background preloader

Fare didattica con gli EAS (prof. Rivoltella)

Fare didattica con gli EAS (prof. Rivoltella)

http://vimeo.com/81597039

Related:  Flipped classroombook

EAS: Episodi di Apprendimento Situato - LIMparo A partire dal giugno dello scorso anno sono entrata a fare parte del gruppo di ricerca “Fare didattica con gli EAS” attivato dal prof. Pier Cesare Rivoltella presso il CREMIT (Centro di ricerca sull’Educazione ai Media all’Informazione e alla Tecnologia) dell’Università Cattolica del S. Cuore di Milano.

Classe Capovolta - FC e EAS - Esempi vari In questa pagina vengono raccolti alcuni esempi di EAS prodotti da altri docenti corsisti, in fase di studio e sperimentazione. Non essendo possibile condividere le fasi operatoria (se non in termini di materiali, di cui non disponiamo), condividiamo le schede di lavoro che sono state prodotte a simulare la realizzazione delle fasi operatorie e ristrutturative. Viceversa, in chiara evidenza le scelte comunicative e di stimolo del momento preparatorio.Per una serie di combinazioni, sono più rappresentati i contesti linguistici.

Fare didattica con gli EAS - Episodi di Apprendimento Situato Vi invito a prendere visione di questo interessante contribuito del prof. Piercesare Rivoltella, risalente al dicembre 2012, dal titolo "Insegnare ed apprendere per EAS - Episodi di Apprendimento Situato". "Il metodo degli EAS trova la propria genesi all’interno del Mobile Learning e viene a maturazione in modo particolare lungo la recente stagione di introduzione dei Tablet a scuola, ma si deve considerare come un approccio integrale (e integrato) all’insegnamento. Tale modello comporta una ridefinizione radicale di tutte e tre le macro-azioni in cui l’agire didattico si articola:

Una didattica per EAS - Episodi di apprendimento situato Nel campo della didattica digitale, parallelamente all'esperienza della flipped lesson e flipped classroom, non possiamo ignorare il modello basato sull’EAS, ossia la didattica per Episodi di Apprendimento Situato, che va ad arricchire il panorama delle metodologie, per chi si approccia all'insegnamento delle classi "generazione web". Ma che cos'è nello specifico un EAS?Esperto del settore è il prof. Rivoltella, docente alla Cattolica di Milano e autore di Fare didattica con gli EAS.

“Les enfants de la patrie”…La Rivoluzione francese, spartiacque storico e avvento dello stato di diritto Prof. Monica Sanfilippo Introduzione e motivazioni La Rivoluzione francese, impregnata degli ideali dell’Illuminismo, segna un momento storico fondamentale per la società contemporanea, ne getta le basi, cancella i privilegi feudali dell’Ancien Régime, proclama lo Stato di diritto. Vengono riconosciuti gli ideali di Libertà ed Uguaglianza per tutti i cittadini, si afferma la Costituzione, la Repubblica e la divisione dei poteri, si laicizza lo Stato.

Flipping the classroom – Giovanni Bonaiuti Da qualche tempo, in rete, si parla con insistenza di “flipped classroom model”. Il nome è intrigante ed ho pensato valesse la pena provare a capire meglio… Si tratta di una modalità di insegnamento (supportata da tecnologie) in cui si invertono i tempi e i modi di lavoro. Non è tanto la classe ad essere “capovolta” quanto il normale schema di lavoro in classe. Tipicamente, infatti, si ha un primo momento in cui l’insegnante spiega (fa “lezione”) seguito da un secondo momento in cui agli studenti sono assegnati problemi da risolvere tipicamente da svolgere a casa (i “compiti a casa”).

Come Prendere Appunti con il Metodo Cornell 4 Parti:Preparare i FogliPrendere AppuntiCorreggere e Ampliare gli AppuntiUsare gli Appunti per Studiare Il metodo per prendere appunti Cornell è stato sviluppato dal Dr. Walter Pauk della Cornell University. Si tratta di un sistema molto usato per fare annotazioni durante una lezione o una lettura, e per ripassare e memorizzare quel materiale. I NEURONI SPECCHIO NEUROSCIENZEUN NUOVO PARADIGMA PER LE SCIENZE DELL’EDUCAZIONEI NEURONI SPECCHIOuna scoperta (da premio Nobel) che parla italiano di Giuseppe Guastini Apprendimento per imitazione; un pessimo luogo comune attribuisce a questa modalità di apprendimento una connotazione negativa derivante dall’uso inappropriato del termine “imitazione”, il quale induce a qualificare come passiva questa fondamentale linea di apprendimento. Ma le neuroscienze dicono che le cose stanno in tutt’altro modo.

Flippiamo la classe? Sì, ma con moderazione… – BRICKS 1. Introduzione La metodologia “capovolta” ha come grande pregio quello di rendere lo studente parte attiva nel processo di apprendimento, stimolando la sua capacità di ricerca, di sintesi, di rielaborazione e di costruzione dei contenuti al fine di raggiungere una propria competenza. Il fascicolo informatico: ecco perché la conservazione digitale dipende dai processi e non dai documenti di Nicola Savino, CEO Seen Solution Srl e Alfonso Pisani, Digital Process Consultant Seen Solution Srl La triade delle regole tecniche: sulla gestione documentale, sulla conservazione e sulla formazione dei documenti informatici ha dato fornito tutti i criteri normativi e tecnici cui attenersi per una PA sempre più da configurarsi come uno sportello unico erogatore di servizi al cittadino. E' significativo, infatti, leggere insieme l'articolo 3 comma 1 del CAD e l'articolo 43 del DPR 445/00 di cui si riporta uno stralcio: Art. 3 (comma1) Diritto all'uso delle tecnologie

Related: