background preloader

Risorse per l'animatore digitale – Dall'imparare come tortura all'imparare come intrattenimento

Risorse per l'animatore digitale – Dall'imparare come tortura all'imparare come intrattenimento

http://animatoredigitale.online/

Related:  ANIMATORE DIGITALEGruppo Pepe (MEM)ANIMATORE DIGITALEPNSD - Piano Nazionale Scuola DigitaleProfilo Animatore Digitale

Sicurezza e web. L’azione del Moige La sigla Moige è assai nota agli operatori del settore educativo e scolastico; si tratta infatti del Movimento Italiano Genitori. Mi preme segnalarne il portale per la ricchezza di materiali messi a disposizione, soprattutto per quanto concerne la sicurezza dei minori in rete e per le diverse iniziative messe in atto da questa Onlus. Vi invito, in particolar modo, a scorrere l’elenco di progetti evidenziati nella sottopagina dedicata alla media education. Segnalio al volo: #OFF4aDAY – patrocinato dalla Polizia di Stato, vede la partecipazione anche di Samsung; non è solo un osservatorio sul fenomeno del cyberbullismo, ma anche un interessante bacino di approfondimenti. Per un web sicuro – navigazione e altro con consigli e coinvolgimento diretto delle parti, vista l’attivazione di concorsi e giochi.

Animatore digitale: a scuola è il mago del coding Con l’animatore digitale la scuola è pronta a raccogliere le sfide del futuro, ad aprirsi al digitale e all’utilizzo di nuovi metodi e nuove tecnologie per restare al passo con i tempi. Animatore digitale: Miur si è “inventato” un nuovo docente L’animatore digitale, voluto dal Miur è una sorta di mago del digitale, una figura inedita per la scuola italiana, una delle tante novità previste dal Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD), entrato in vigore alla fine del 2015, promosso e finanziato dallo stesso Ministero e in parte dal Fondo Sociale Europeo. È infatti un insegnante con una forte propensione alla cultura digitale, che proprio nell’ambito dell’innovazione e del digitale ha compiti organizzativi e di coordinamento. L’animatore digitale deve realizzare gli obiettivi del PNSD.

Corso gratuito per Animatore Digitale DestinatariTutti gli Animatori Digitali sul territorio nazionale e i docenti interessati all'Innovazione Didattica Digitale. Alcuni commenti dei partecipanti al Corso per Animatori Digitali. Finalità Animatori digitali - Rivoltella Di recente sono stato invitato ad aprire il corso di formazione degli animatori digitali della Provincia di Brescia. Il tema che mi era stato assegnato era la messa a fuoco delle competenze di questa figura di recente inserita nella scuola dal PNSD. L'ho fatto attraverso un duplice percorso, diacronico e sincronico. Ovvero: 1) prima ho cercato di ricostruire la vicenda evolutiva che ha condotto a questa figura, cercandone gli "antenati" nella storia recente della scuola italiana; 2) in secondo battuta ho provato a individuarne e descriverne sinteticamente le aree di competenza.

Animatori Digitali e Competenze: un matrimonio possibile! Da quando è stata istituita la figura dell’Animatore Digitale (AD) si è fatto un gran parlare di problemi legati al compenso, di possibili conflitti con altre figure di funzioni strumentali e soprattutto si soluzioni legate al software o all’hardware da implementare nella propria scuola. A mio avviso questo è un modo completamente sbagliato di intendere la figura dell’AD. Se da un lato è vero che il miur ha coniato un nome forse poco felice (altrove ho parlato, ad esempio, di Animatore Didattico), è d’altro canto innegabile che ridurre questa figura ad un mero esecutore di scelte tecniche rischia di far naufragare un ruolo che potrà essere senza dubbio decisivo nel prossimo triennio. Chiarito questo vediamo quali strade potrebbero intraprendere quegli AD che volessero riportare il dibattito sul percorso delle pedagogie e non delle tecnologie. Una indicazione potrebbe essere quella dell’insegnamento per competenze.

Guamodì Scuola: New Pelikano: crei l'orario della tua classe, per gli alunni o per affiggerlo fuori dalla porta New Pelikano è una risorsa bellissima e gratuita. E' molto bello affiggere l'orario di classe fuori dalla porta dell'aula e con New Pelikano è possibile realizzarne di bellissimi in pochi secondi e con pochi click. Dal link riportato in basso sarete ricondotti nella pagina di new pelikano: è una pagina semplice ed intuitiva. Potrete scegliere delle immagini di default del vostro calendario, oppure caricare quella che preferite dal vostro pc (anche la foto di classe dell'anno recedente, perché no?).

La buona scuola digitale - MIUR 19 dicembre 2016 Bando ItaliaDecide "Bando 2017 - Innovazione digitale" (entro le ore 12:00 del 31/01/2017) Premio "Amministrazione, Cittadini, Imprese" - Progetto di innovazione didattica, con specifico riferimento all'innovazione digitale (scuole primarie e secondarie di primo grado) I Migliori Strumenti Digitali Didattici Presenti Gratuitamente in Rete Oggi per rendere l’insegnamento/apprendimento più motivante ed efficace, dal punto di vista metodologico, occorre integrare la didattica con la tecnologia e gli strumenti digitali didattici, prendendo spunto da varie opportunità offerte dalla Rete. Ogni insegnante sa bene che la lezione frontale (nella sua forma tradizionale) può essere una cosa meravigliosa ma anche noiosissima per gli studenti. La lezione tradizionale, nel periodo storico in cui viviamo, non soddisfa le esigenze di coloro che chiamiamo “nativi digitali”, che di digitale hanno, appunto, solo la nomea di essere nati in un contesto sociale, dove si è legati all’utilizzo del tecnologico in tutti i settori del vivere quotidiano.

Scuola Digitale, cosa succederà nel 2016 e i rischi da evitare Il 2016 sarà per la Scuola (digitale) un anno determinante, perché, come prevede il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) molte delle azioni previste sui diversi capitoli (strumenti, competenze e contenuti, formazione, accompagnamento) dovranno essere impostate, e i punti chiave del PNSD dovranno essere affrontati. In particolare, l’anno scolastico 2016/17 sarà il primo avviato con i nuovi piani di offerta formativa, in cui dovrebbe vedersi anche l’impronta chiara degli animatori digitali e l’indirizzo vincolante delle analisi effettuate dalle scuole nel loro processo di autovalutazione. Ai blocchi di partenza del nuovo anno scolastico sarà chiaro se i nuovi adempimenti richiesti alle scuole saranno stati recepiti solo formalmente o anche sostanzialmente, se il cambiamento sta davvero prendendo piede.

Related: