background preloader

CICAP - Home Page [Comitato Italiano di Controllo delle Affermazioni sul Paranormale]

CICAP - Home Page [Comitato Italiano di Controllo delle Affermazioni sul Paranormale]

http://www.cicap.org/new/index.php

Related:  tecniche di memoria, MnemoTecnicheastronomia & spaceamenità

I trucchi di Gianni Golfera, l’uomo con più memoria al mondo Striscia la notizia ha recentemente dedicato due servizi a Gianni Golfera (qui e qui), un personaggio che negli ultimi anni ha avuto un certo successo negli ambienti dei corsi motivazionali grazie a una serie di dimostrazioni di memoria presentate nell’ambito di molte manifestazioni e trasmissioni televisive, anche autorevoli come Superquark. Abbiamo chiesto un parere a Federico Soldati, prestigiatore, mnemonista e mentalista, autore di un testo che sta girando in rete da qualche giorno. Chi è Gianni Golfera? Gianni Golfera si fa chiamare “L’uomo con più memoria al mondo” e afferma di aver memorizzato 261 libri a carattere filosofico, sequenze di 10 mila numeri, interi mazzi da carte, cubi di Rubik e altro ancora. Scopo di queste dimostrazioni è anche quello di promuovere e pubblicizzare una serie di corsi di apprendimento veloce e tecniche mnemoniche.

CICAP anche detto [Comitato Italiano di Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze] Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) è un'organizzazione educativa e senza fini di lucro, fondata nel 1989 per promuovere l'indagine scientifica e critica sui cosiddetti fenomeni paranormali. Fa parte dell'European Council of Skeptical Organizations (ECSO), un organismo internazionale che raccoglie numerose associazioni scettiche. Storia[modifica | modifica sorgente] Il primo tentativo di creare anche in Italia un'organizzazione di controllo dei presunti fenomeni paranormali risale al 1978, appena due anni dopo la nascita dello CSICOP (oggi CSI), quando in seguito alla fortunata trasmissione televisiva di Piero Angela Indagine sulla parapsicologia, ventidue scienziati e studiosi di varie discipline rilasciarono una dichiarazione comune in cui si auspicava la costituzione di un comitato per la verifica dei presunti fenomeni paranormali.

Thai Ngoc, l'uomo senza sonno. Non dorme da 37 anni - Curiosità Scienza e Natura - Curiosità e Perchè Thai Ngoc, vietnamita di 69 anni, ha attirato su di se l'attenzione della stampa e dei medici mondiali.Stando a quanto raccontano lui ed i suoi familiari e la conferma di alcune analisi già effettuate, Ngoc non dorme da 37 anni, dopo una febbre che lo colpì durante una notte del 1973. Non sa se il fatto di non dormire abbia avuto un impatto sulla sua salute, ma si ritiene in buona forma, e può lavorare tranquillamente nella sua fattoria come qualunque altra persona del villaggio di Quang Nam.Ogni giorno infatti, trasporta sacchi di 50 kg su e giù per la città, attraverso 4 km di strada che separano il campo da casa ed in alcuni casi aiuta i suoi vicini. La moglie di Ngoc ha affermato che il marito non ha mai avuto problemi a dormire, ma dopo quella notte del 1973 nemmeno una grossa bevuta può metterlo a letto. E chi soffre di insonnia cronica può ben capire quali siano le conseguenze di poche ore di sonno per notte.

Come Costruire un Palazzo della Memoria <img alt="Build a Memory Palace Step 1 Version 2.jpg" src=" width="670" height="503" class="whcdn">1Decidi il progetto del tuo palazzo. Anche se un palazzo della memoria è un luogo immaginario, è più semplice usare come base un luogo che esiste realmente e che conosci bene. Un palazzo base può essere la tua camera da letto. Puoi costruire palazzi più grandi sulla base della tua casa, di una cattedrale, del tuo quartiere o di tutta la tua città. Più grande e più dettagliato è il luogo reale, più informazioni potrai conservare nel corrispondente spazio mentale. Pubblicità <img alt="Build a Memory Palace Step 2 Version 2.jpg" src=" width="670" height="503" class="whcdn">2Stabilisci un percorso.

Linea di Kármán Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Strati dell'atmosfera[1](non in scala) L'atmosfera terrestre non termina a tale quota, che colloca nella termosfera, ma tale linea di demarcazione viene accettata per gli scopi pratici dalla Fédération Aéronautique Internationale (FAI). La FAI definisce aeronautico un volo effettuato fino alla linea di Kármán, e astronautico un volo oltre tale linea.[2] Prende il nome dal fisico e ingegnere ungherese naturalizzato statunitense Theodore von Kármán.

10 errori che abbiamo imparato a scuola - di Agar84 10 errori che abbiamo imparato a scuolapostato Luned 28 Giugno 2010 - Ore 17:55 1) Einstein andava male a scuola. Generazioni di bambini sono stati rincuorati dal pensiero che il premio Nobel andasse male a scuola, ma si sono tristemente sbagliate. In realtà, Einstein andava molto bene a scuola, soprattutto nei campi delle scienze e della matematica (com'era prevedibile).

Tecnica del palazzo della memoria prima parte Secondo alcuni testi storici questa tecnicha sembra essere stata creata da un gesuita di nome Matteo Ricci alla fine del 1500, questo uomo di fede cattolica e di grandi capacità intellettive e di memoria, organizzava i suoi ricordi utilizzando le stanze dei palazzi reali per associare le informazioni che desiderava ricordare.Ha scritto anche un trattato su questa tecnica (titolo testo), ma tralasceremo questa parte per evitare di annoiarci e anche perché il fine di quest’articolo e il riuscire a comprendere come utilizzare la tecnica del palazzo della memoria. Individua il palazzo che sei in grado di visualizzare senza difficoltà Scegliamo un palazzo che conosciamo bene, o che vediamo molto di frequente, è la cosa migliore per chi si trova alle prime armi con questa tecnica.

Faccia nascosta della Luna Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Carta topografica della Luna, con la faccia visibile a sinistra e la faccia nascosta sulla destra. La faccia nascosta della Luna è l'emisfero del satellite della Terra non osservabile dal pianeta. In realtà, per il fenomeno detto librazione, la superficie interessata non raggiunge la metà di questo corpo celeste ma è solo del 41%, pari a 15,5 milioni di km². Mai nessun essere umano poté ammirare la vista di questo lato fino al 10 ottobre 1959, quando la cosmonave sovietica Luna 3 lo fotografò per la prima volta durante il suo passaggio. Se le prime foto sono state merito dell'Unione Sovietica, è stato grazie agli Stati Uniti con l'Apollo 8 e il suo equipaggio composto dagli astronauti Frank Borman, William A.

10 cose che sapevate male Se c’è qualcosa peggiore delle leggende metropolitane, sono sicuramente le leggende metropolitane che si tramandano da troppo tempo. Un po’ di tempo fa trovai un articolo che prendeva a picconate un bel po’ di cose che pensavo di sapere nel modo giusto. E invece spesso il fatto di dare per scontato che ciò che ci viene detto da chi è più grande di noi è verità assoluta, porta a non porsi domande che, se sgombri da pregiudizi, ci saremmo normalmente posti. Non vi preoccupate, siete sani. È un normale comportamento della mente umana, a cui però potete porre qualche rimedio leggendo le prossime righe in cui vi parlo delle credenze più diffuse. Einstein andava male a scuola!

page 10 Ma poi, un po' la voglia di sperimentare, un po' la lettura di "L'Arte di ricordare tutto" di Joshua Foer (dove si spiega che i principali mnemonisti del mondo utilizzano tantissimi Palazzi della Memoria), un po' l'utile confronto (anzi, l'indispensabile confronto) con Max ed Egidio, mi hanno portato ad utilizzare molti Palazzi. Ho letto anche io quel libro ma non credo che Foer intendesse consigliare di creare 10.000 palazzi della memoria (o città) per memorizzare 10.000 libri. Tieni presente che il mio progetto era- ed è- di memorizzare ad rem (concettualmente) circa 10.000 volumoni...

Related: