background preloader

Rubriche di valutazione con IMPARI-in 3 minuti

Rubriche di valutazione con IMPARI-in 3 minuti
Related:  Metodologie didattiche innovative - Programmazione e Valutazione per CompetenzeFormazione online

Guamodì Scuola: Blendspace, come creare una lezione multimediale in pochi click Blendspace è una risorsa ottima per creare lezioni multimediali in modo facile ed intuitivo. Non è esagerato dire che in pochi click potrete avere a disposizione una lezione interessante - con video, immagini, testi, file - da condividere con la vostra classe. La registrazione è gratuita e avviene anche, semplicemente, con un account google. Nella schermata iniziale avrete, nella parte alta, lo spazio dedicato alle lezioni create, chiamato my lessons. In basso, invece, nella sezione featured lessons ci sono delle lezioni selezionate da Blendspace perché particolarmente interessanti. Per creare una nuova lezione occorre innanzitutto cliccare su "New Lesson" e inserire l'argomento della lezione (es. Subito sotto il titolo troverete una serie di spazi in cui inserire i contenuti multimediali, spazi che hanno la forma di una scacchiera. Con un semplice drag&drop sposterete gli elementi multimediali nelle caselle a sinistra dello schermo. E' più facile a farsi che a dirsi!

Blog e Portfolio Digitali come strumenti di Self-Assessment Come si valutano le competenze acquisite dagli allievi? Può un “numero congruo di verifiche sommative” fornirci un quadro chiaro per formulare una valutazione delle competenze raggiunte da ciascun allievo che sia valida, equa ed oggettiva? Come si valutano inoltre le competenze trasversali? Premessa Molti docenti sensibili ai temi dell’innovazione didattica si sono posti questi interrogativi e sono molti quelli fra noi ad aver più volte riscontrato come la valutazione delle competenze rappresenti per molte ragioni uno scoglio nei percorsi di didattica innovativa. La scuola sta vivendo un momento di transizione, ed i sistemi tradizionali di verifica e valutazione non sempre si conciliano con le nuove metodologie di apprendimento attivo per competenze. Uno dei quesiti posti ai partecipanti del CoLAB Mooc di EUN – Background Image CC0 via Pixabay Per chi fosse interessato ad approfondire, tutti i materiali del corso sono disponibili ai seguenti link: European Schoolnet Academy 3. Conclusioni 3.

Writing Narrative Endings I have to be honest. Teaching writing is tough. Each year, I set out to build a community of writers, and it is no easy task. One of the toughest things for my students is writing endings. They always start out with catchy beginnings only to get bogged down and just stop at the end. How many writing pieces have you read with the words THE END scribbled at the bottom? Barry Lane said it best in his book Reviser’s Toolbox: “Don’t write endings, find them… Endings grow from beginnings and reveal themselves through clues within the story, characters, or ideas.” I typically follow the Writers Workshop model in my classroom, as I have found the most success with this management style. To start our mini-unit on writing endings, I gave my students a pre-assessment of the substandard to figure out where their knowledge is with writing endings. These substandard writing assessments are from my English Language Arts Assessments and Teaching Notes for grades 3-6 (6th grade coming soon).

Archivio webinar - eTwinning Italia 21 dicembre, ore 17:00 – Insegnare la media education in contesti interculturali. Risorse e strumenti per la scuola – Maria Ranieri, professore associato – Didattica e pedagogia speciale – Dipartimento di Scienze Formazione e Psicologia, Università di Firenze.Abstract: Il webinar introduce i concetti fondamentali della media education, declinati in chiave interculturale, offrendo sia linee guida per la progettazione didattica che risorse operative per gli insegnanti. Webinar destinato agli insegnanti eTwinning delle scuole secondarie di primo e secondo grado.Materiali: presentazione Webinar_MEET_eTwinning 12 dicembre, ore 17:00 – eTwinning School: scadenze e modalità di candidatura – a cura dell’Unità eTwinning Italia. 9 ottobre, ore 15:00 – Per una scuola dell’inclusione. 12 giugno ore 17.00 – Oltre la scuola trasmissiva, verso una didattica per problemi, progetti e competenze. 5 aprile ore 17.00 – Perchè eTwinning nella scuola dell’infanzia?

La valutazione autentica e le rubriche di valutazione: un eBook di Annarita Ruberto da scaricare gratuitamente Un sistema di valutazione autentica e i suoi strumenti potrebbero fornire una soluzione riguardo al complesso e delicato problema della valutazione, offrendo ad insegnanti, allievi e genitori un'alternativa utile e significativa. Queste parole aprono l'interessante e utile e-book che presentiamo in questo posto, di Annarita Rubero a proposito di "valutazione autentica e rubriche di valutazione". Un libro del genere si colloca certamente nell'ampio dibattito che coinvolge la scuola nel suo spinoso passaggio dalla "scuola delle conoscenze" alla "scuola delle competenze". Un passaggio del genere, è noto a tutti, non è solo auspicabile, ma quanto mai necessario, stando almeno alle raccomandazioni mondiali, europee ed italiane. Eppure tra il dire e il fare... c'è sempre di mezzo il mare, o almeno una diffusa tendenza gattopardesca che ama cambiare la forma delle cose senza modificarne la sostanza. Scarica qui l'eBook

Free PowerPoint Templates Flipped Classroom: tre strumenti per creare lezioni capovolte Si parla sempre con maggior insistenza di Flipped Classroom, metodologia in cui viene capovolto il normale schema di lavoro in classe che non vede più al centro l'insegnante e la lezione frontale, ma sono gli alunni a costruire collaborativamente i loro percorsi di apprendimento, lavorando su materiali didattici selezionati dal docente-facilitatore. Le tecnologie consentono di utlizzare piattaforme digitali per la gestione della flipped classroom e per creare lezioni capovolte. Ve ne segnalo tre. eduCanon è un servizio gratuito per la creazione di "lezioni capovolte", l'assegnazione di attività e il monitoraggio dei progressi dei vostri studenti. Ecco due esempi di utilizzo di eduCanon da Punti e Appunti: Primi insediamenti a San Marino:

Scrittura creativa e collettiva nel cloud Trovare nuovi stimoli alla scrittura creativa e riuscire a far sì che un “compito d’italiano” non venga percepito esclusivamente come un noioso e obbligatorio momento di verifica. Riuscire a fornire all’alunno che si cimenta in un lavoro di scrittura la percezione che i suoi lettori siano reali e non siano dei “finti lettori” come spesso siamo noi insegnanti di lettere obbligati a leggere gli elaborati dei nostri studenti per poi valutarli (“prof, lei è obbligato a leggere i nostri temi: la pagano per questo, no?”). Provare a far nascere nelle menti dei nostri ragazzi la voglia di andare un po’ oltre (anche tanto oltre, se possibile) le miserevoli stringhe quasi insignificanti e in genere prive di qualsiasi costrutto linguistico con le quali tessono le loro relazioni sociali (nella messaggistica istantanea, sui social o altrove). In poche parole: il digitale come alleato per liberare l’immaginazione e la creatività. La piattaforma online: BoomWriter il compito in classe). Mi piace:

M-Learning La Scuola La valutazione autentica e quella tradizionale - www.apprendimentocooperativo.it - Il portale dei docenti - comunità di pratica e di apprendimento Digital Storytelling: Cos’è, come utilizzarlo nella didattica, con quali strumenti si realizza Il Digital Storytelling ovvero la Narrazione realizzata con strumenti digitali (web apps, webware) consiste nell’organizzare contenuti selezionati dal web in un sistema coerente, retto da una struttura narrativa, in modo da ottenere un racconto costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.). Caratteristiche di questa tipologia comunicativa sono: # il fascino: derivante dal carattere fabulatorio che possiedono le storie, dato che si tratta, fondamentalmente, di racconti; # la ricchezza e varietà di stimoli e significati: derivanti dall’alta densità informativa e dall’amalgama di codici, formati, eventi, personaggi, informazioni, che interagiscono tra loro attraverso molteplici percorsi e diverse relazioni analogiche. # Si tratta quindi di una forma di narrazione particolarmente indicata per forme comunicative come quelle proprie del giornalismo, della politica, del marketing, dell’autobiografia e anche della didattica. 1. 2. 3. 4.1. 4.2.

Related: