background preloader

GUIDA - Google Apps for Education – Animatori Digitali - Portale di informazione degli ADAnimatori Digitali – Portale di informazione degli AD

GUIDA - Google Apps for Education – Animatori Digitali - Portale di informazione degli ADAnimatori Digitali – Portale di informazione degli AD
Le Google Apps for Education sono una suite di applicazioni cloud che permettono di collaborare all’interno di una istituzione in maniera molto efficace. Ogni scuola può ottenere le Google Apps for Education essendo queste totalmente gratuite. Per ottenere le Google Apps for education è necessario avere: Un dominio internet qualsiasi;Un numero di telefono;Un indirizzo email; Si comincia da qui compilando un form che richiede di inserire i dati dell’istituto e dell’amministratore delle G Apps. L’amministratore proseguirà poi nelle operazioni di verifica di proprietà del dominio internet (che a seconda del provider possono impiegare anche 48h) e finalmente avrà accesso al pannello di controllo. Pannello di controllo delle G Apps for Education Le G Apps for Education sono pensate sia per l’amministrazione scolastica sia per il rapporto didattico studente e allievo. Cosa forniscono effettivamente le G Apps? Applicazioni delle G Apps for Education Related:  Team Digitalepippo_carlinoGoogle Apps for Education

4 Consigli per Capovolgere la Classe L’interesse per capovolgere la classe è in continuo aumento. Sempre più insegnanti di diverso ordine e grado adottano questo tipo di apprendimento. Dando la possibilità agli studenti di seguire le lezioni fuori dalla classe, tramite video-tutorial appositamente creati o trovati sul web (ma non esclusivamente video!), gli insegnanti hanno la possibilità di organizzare il processo di apprendimento in modo che gli alunni trascorrano più tempo didattico in classe impegnandosi in discussioni profonde, sviluppando competenze e creando progetti in attività di gruppo. Senza dubbio, questo cambiamento potrebbe risultare complesso, quasi impossibile da applicare. Creare video-tutorial strepitosi, coinvolgenti e ben progettati senza prima determinarne il valore didattico è come mettere il carro davanti ai buoi. Una volta comprese le informazioni dal video-tutorial, cosa potrebbero essere capaci di fare gli studenti attraverso le conoscenze assimilate? Joe Hirsch, educatore

Zaption - Interact & Learn with Video Lessons Guida per l'amministratore di Google for Education | Scuole digitali Amministrare Google Apps for Education Google Apps for Education Google Apps for Education è una suite di software che Google offre in hosting alle scuole e alle organizzazioni non profit registrate, per la comunicazione e la collaborazione. Le sue caratteristiche principali sono: Gratuita e senza pubblicità;Utilizzabile con ogni dispositivo;Semplice e immediata;Attenzione alla sicurezza e alla privacy;Spazio di archiviazione illimitato;Indirizzi Gmail con il dominio della scuola;Numero di account utente illimitato;Assistenza 24/7;Gestione completa di tutti gli account utente. Con Google Apps for Education sono disponibili i seguenti strumenti software: Google Classroom;Drive;Gmail;Documenti, Fogli, Presentazione e Moduli;Google Calendar;Google Sites;Google+;Hangouts;Gruppi;Google Apps Vault. La presente guida fornisce le informazioni di base utili agli amministratori per usare l’applicazione. Il testo contiene un estratto di “Google Classroom per la scuola digitale” dello stesso autore.

Marcello Festeggiante | Tecnologie e didattica I 10 ristoranti di Palermo dove si mangia da Dio e si paga poco - Pagina 2 di 11 - Idressitalian A due passi da via Maqueda si trova la tipica trattoria siciliana dove poter gustare ottimi piatti, accompagnati da un buon calice di vino locale. Qui si respira un’atmosfera semplice, per niente pretenziosa. Il menù è ben strutturato e offre un’ampia selezione di specialità siciliane. Prezzo medio: 20 euro a persona. Indirizzo: Vicolo Caldomai n. 18, 90134 – PALERMO Telefono: +39 0912511234 Mobile: +39 349 4096880 Continua a leggere cliccando > altri tempiferro di cavalloI 10 ristoranti di Palermo dove si mangia da Dio e si paga pocoi manciatarii migliori ristornati di Palermoil barola tavernaccia da marioosteria mangia e beviosteria paradisotrattoria ai cascinaritrattoria don ciccioVecchio club rosanero Se gli occhi sono lo specchio dell’anima la fotografia non è altro che il riflesso dei sentimenti.

Google Drive e la didattica: nascita di un eBook partecipato di Andrea Patassini L’idea di raccogliere in un eBook informazioni, consigli e approfondimenti sull’uso di Google Drive nella didattica nasce nella primavera del 2014. Tempo prima avevo progettato e messo a punto qui al Laboratorio di tecnologie Audiovisive un breve percorso formativo online dedicato alle opportunità della logica cloud nell’impegno di lavoro del personale universitario. Mi ero dedicato alla stesura di brevi contenuti didattici dedicati al tema cercando di descrivere e spiegare nel modo più chiaro possibile il funzionamento di uno strumento come Google Drive e, soprattutto, i suoi vantaggi nella quotidianità del lavoro. Oltre ai contenuti testuali, avevo realizzato anche piccole illustrazioni, al fine di visualizzare e rendere in modo sintetico alcuni dei passaggi trattati. Scrivere è una pratica solitamente attribuibile alla sfera personale. Terminata la stesura del testo con Roberto ci siamo confrontati su come proporre l’eBook. Non basta. Mi piace:

Create Your Rubric - Customize Your Rubric RubiStar has detected a possible problem. RubiStar has detected a possible situation where your data may not be able to be saved. Our website uses a cookie to link your web browser to the data that you submit to our server. If you followed a link or bookmark to this page, then it is possible that you are reading this message because this page was accessed directly. You may still wish to try making a rubric, but be advised that your data may not be saved correctly. For more information regarding how RubiStar uses cookies, please point your web browser to this link: Our Terms of Use. Paranoid Android dei Radiohead: il rifugio dall’alienazione è nella fantasia – Auralcrave La prima volta che ascoltai Paranoid Android dei Radiohead e guardai il video su MTV (lo trovate in fondo) ne rimasi travolto. Avevo percepito che stavo assistendo a un vero capolavoro che avrebbe segnato la storia della musica. La canzone ha un riferimento diretto al personaggio di Marvin, l’androide paranoico della saga di fantascienza Guida Galattica per Autostoppisti. Marvin è un robot sempre e costantemente depresso, a causa delle infinite possibilità della sua mente, inutilmente impiegate in attività ripetitive e banali. Anche il nome OK Computer, dato all’album, riprende una frase detta da un altro personaggio della saga: parliamo del capitano Zaphod Beeblebrox che, mentre sta scendendo con la navicella, esclama: “OK Computer! Il suo unico rifugio? Da una parte vediamo il ragazzino ingenuo e semplice insieme al suo compagno sempliciotto, dall’altra un mondo corrotto e meschino, il mondo di chi non guarda in faccia nessuno pur di raggiungere il proprio scopo. Mi piace: Correlati

Educational Technology and Mobile Learning: Google Released A New Educational Tool to Wirelessly Share Computer Screens in Class July 17, 2016Google Cast for Education is a new Chrome app from Google to help teachers and students wirelessly share their computer screens from one Chrome browser to another. The app is still in beta version and is available only for Google Apps for Education users. The way Google Cast works is very simple: teachers install the app on their devices then install the Cast feature in Chrome for students. The Cast feature will be available by default to all Chrome users in the upcoming release expected by the start of the new school year. Students can share their casts to the whole classroom through teachers computers. Watch the video below to learn more about Cast for Education

Configurazione manuale di un account - Mozilla Support Community Quando si configura un account di posta elettronica, in Thuderbird sarà spesso possibile ottenere automaticamente la maggior parte dei parametri di configurazione. Per ulteriori informazioni leggere l'articolo Configurazione automatica di un account. Tuttavia, può essere necessario configurare manualmente un account se il fornitore di servizi Internet non è presente nel database per la configurazione automatica in Thunderbird oppure se occorre una configurazione personalizzata. Questo articolo illustra le impostazioni necessarie per inviare e ricevere messaggi. Se l'account creato automaticamente è stato assegnato a un server IMAP anziché POP, consultare l'articolo Passare da IMAP a POP3 durante la configurazione automatica di un account in Thunderbird. Per configurare manualmente un account, è necessario disporre dei parametri sotto elencati ottenibili dal fornitore di servizi Internet. Per iniziare, aprire Impostazioni account (Strumenti > Impostazioni account).

Smartphone in classe, ecco che fare in pratica per innovare a Scuola Nelle ultime settimane il BYOD (Bring Your Own Device), per lo più smartphone a scuola, ha fatto parlare di sé. Già presente all’interno del Piano Nazionale Scuola Digitale con l’Azione #6, in cui si invitava le scuole ad aprirsi a “politiche per cui l’utilizzo di dispositivi elettronici personali durante le attività didattiche” fosse “possibile ed efficientemente integrato”, il MIUR ha riportato in auge il tema coi Dieci punti per l’uso dei dispositivi mobili a scuola, pubblicati in occasione di Futura, la festa bolognese del PNSD. Le regole su smartphone a scuola: quello che il decalogo non dice Ci sono anche delle cose che il Decalogo, per il momento, non dice. BYOD sì, ma con una rete performante e le dovute precauzioni Darsi delle regole riesce comunque abbastanza bene alle varie scuole, ma ci sono degli elementi che non possono davvero essere trascurati. Fortunatamente la strada non è tutta in salita. Col BYOD, alunni protagonisti attivi Una nuova prospettiva

GAFE per Animatori Digitali by Nicola De Pasquale on Prezi

Related: