background preloader

The Foos — Fun computer programming for kids

The Foos — Fun computer programming for kids

http://thefoos.com/hour-of-code/

Related:  CODINGCODING

App per il coding, guida alle migliori Le app per il coding consentono di imparare a programmare in modo pratico, divertente e spesso anche gratuito. Niente teoria, il coding si “studia” mettendosi in gioco – è proprio il caso di dirlo – davanti a un computer o allo schermo di un tablet. Internet, come ormai per la maggior parte di cose che facciamo durante le nostre giornate, offre molte opportunità: sono centinaia, infatti, le risorse disponibili in rete per avvicinarsi alla programmazione e al pensiero computazionale. Ecco una lista di siti e app per il coding – gratis o a pagamento – per principianti e “programmatori” più esperti. Sono solo alcune fra le risorse disponibili in rete e tra le migliori, ovviamente secondo il nostro punto di vista.

Cody Roby – Cercatori di energia Descrizione Cercatori di energia è un gioco da tavolo della serie CodyRoby per due o più giocatori/squadre. I giocatori (o le squadre) usano le carte Cody per muovere i propri robot lungo un percorso alla ricerca della stazione di ricarica di energia. Lo schema del gioco ricorda il tradizionale gioco dell’oca, ma al posto dei dadi c’è il coding! INSEGNARE IL LINGUAGGIO DEI COMPUTER AI BAMBINI PUò CAMBIARE IL MONDO Il linguaggio della programmazione è il linguaggio del futuro, e più insegneremo ai nostri bambini a usare il computer per costruire qualcosa, più strumenti offriremo loro per cambiare veramente il mondo di domani. A sostenerlo è Linda Liukas, programmatrice, narratrice e illustratrice. Linda Liukas, che è anche la fondatrice di “Rails Girls”, una community senza fini di lucro nata per insegnare l’uso della tecnologia alle donne, sarà relatrice al convegno Erickson “Didattiche.2016” in programma a Rimini venerdì 11 e sabato 12 novembre 2016. «La programmazione è il linguaggio universale del futuro.

Google ha raccolto tutti i suoi programmi per insegnare il coding in un unico sito L’annuncio è stato dato qualche giorno fa direttamente dal blog di Google for Education, la sezione del colosso di Mountain View che si occupa di offrire strumenti e programmi per insegnanti e studenti. Google ha lanciato il suo nuovo sito “Computer Science Edu”, ovvero un portale che raccoglie tutte le risorse per l’insegnamento del coding e delle materie relative all’informatica e alla tecnologia. “L’interesse per la programmazione informatica sta crescendo – scrive Chris Stephenson, a capo dei programmi per il coding di Google Edu – persino il presidente degli Stati Uniti Obama ha sottolineato l’importanza di dare a ogni studente l’opportunità di imparare la programmazione”. Stephenson, nell’enfatizzare l’impegno di Google nello sviluppare programmi che aiutino l’apprendimento e l’insegnamento dell’informatica, annuncia la decisione di aprire una piattaforma la CS EDU website dove gli insegnanti possano trovare tutte le iniziative di Google relative all’insegnamento del coding.

CodyRoby – CodeMOOC Cody è un coder, Roby è un robot. Cody concatena istruzioni che Roby esegue. CodyRoby è un metodo fai-da-te di programmazione unplugged (senza computer). Le istruzioni sono carte da gioco che contengono semplici simboli associati a tre azioni elementari: vai avanti, girati a sinistra, girati a destra. Ogni giocatore veste i panni di Cody e usa le carte per dare istruzioni a Roby, rappresentato da una pedina da muovere sulla scacchiera. Costruire storie animate e giochi con Scratch nella scuola secondaria di I grado Alessandro Dallaiti è un collega di scuola secondaria di I grado presso l'Istituto Comprensivo "Via Ferraironi" di Roma. Da tempo propone attività di coding ai suoi studenti ed utilizza uno spazio del sito web istituzionale per condividere i progetti realizzati. A me sembra importante rilanciare questa pagina perchè offre la possibilità di comprendere quanto possano essere estesi i campi di applicazione del pensiero computazionale nella didattica.

Dr. Scratch: supportare gli insegnanti nella valutazione del pensiero computazionale – BRICKS 1Universidad Rey Juan Carlos. Madrid, Spain. 2Universidad Nacional de Educación a Distancia, Spain. Code4SCUD: Coding e patrimonio culturale – DiCultHer Università degli studi di Urbino Carlo Bomartedì 5 e mercoledì 6 aprile Descrizione e ProgrammaIl Corso di Laurea in Informatica Applicata dell’Università di Urbino propone una riflessione sul ruolo del Coding nel contesto della cultura digitale e dedica all’argomento due speciali appuntamenti in diretta streaming del corso “Coding in your classroom, now!“, il MOOC che aiuta gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado ad introdurre il pensiero computazionale nelle proprie classi.Martedì 5 aprile alle 18:00.

Introduzione - ProgrammaIlFuturo.it Corso 1 Il Corso 1 è progettato per essere utilizzato fin dalla prima elementare, ma per la sua semplicità può essere usato con successo come corso introduttivo anche per studenti più grandi. Consente agli studenti di entrare nei meccanismi del pensiero computazionale con uno sforzo iniziale molto basso e di procedere in maniera molto graduale, sviluppando progressivamente capacità di risolvere problemi e di perseverare nella ricerca di soluzioni. Alla fine del corso gli studenti creano i loro giochi o le loro storie, che possono condividere. Il corso è il naturale punto di partenza per studenti che stanno iniziando a leggere dal momento che i blocchi usati per la costruzione dei programmi sono corredati da simboli e immagini con uso minimale di testo.

L’ora del codice a scuola: opportunità e idee di Andrea Patassini Dal 7 al 13 dicembre si rinnova l’appuntamento con le iniziative proposte nell’ambito della Settimana per l’educazione all’informatica. Evento cardine la cosiddetta Ora del codice, ovvero l’occasione per avvicinare studenti, insegnanti ed educatori ai concetti basilari della programmazione. L’occasione potrebbe essere interessante soprattutto per chi è alle prime armi, per chi è incuriosito dal termine coding contestualizzato nell’ambito didattico ma ancora ne sa poco.

CREA IL TUO CODICE! (Italy) Organized by: Valentina Di Domenico Contact email: miolivi60@gmail.com From Monday, October 17, 2016 at 08:00 to Friday, October 21, 2016 at 08:00 Description: Ode to code Circa 570.000 persone hanno partecipato ai 7.594 eventi Code Week del 2015 – quasi quattro volte di più della precedente edizione. Gli eventi si sono svolti in tutta Europa e oltre, raggiungendo gli Stati Uniti, l’Australia, l’Africa e l’Asia. [traduzione italiana del comunicato ufficiale della Commissione Europea]

Related: