background preloader

App per prof #4 SCREENCAST-O-MATIC (Videolezioni e tutorial)

App per prof #4 SCREENCAST-O-MATIC (Videolezioni e tutorial)

http://www.youtube.com/watch?v=88jUc7Hunis

Related:  ANIMATORE DIGITALEApp per prof (Luca Raina)app per imparareEducationals

Otter: comunicare e condividere contenuti digitali in classe Otter è un servizio gratuito che permette di comunicare e condividere contenuti digitali con alunni e genitori della propria classe. Una volta registrati al servizio potrete realizzare pagine web ed inserire 4 diverse tipologie di attività. Raccogliere i compiti svolti dagli studenti, aggiornare il calendario della classe, inseriri avvisi per studenti e famiglie, creare una repository per i documenti della classe. A proposito di documenti, potrete caricarli dal vostro computer o importarli da Dropbox, Google Drive e Box. Ecco un esempio di utilizzo di Otter. Google apre un museo virtuale a portata di smartphone La storia dell’arte in un click. Google ha messo a punto Google Arts & Culture, una nuova app (disponibile su iOS e Android) che contiene dipinti di migliaia di artisti, documenti e immagini storiche, ma anche tour virtuali di musei e esposizioni in giro per il mondo. Un grande museo virtuale, tutto sul proprio smartphone. Non ci sono particolari percorsi o visite studiate, e tutto a disposizione in maniera casuale.

Animare gli ambienti in Realtà Virtuale di Cospaces con il Coding Forse Cospaces, ambiente per creare storie in Realtà Virtuale, è stata una delle applicazioni didattiche più interessanti del 2016. Dovete sapere che da oggi è possibile animare le vostre storie e ambientazioni in 3D attraverso il Coding! Gli sviluppatori di Cospaces hanno infatti consentito la possibilità di utilizzare il linguaggio di programmazione visuale Blockly, che permette di selezionare e combinare blocchi di comandi per creare i vari script. Per eseguire lo script sarà sufficiente utilizzare il browser del pc oppure esplorare l'ambiente in VR attraverso l'app Cospaces. Per utilizzare lo strumento di Coding dovete attivarlo cliccando sul pulsante relativo al vostro profilo, in alto a destra.

Sicurezza e web. L’azione del Moige La sigla Moige è assai nota agli operatori del settore educativo e scolastico; si tratta infatti del Movimento Italiano Genitori. Mi preme segnalarne il portale per la ricchezza di materiali messi a disposizione, soprattutto per quanto concerne la sicurezza dei minori in rete e per le diverse iniziative messe in atto da questa Onlus. Vi invito, in particolar modo, a scorrere l’elenco di progetti evidenziati nella sottopagina dedicata alla media education. Segnalio al volo: I Migliori Strumenti Digitali Didattici Presenti Gratuitamente in Rete Oggi per rendere l’insegnamento/apprendimento più motivante ed efficace, dal punto di vista metodologico, occorre integrare la didattica con la tecnologia e gli strumenti digitali didattici, prendendo spunto da varie opportunità offerte dalla Rete. Ogni insegnante sa bene che la lezione frontale (nella sua forma tradizionale) può essere una cosa meravigliosa ma anche noiosissima per gli studenti. La lezione tradizionale, nel periodo storico in cui viviamo, non soddisfa le esigenze di coloro che chiamiamo “nativi digitali”, che di digitale hanno, appunto, solo la nomea di essere nati in un contesto sociale, dove si è legati all’utilizzo del tecnologico in tutti i settori del vivere quotidiano. Oggi i ragazzi si ritrovano ad essere vittime del sistema, incapaci di gestire la quantità di informazioni digitali infinite, passando dall’uso ad un abuso non consapevole. Leggi anche: LE MIGLIORI APP PER GLI INSEGNANTI RACCOLTE IN UNA MAPPA

Guamodì Scuola: New Pelikano: crei l'orario della tua classe, per gli alunni o per affiggerlo fuori dalla porta New Pelikano è una risorsa bellissima e gratuita. E' molto bello affiggere l'orario di classe fuori dalla porta dell'aula e con New Pelikano è possibile realizzarne di bellissimi in pochi secondi e con pochi click. Dal link riportato in basso sarete ricondotti nella pagina di new pelikano: è una pagina semplice ed intuitiva. Potrete scegliere delle immagini di default del vostro calendario, oppure caricare quella che preferite dal vostro pc (anche la foto di classe dell'anno recedente, perché no?). Per personalizzare il calendario, per esempio dandone una copia a ciascun alunno, è sufficiente scriverne il nome nello spazio "il tuo nome". Il disegno in sottofondo si può modificare cliccando su "cambia il disegno" (ci sono 5 opzioni).

Come imparare le tecnologie per imparare con le tecnologie? Scheda dell'articolo e Motivi di Interesse # Titolo: The six key skills of learning curation # Autore: Carole Bower # Sito: Lumesse Learning La ds Biancato: digitalizzare la scuola si può, non è solo questione di soldi Laura Biancato è una "storica" dirigente scolastico del Veneto che soprattutto negli ultimi anni si è molto dedicata al tema della digitalizzazione e delle tecnologie, promuovenfo iniziative didattiche per gli alunni e di formazione per i docenti. Da quest'anno passa a Viale Trastevere. Facciamo con lei un bilancio del passato e una previsione sul futuro. Quando si passa da un incarico all’altro è il momento di fare un bilancio.Cosa può dire dei 17 anni trascorsi alla guida dell’Istituto comprensivo di Mussolente? L'Istituto di Mussolente, in provincia di Vicenza, è stato uno dei primi comprensivi di pianura nel Veneto, ed è nato con il mio arrivo, il 1º settembre 1999.

Micro-progettazione: pratiche a confronto. PROPIT, EAS, Flip Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia (CC-BY-NC-ND 3.0 IT) nella collana peer reviewed "Traiettorie inclusive - Open Access" L’attuale complessità della scuola richiede una cura particolare per la progettazione. Questo libro concentra l’attenzione sulla micro-progettazione, ovvero sui processi messi in atto dal docente per predisporre la sessione di lavoro del giorno dopo. La micro-progettazione dovrà essere connessa al curricolo, che fornisce la cornice di senso, ed essere di supporto al fare quotidiano, rendendo sostenibili strategie di personalizzazione e inclusione; dovrà inoltre parlare un linguaggio comprensibile anche agli studenti per favorire quell’allineamento degli obiettivi e tra le diverse attività che è alla base della loro motivazione e della loro partecipazione.I temi della micro-progettazione e dell’inclusione vengono sviluppati analizzando e confrontando tre proposte: PROPIT, EAS e Flipped Classroom.

Lidia text: Testi e mappe dinamiche Da molti anni lavoro con i testi e le mappe. Ho svolto anche attività di formazione e aggiornamento, proponendo un percorso caratterizzato da testi, schemi e mappe dinamiche. Ne esce fuori un lavoro complesso, ma interessante. Ho trovato, ora, in Rete questa opportunità, che sfruttando le potenzialità del web consente di scrivere testi o di importarli e di organizzare mappe attraverso domande focali e nodi concettuali. Molti passaggi sono semplificati. Tutti all’insegna, però, del costruttivismo.

Lezioni Interattive con TED Ed Lesson Perché approcci quali il Blended Learning e la Flipped Classroom non si riducano alla migrazione di un modello di didattica trasmissiva dall’ambiente fisico dell’aula a quello virtuale del web, occorre sfruttare tutte le potenzialità della comunicazione digitale per assicurare alle nostre lezioni pubblicate online il maggior grado possibile di interazione dialogica e ricchezza comunicativa. Qualora ci si limitasse a pubblicare online video lezioni, non si farebbe altro che perpetuare i limiti della lezione frontale intesa come trasmissione di contenuti predefiniti a un “pubblico” di video spettatori passivi. 1. La Cassetta degli Attrezzi e le tecnologie dell’Apprendimento Spesso tecniche come quella della Flipped Classroom e le varie forme di Blended Learning, sono applicate in modo rigido e ingenuo, senza essere sottoposte a un accurata valutazione da un punto di vista didattico ed educativo. 2. 3.

Related: