preferirsi alla semplice discarica di rifiuti indifferenziati. Rifiuti di interesse per l'incenerimento Rifiuti trattati in attesa di essere avviati alla combustione. Le categorie principali e quantitativamente predominanti di rifiuti inceneribili sono: A queste si possono aggiungere categorie particolari come i fanghi di depurazione, i rifiuti medici o dell'industria chimica. Diffusione Europa Italia

Perché le nuove tecnologie salveranno la Scuola italiana Non c’è dubbio: a salvare i futuri allievi dallo stress della scuola italiana saranno le tecnologie. Nei giorni scorsi quaranta professori appartenenti al network Athena della fondazione Pubblicità progresso, hanno lanciato un allarme: il multitasking toglie concentrazione e senso critico agli studenti. A Ricengo (Cremona) dove io insegno alla scuola primaria “Sandro Pizzi”, l’Adsl non c’è in classe. La lavagna multimediale è una sola, per poterla usare dobbiamo fare i turni. I bambini non hanno l’iPad in classe, semmai usano quello del maestro. Eppure si distraggono. Di tanto in tanto li vedi che giocano con pezzi di carta, vanno più volte al giorno in bagno, da sempre luogo per fuggire allo stress di una monotona lezione sui Romani oppure si ritrovano al cestino, l’agorà della distrazione di ogni generazione di allievi. Anzi ragioniamo su un dato: secondo il rapporto sulla scuola in Italia 2011 della Fondazione “Giovanni Agnelli” la scuola media non piace ai nostri ragazzi.

Classe 1c Blog

Related: