background preloader

Quick Worksheets - The Online Printable Worksheet Generator

Quick Worksheets - The Online Printable Worksheet Generator

https://quickworksheets.net/

Related:  RISORSE DIDATTICHE

Generador de Crucigramas You must have an OLD browser. The old crossword maker doesn't allow all of the new features like cool fonts, adding images, shadows, special colors, and much more coming in the furture like saving, and being playable online. You can upgrade your browser to IE 9+ or better yet, get the Google Chrome browser and enjoy all of those great features. Not convinced?

Plickers A durable, matte-laminated version of ourstandard set is also available for sale on Amazon.com Plickers Card Tips & Frequently Asked Questions Q: Can I use the same card set for multiple classes? Risorse didattiche in inglese Be: forma affermativaGuarda il video >> Be: forma interrogativa e risposte breviGuarda il video >> There is/There are: forma affermativaGuarda il video >> Is there… ? The Teacher's Corner - Lesson Plans, Worksheets and Activities Strategie di valutazione e insegnamento per la classe digitale Course Overview Destinatari Il corso si rivolge a insegnanti di tutte le materie, di ogni ordine e grado di scuola. Insegnare nella Scuola Digitale - Strumenti per la didattica Search this site Strumenti per la didattica Strumenti per la didattica 2.0 a cura dell'associazione Flipnet bacheche virtuali Lino

10 risorse digitali per studenti e insegnanti – Il digitale a scuola – Medium Ho trovato interessante un recente articolo su Getting Smart dal titolo 10 EdTech tools for Encouraging Classroom Collaboration. Interessante perché si passano in rapida rassegna dieci risorse digitali che possono essere utili per favorire la relazione tra studenti e tra studenti e insegnanti e a creare presentazioni, relazioni o lavori di gruppo. Riassumo brevemente l’articolo, precisando che non ho utilizzato tutti i tools menzionati, ma è facile farsene un’idea cercando i tutorial su Youtube.

Jigsaw, un sistema didattico nuovo per far lavorare gli studenti in gruppo - Oggiscuola Elisabetta Monetti, insegnante e blogger, attraverso un articolo pubblicato sul sito Your Education, ha deciso di condividere con i colleghi un sistema didattico poco convenzionale, ma molto utile nella riuscita di un rapporto buono tra i ragazzi di una classe. La classe, infatti, con il metodo jigsaw ovvero puzzle, si trasforma in un attivissimo gruppo di lavoro. Vediamo, step dopo step, cosa propone l’insegnante. Step 1. La classe viene divisa in gruppi da un minimo di 3 a un massimo 6 membri.

Plickers! – emedialab Credo che tutti noi ci siamo appassionati di fronte ad un Kahoot ben costruito: vedere le domande, dare la propria risposta, aspettare con curiosità prima di scoprire la risposta corretta e poi di vedere la leaderboard, cercando di raggiungere il primo posto! Molti di noi l’hanno anche sperimentata con grande successo (non solo di gradimento, ma anche di risultato) in classe con i propri alunni, con il gradito “effetto collaterale” di avere già la correzione dei test senza passare ore sui compiti. Ma chi non ha una classe 2.0 o non può contare sul BYOD deve per forza rinunciare? Da oggi è possibile inserire file video nelle presentazioni Google Lo strumento Presentazioni Google consente da oggi di inserire video all'interno delle slide, non solo incorporando un motore di ricerca Youtube, ma anche caricando filmati da Google Drive. Questa ultima funzione è particolarmente interessante per un utilizzo didattico perchè consente di utilizzare i video registrati da noi o dagli studenti, senza doverli caricare in Youtube. Per inserire i vostri video in Presentazioni Google occorre cliccare su Inserisci - Video - Google Drive e posizionarsi sul fimato che interessa e poi su Seleziona. Da questo momento è possibile personalizzare ulteriormente le modalità di visualizzazione del video.

Competenze e mal di scuola Autore: Antonio Brusa Rinverdita dal riferimento alla “Buona Scuola”, ecco l’ennesima invettiva sulla scuola-che-non-funziona. Questa volta, dice Salvatore Settis, non funziona per colpa delle competenze. Nella scuola italiana, afferma lo studioso in un’intervista apparsa sull’ “Huffington Post”, queste hanno tolto di mezzo le conoscenze:“Ecco, è un’idea perversa sostituire la parola “conoscenza” con “competenza”, come è stato fatto dai pedagogisti alla nostrana, consultati da Berlinguer e dalla Moratti in poi per le loro pessime riforme scolastiche. Abbiamo bisogno di persone con uno sguardo generale. Non bastano le conoscenze specialistiche, approfondite quanto si vuole.

Flip class. Didattica della classe rovesciata. Corso online MODULO 1 – Riprogettare l’apprendimento con le ICTs e InternetObiettivi: – capire come organizzare attività basate sull’utilizzo della Rete e su una didattica multicanale; – conoscere le potenzialità offerte dalla Rete e capire come risolverne le criticità, evitando i più comuni rischi di superficialità, dispersività, inaffidabilità e illegalità. Contenuti: – i principi di una didattica multicanale, dove la scuola è intesa come comunità di apprendimento e la classe come redazione o laboratorio; – potenzialità e limiti delle nuove tecnologie e degli strumenti e ambienti di Rete. MODULO 2 – Didattica della classe capovolta: la Flipped Classroom!Obiettivi: – conoscere i principi pedagogici alla base della didattica della classe rovesciata; – capire come progettare un percorso di Flipped Classroom: ruolo e compiti di insegnante e alunni; – progettare un’attività di Flipped Classroom, secondo i principi dell’Inquiry Based Learning o del Problem Based Learning o del Peer Learning.

Related: