background preloader

DIDAweb - centro risorse

DIDAweb - centro risorse
Novità Le ultime risorse per la didattica catalogate ed inserite nel nostro database. "Da tempo volevamo fare qualcosa, ma non sapevamo come fare. Ma una volta partiti non ci fermarono più" - dai sussurri agli scioperi, testimonianze di operai torinesi Fiat sugli scioperi del '43. Sciopero! Il testo di un volantino clandestino del 1 marzo 1944 per lo sciopero generale a Torino. Percorsi Proposte di selezioni e percorsi fra le risorse e i materiali in archivio. Percorsi Feste e calendari multiculturali. Percorsi Steineriane Le ''scuole nuove'' della pedagogia steineriana, contrassegnate dal paradosso di un’accettazione pratica e di un’ignoranza teorica da parte degli stessi utenti e degli operatori della scuola pubblica, tra ''fedeltà karmica'', incarnazioni di individualità che ritornano sulla terra, bambini indaco e apparente buon senso pedagogico.

http://www.didaweb.net/risorse/lim.php

Related:  ITC e didatticaunnomeacasoLIM

E&S© - Software@edscuola.com - Software Didattico LIBROLINK - La Bancarella delle Parole (8-12 anni) Si presenta come una guida alla scoperta degli aspetti fondamentali dell'apprendimento della lingua italiana. LIBROLINK, il gestore della Bancarella, accompagna il navigatore alla scoperta e alla conquista di abilità come SAPER ASCOLTARE, SAPER PARLARE, SAPER LEGGERE, COMUNICARE, COMPORRE, CONOSCERE L'ORTOGRAFIA, LA MORFOLOGIA, LA SINTASSI in modo stimolante e piacevole.

Stoodle, crea una classe virtuale in un solo click Avete la necessità di creare un ambiente classe virtuale nel quale comunicare live ed allo stesso tempo utilizzare un lavagna interattiva? Ho la risorsa che fa per voi: si chiama Stoodle. Si tratta di una web app totalmente gratuita e veramente molto semplice da usare. Una volta arrivati nella homepage sarà sufficiente cliccare sul tasto verde “Launch a classroom!” e ci ritroveremo nella lavagna interattiva, la quale è completa di tutti i principali strumenti ai quali siamo abituati nelle nostre LIM: disegno a mano libera, disegno geometrico, inserimento da tastiera, importazione immagini, etc. Come vedete qui sotto mi sono divertito a pasticciare con tutte le funzioni a disposizione, e devo dire che mi sono trovato molto bene.

form@re » n. 71 ottobre/novembre n. 71 ottobre/novembre » La Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) è ormai entrata anche nelle scuole italiane. Nel corso degli ultimi anni, iniziative ministeriali, regionali e provinciali hanno dotato o stanno dotando numerose scuole, dal Nord al Sud Italia, di questo dispositivo. ... Abstract. eTwinning Italia Didattica online, i migliori tools a disposizione dei docenti Tentare di innovare e rendere più efficace la didattica tradizionale non è certamente compito facile, eTwinning prova a farlo mettendo a disposizione una piattaforma sociale su cui poter lavorare e condividere materiale, tuttavia è naturale considerare come principale attore di questa sorta di “rivoluzione” del fare scuola è e deve essere soprattutto il docente. Ciò avviene attraverso un cambiamento di approccio, tecniche di insegnamento, ambiente, contesto ma anche, semplicemente, attraverso l’utilizzo di nuovi strumenti a supporto dell’insegnamento. Stiamo parlando dei tools didattici online che, in versione gratuita, possono fornire un importante supporto all’attività quotidiana degli insegnanti, ed in particolare agli eTwinners. Si tratta in sostanza di utilizzare e sfruttare le potenzialità offerte dalle TIC ai fini di ottimizzare e rendere più interattiva e coinvolgente la lezione. Animoto

I migliori siti italiani che parlano d'innovazione didatticaProf Digitale Penso sia finalmente giunto il momento di mettere insieme in una lista, che spero mi aiuterete ad ampliare ed a tenere aggiornata con le vostre preziose segnalazioni, i migliori siti italiani che parlano d’innovazione didattica, di scuola 2.0, di rivoluzione digitale all’interno delle classi. L’articolo su quelli internazionali ha avuto un discreto successo, ma è ora di cominciare a guardare dentro i nostri confini, perché ci sono risorse meravigliose che aspettano solamente di essere scoperte e condivise. Nell’elenco troverete anche siti che non parlano esclusivamente di scuola, ma anche d’innovazione tout court, perché personalmente ritengo che aprirsi all’esterno, e non essere troppo autoreferenziali, sia un’ottimo modo per andare avanti nel nostro percorso professionale. Rinnovo il mio consiglio: salvate questi siti tra i preferiti o, meglio, sul vostro RSS reader, in modo da consultarli più o meno regolarmente, perché riescono a pubblicare anche diversi articoli al giorno.

Strumenti tecnologici nella didattica STRUMENTI TECNOLOGICIA SERVIZIO DELL'APPRENDIMENTOa cura di Laura Cimetta Altri esempi da Maestro Roberto W.Shakespeare by Laghigna Video Tutorial A.Laghigna Esempio G.Corsaro Esami 3 media LIM, questa sconosciuta. – Animatori Digitali - Portale di informazione degli ADAnimatori Digitali – Portale di informazione degli AD Non tutte le scuole impiegano la LIM, alcune non ne conoscono appieno le potenzialità e la facilità di utilizzo. Ma, soprattutto, cos’è la LIM? Di seguito vi proporremo una piccola guida, un “how-to” per conoscere bene questo strumento che rende la scuola, e le classi, davvero multimediali e digitali. La LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) è una periferica multimediale del computer, ossia uno strumento interattivo con cui è possibile proiettare lo schermo di un pc ed interagire con esso sia con strumenti accessori (quali pennarelli proprietari o non) sia utilizzando le dita, in base ovviamente al modello di LIM che si acquista. Oggi le tecnologie si sono spinte oltre, presentando sul mercato proiettori a focale ultra corta, che permettono la proiezione di un’immagine e l’interazione con essa senza l’ausilio di una lavagna LIM. Esistono tre tipologie di LIM, suddivise in base alla proiezione: con proiezione frontale, retroproiettate o schermo interattivo.

L’Aula del XXI Secolo come Ambiente di Apprendimento La “Scuola” intesa come Spazio Fisico Nel dibattito sulla riforma della scuola viene spesso sottovalutata l’importanza della scuola intesa come “Habitat“, spazio fisico e architettonico in cui ha luogo il processo di insegnamento e apprendimento. L’idea che gli ambienti in cui si svolge l’attività educativa siano come lo Spazio newtoniano “vuoti contenitori” caratterizzati da uniformità e universale omologazione, ha radici antiche nella scuola italiana. Negli altri paesi monitorati dall’OECD, esistono architetti specializzati nello School Design, che lavorano insieme ai rappresentanti di docenti e studenti per creare gli spazi educativi. Ma è davvero irrilevante lo spazio nel quale si svolge la didattica? Può migliorare l’apprendimento scolastico in edifici cadenti e fuori norma? L’ambiente didattico deve essere solo uno scatolone vuoto?

didattica@digitale istruzioni-activeinspire Avvio e profili di lavoro calibrare la lavagna casella degli strumenti 1 casella strumenti 2 casella degli strumenti 3 Tecnologie nella didattica Tecnologie nella didatticaa cura di Stella Perrone Utilizzo consapevole della RETE ARTICOLO:Maleducazione digitale WEB 2.0 a scuolaa cura di E.

Related: