background preloader

Quizalize: quando i quiz in classe diventano un gioco

Quizalize: quando i quiz in classe diventano un gioco
Ancora una risorsa per la gamification in classe. Si tratta di Quizalize strumento progettato per creare quiz basato sul gioco. Ciò che contraddistingue Quizalize rispetto a servizi analoghi, sono i report dettagliati che vengono generati e la possibilità di differenziare e personallizzare le proposte verificando in tempo reale come ogni studente o l'intera classe sta apprendendo specifici contenuti didattici. Quizalize integra un sistema di controllo, Zzish, che permette agli insegnanti di monitorare i progressi degli studenti in tempo reale, grazie alla produzione di un report dettagliato, con risposte corrette ed errate. Quizalize permette agli insegnanti di creare delle squadre all'interno della classe e gli studenti possono rispondere alle domande in forma anonima per non condizionarli emotivamente per eventuali risposte sbagliate. Il funzionamento è molto simile a Kahoot! Ecco un video che spiega cosa è possibile fare con Quizalize Articoli correlati

http://www.robertosconocchini.it/test-verifiche-quiz/5300-quizalize-quando-i-quiz-in-classe-diventano-un-gioco.html

Related:  GamificationGBL - Game Based Learning - Gamificationquizmaker on lineTeam DigitaleDIDATTICA SCUOLA

Class Compete: altro esempio di gamification a scuola Classe Compete è una nuova risora che consente di introdurre strumenti di gamification nell'apprendimento e nella valutazione degli studenti. Basandosi essenzialmente sulle dinamiche del gioco è possibile sottoporre gli alunni a test e verifiche, superando alcune difficoltà legate all'ansia che accompagna ogni prova. Classe Compete funziona su qualsiasi dispositivo mobile (iOS, Android, etc.) e prevede l'impostazione della gara/sfida per ogni tipologia di esercizio. Gli studenti potranno rispondere alle domande su qualsiasi argomento impegnati in una corsa contro avversari, alla ricerca della vittoria. I docenti possono naturalmente creare i propri contenuti e valutare i progressi degli alunni, utilizzando report molto dettagliati.

Videogiochi e simulazione: studiare sistemi complessi con rivolte, zombie, smart city Se io volessi imparare di più da fenomeni catastrofici come distruzioni, infezioni, epidemie e tutto quanto, cosa dovrei fare? Ovviamente aspettare che queste cose si verifichino è escluso: alcune sono fantasione (distruzioni globali) altre poco auspicabili (epidemie). Il modo migliore per testare un sistema complesso e le sue capacità di adattamento sono le simulazioni.Cosa sono le simulazioni? Le simulazioni sono una tecnica di ricerca piuttosto recente – in uso dagli anni ’60 – il cui scopo è quello di riprodurre un sistema complesso all’interno di un computer e vederne gli effetti manipolando le variabili qua e la. La struttura è simile a quella di un gioco: io compio delle azioni dentro un sistema e vedo quali sono le conseguenze.

Plickers! – emedialab Credo che tutti noi ci siamo appassionati di fronte ad un Kahoot ben costruito: vedere le domande, dare la propria risposta, aspettare con curiosità prima di scoprire la risposta corretta e poi di vedere la leaderboard, cercando di raggiungere il primo posto! Molti di noi l’hanno anche sperimentata con grande successo (non solo di gradimento, ma anche di risultato) in classe con i propri alunni, con il gradito “effetto collaterale” di avere già la correzione dei test senza passare ore sui compiti. Ma chi non ha una classe 2.0 o non può contare sul BYOD deve per forza rinunciare? La soluzione c’è: è Plickers. Le carte sono liberamente scaricabili dal sito nella versione fino a 40 o fino a 63 studenti, oppure si possono comprare per pochi euro su amazon. Si può poi stampare il questionario per ogni studente o scaricare il foglio di calcolo con i risultati.

Sicurezza Informatica: ecco come proteggersi da chiavette USB infette Ransomware, trojan o e-mail phishing. Sono vari e diversi i nomi dei malware che ci fanno paura e che stanno minando la nostra sicurezza informatica nell’ultimo periodo. C’è un pericolo però che molti di noi non prevedono, poiché non è presente su Internet. Si tratta dei virus nascosti nelle chiavette USB. Per un cyber criminale prendere possesso di un computer tramite una pennetta USB è uno dei modi più semplici. Tower Math: giocare con la matematica su iPad Tower Math è un'app per iPhone e iPad, progettata per far divertire i bambini con la matematica. I giocatori dovranno impegnarsi a liberare i numeri dalle Torri in un'ambientazione tipicamente 3D. Un malvagio stregone ha trasformato i numeri in mostri e grazie alla soluzione di addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni, i bambini costruiranno delle torri con poteri magici in grado di liberare i numeri. Oltre a questo più dimostreranno abilità matematiche è più poteri speciali potranno acquisire. A seconda della bravura dimostrata in ogni livello completato, i bambini guadagneranno un oro, un argento o un bronzo, che andranno a completare il personale palmares consultabile all'interno del profilo personale. Tower Math costa 1,99 euro e non contiene banner pubblicitari, non propone acquisti in-app, non si integra con i social network, per cui si propone come un interessante strumento della categoria dei Game Based Learning.

Se faccio imparo: il gioco come chiave per un apprendimento attivo e duraturo - BBN BlogBBN Blog di Antonio Milanese Ivano Anemone Quanti in Italia conoscono l’Institute of Play? Test multidisciplinari online: That Quiz That Quiz è un enorme contenitore di test online per esercitare i vostri studenti in Matematica, Scienze, Geografia, Inglese, Spagnolo, Francese e Tedesco. Molto interessante la possibilità di "tarare" i quiz a seconda dell'età dei vostri alunni, agendo sui controlli che trovate a sinistra in ogni tipologia di prova. Potete anche impostare il timer scegliendo quanto tempo massimo assegnare per ogni esercizio. Consiglio l'uso di That Quiz anche a casa, come strumento per esercitare e consolidare conoscenze ed abilità apprese. Articoli correlati

H5P: crea e condividi contenuti HTML5 H5P: crea e condividi contenuti HTML5 H5P è un plugin open source di libero utilizzo che permette di condividere e riutilizzare contenuti interattivi, come presentazioni, giochi, quiz, video e altro ancora. Attualmente supporta siti o piattaforme di apprendimento basate su Drupal, Moodle e WordPress. H5P sfrutta tutte quelle risosrse presenti nel web che potenzialente possono essere usate come materiale didattico (clip, audio,immagini, pagine web …). Kubbu: creare e condividere quiz, esercizi e cruciverba online Kubbu è una piattaforma online che permette di creare varie tipologie di quiz, esercizi e cruciverba da condividere online. Il servizio vi consente di creare classi virtuali in modo da poter consentire l'accesso ai vari strumenti solo ai vostri alunni, anche ricorrendo a password di ingresso. Come per altri servizi analoghi potrete disporre di tutti i report relativi ai risultati conseguiti dai vostri studenti. Una volta registrati gratuitamente al servizio dovrete scegliere una delle icone corrispondenti a specifiche attività, presenti in alto e cliccare su Add Activity in basso a sinistra. Il primo step vi consente di configurare l'attività con la possibilità di inserire anche limiti di tempo. Inserisco tre semplici esempi di test appena preparati con Kubbu:

JeuxPedago: piattaforma di giochi didattici gratuiti Dal nome, JeuxPedago, è facile intuire che quella che vado a presentarvi è una piattaforma digitale francese. Si tratta di un ambiente interamente dedicato ai giochi didattici e progettato come strumento a disposizione di docenti, genitori e studenti. E' infatti possibile registrarsi come insegnante, inserire tutte le classi che volete, i nomi degli alunni, ed assegnare attività didattiche sotto forma di gioco. Avete la possibilità di scegliere dal menu in alto i giochi per materia (francese, matematica, storia, geografia, storia dell'arte, inglese, italiano, spagnolo, tedesco, scienze, fisica e chimica). Potrete anche ricercare i giochi per livello scolastico, dalla scuola primaria alla secondaria di II grado. L'ultima sezione, AIDE, è riservata a tutta una serie di videotutorial che vi illustreranno come procedere all'iscrizione del docente, della classe, degli alunni, ecc.

Strumenti per creare quiz online I colleghi alla ricerca di strumenti per creare quiz e test in versione digitale conoscono già alcuni softwares come Quiz Faber, Hot Potatoes, Jclic. Si tratta spesso di programmi da scaricare ed utilizzare quindi da una singola postazione o, comunque, solo nei computers in cui sono istallati. Per fortuna è possibile approfittare di molte risorse gratuite presenti in rete e disponibili gratuitamente per comporre i quiz da somminitrare agli alunni. Purtroppo si tratta di applicazioni in lingua inglese, anche se nella maggior parte dei casi, si intuiscono con una certa facilità i meccanismi di funzionamento.

Related: