background preloader

GUIDA - Google Apps for Education – Animatori Digitali - Portale di informazione degli ADAnimatori Digitali – Portale di informazione degli AD

GUIDA - Google Apps for Education – Animatori Digitali - Portale di informazione degli ADAnimatori Digitali – Portale di informazione degli AD
Le Google Apps for Education sono una suite di applicazioni cloud che permettono di collaborare all’interno di una istituzione in maniera molto efficace. Ogni scuola può ottenere le Google Apps for Education essendo queste totalmente gratuite. Per ottenere le Google Apps for education è necessario avere: Un dominio internet qualsiasi;Un numero di telefono;Un indirizzo email; Si comincia da qui compilando un form che richiede di inserire i dati dell’istituto e dell’amministratore delle G Apps. L’amministratore proseguirà poi nelle operazioni di verifica di proprietà del dominio internet (che a seconda del provider possono impiegare anche 48h) e finalmente avrà accesso al pannello di controllo. Pannello di controllo delle G Apps for Education Le G Apps for Education sono pensate sia per l’amministrazione scolastica sia per il rapporto didattico studente e allievo. Cosa forniscono effettivamente le G Apps? Applicazioni delle G Apps for Education

http://www.animatoridigitali.net/guida-google-apps-for-education/

Related:  Google Suite For Education - GAFE - Google App For Education -Team DigitaleGoogle Apps for Education

Google Apps for Education. Il cloud a scuola. Riflessioni di un neo Dirigente scolastico Il mestiere del Dirigente scolastico è essenzialmente basato sulle relazioni umane. La comunicazione è la base di ogni relazione. Se non si riesce a comunicare, non si possono instaurare relazioni di alcun tipo. La realtà odierna degli Istituti Comprensivi è ormai nota ai più: si tratta di organizzazioni scolastiche complesse, che “comprendono” diverse scuole di diversi gradi, di solito limitati al primo ciclo dell’istruzione (Infanzia, Primaria, Secondaria di primo grado). Spesso le scuole sono dislocate in territori anche decisamente vasti: non è inusuale avere plessi distanti anche qualche decina di chilometri tra loro. Come si può comunicare in modo efficace in questo tipo di istituzioni?

4 Consigli per Capovolgere la Classe L’interesse per capovolgere la classe è in continuo aumento. Sempre più insegnanti di diverso ordine e grado adottano questo tipo di apprendimento. Dando la possibilità agli studenti di seguire le lezioni fuori dalla classe, tramite video-tutorial appositamente creati o trovati sul web (ma non esclusivamente video!), gli insegnanti hanno la possibilità di organizzare il processo di apprendimento in modo che gli alunni trascorrano più tempo didattico in classe impegnandosi in discussioni profonde, sviluppando competenze e creando progetti in attività di gruppo.

Guida per l'amministratore di Google for Education Amministrare Google Apps for Education Google Apps for Education Google Apps for Education è una suite di software che Google offre in hosting alle scuole e alle organizzazioni non profit registrate, per la comunicazione e la collaborazione. Google Drive e la didattica: nascita di un eBook partecipato di Andrea Patassini L’idea di raccogliere in un eBook informazioni, consigli e approfondimenti sull’uso di Google Drive nella didattica nasce nella primavera del 2014. Tempo prima avevo progettato e messo a punto qui al Laboratorio di tecnologie Audiovisive un breve percorso formativo online dedicato alle opportunità della logica cloud nell’impegno di lavoro del personale universitario. Mi ero dedicato alla stesura di brevi contenuti didattici dedicati al tema cercando di descrivere e spiegare nel modo più chiaro possibile il funzionamento di uno strumento come Google Drive e, soprattutto, i suoi vantaggi nella quotidianità del lavoro. Oltre ai contenuti testuali, avevo realizzato anche piccole illustrazioni, al fine di visualizzare e rendere in modo sintetico alcuni dei passaggi trattati.

Configurazione manuale di un account - Mozilla Support Community Quando si configura un account di posta elettronica, in Thuderbird sarà spesso possibile ottenere automaticamente la maggior parte dei parametri di configurazione. Per ulteriori informazioni leggere l'articolo Configurazione automatica di un account. Tuttavia, può essere necessario configurare manualmente un account se il fornitore di servizi Internet non è presente nel database per la configurazione automatica in Thunderbird oppure se occorre una configurazione personalizzata. Questo articolo illustra le impostazioni necessarie per inviare e ricevere messaggi.

H5P: crea e condividi contenuti HTML5 H5P: crea e condividi contenuti HTML5 H5P è un plugin open source di libero utilizzo che permette di condividere e riutilizzare contenuti interattivi, come presentazioni, giochi, quiz, video e altro ancora. Attualmente supporta siti o piattaforme di apprendimento basate su Drupal, Moodle e WordPress. H5P sfrutta tutte quelle risosrse presenti nel web che potenzialente possono essere usate come materiale didattico (clip, audio,immagini, pagine web …). Espandi le funzionalità di Documenti, Fogli e Moduli Google con Apps Script - Guida di Editor di Documenti Puoi attivare o disattivare i componenti aggiuntivi in qualsiasi momento. Per rimuovere un componente aggiuntivo da tutti i file, disinstallalo. Documenti e Fogli Google Apri un documento, un foglio di lavoro o un modulo. Fai clic su Componenti aggiuntivi Gestisci componenti aggiuntivi.

Sicurezza Informatica: ecco come proteggersi da chiavette USB infette Ransomware, trojan o e-mail phishing. Sono vari e diversi i nomi dei malware che ci fanno paura e che stanno minando la nostra sicurezza informatica nell’ultimo periodo. C’è un pericolo però che molti di noi non prevedono, poiché non è presente su Internet. Si tratta dei virus nascosti nelle chiavette USB. Per un cyber criminale prendere possesso di un computer tramite una pennetta USB è uno dei modi più semplici. come usare Domanda&Risposta e puntatore Laser con Google Presentazioni L'articolo è rivolto agli studenti che devono sostenere la maturità e intendono presentare la loro "tesina" con strumenti digitali. Vengono illustrate alcune applicazioni web che consentono di presentare in modo originale ed efficace: ricerche, relazioni, documenti, temi, problemi, etc. Le applicazioni segnalate sono: Tackk, My Maps, Atavist, Storify. Per ciascuna viene fornita una breve descrizione di caratteristiche e funzionalità e segnalato un video tutorial in italiano Presentare la "Tesina" In un precedente post dal titolo "Presentare la tesina: non esiste solo Power Point", ho affrontato la questione di quali strumenti digitali utilizzare per presentare la cosiddetta "tesina" nel corso del colloquio dell'esame di maturità. applicazioni web utilizzare per presentare la tesina.

Quizalize: quando i quiz in classe diventano un gioco Ancora una risorsa per la gamification in classe. Si tratta di Quizalize strumento progettato per creare quiz basato sul gioco. Ciò che contraddistingue Quizalize rispetto a servizi analoghi, sono i report dettagliati che vengono generati e la possibilità di differenziare e personallizzare le proposte verificando in tempo reale come ogni studente o l'intera classe sta apprendendo specifici contenuti didattici. Quizalize integra un sistema di controllo, Zzish, che permette agli insegnanti di monitorare i progressi degli studenti in tempo reale, grazie alla produzione di un report dettagliato, con risposte corrette ed errate.

Google Drive: correggere automaticamente le verifiche! - GRIMPO! Abbiamo recentemente pubblicato un articolo su come utilizzare Google Moduli per somministrare delle verifiche. Come annunciato, questo articolo di occuperà di come correggere “automaticamente” le risposte inserite. Partiamo dalla considerazione che il tempo che serve per correggere una verifica – specialmente una verifica a risposta multipla – è tempo perso che nulla ha a che fare con l’insegnamento o la didattica. Google Apps a scuola. Si può? Paola Luigetti, animatrice digitale del liceo di Città della Pieve, mi ha scritto per chiedere un parere sull’adozione delle Google Apps a scuola. Ho pensato che valesse la pena di tornare sull’argomento, condividendo nel blog le mie riflessioni alla luce degli sviluppi più recenti. Paola scrive: « … ho qualche dubbio sul lock-in, sull’opportunità di fornire tutti questi dati a Google!

Related: