background preloader

Book

Facebook Twitter

ITC LAB Beginner Edizione 2017/2018 - Portale CerTIC Academy. Bonus merito docenti: accesso ai nominativi, obblighi di pubblicità elenco da parte dei dirigenti. Procedure corrette - Orizzonte Scuola. SISTEMI SCOLASTICI EUROPEI A CONFRONTO A CURA DI ROSSELLA BENEDETTI. La scuola italiana verso gli obiettivi strategici dell’Unione Europea per il 2020. – BRICKS. Di Flavia Giannoli – MIUR Docente Formatore, Milano Abstract Il presente lavoro vuole contribuire a fare il punto sullo stato delle esperienze di riqualificazione dell’offerta formativa della scuola italiana rispetto agli obiettivi strategici dell’Unione Europea per il 2020 e lo stato del “Progress to work”.

I finanziamenti europei hanno infatti sbloccato nuove possibilità per la creazione di ambienti di apprendimento 3.0 e per la formazione dei docenti di ogni ordine e grado riguardo all’acquisizione di competenze trasversali, metodologiche e digitali di alto livello, ad integrazione di quelle meramente disciplinari. Lo sviluppo degli ambienti di apprendimento è pensato come un processo iterativo, disegnato sul metodo della prototipizzazione per la sperimentazione ed il successivo riallineamento: lo sviluppo di comunità di pratica è la chiave per l’innovazione.

Introduzione: Learning Technology Figura 1 – Interazioni tra i diversi ambienti di apprendimento. Conclusioni. Pikwizard. Dossier ANDIS - DIRIGENZA SCOLASTICA la ricerca di un nuovo profilo. Per una scuola autonoma, equa, di qualità, locale e globale – ADi. Il Congresso è chiamato a delineare la politica scolastica e culturale dell’associazione per i prossimi tre anni, questo impone di analizzare lo scenario politico, sociale, economico e culturale nel quale la scuola si trova ad agire oggi nel contesto internazionale e nazionale, e immaginare quello in cui si troverà domani.

Le nostre finalità? “Una scuola autonoma, equa, di qualità, locale e globale” Utopia o retrotopia? Viviamo in un tempo in cui sembrano offuscati sogni e speranze, mentre si stagliano scenari preoccupanti. Bauman afferma che abbiamo cominciato a cercare l’utopia in un passato idealizzato, visto che il futuro non è più sinonimo di speranza e di progresso, ma è piuttosto diventato il luogo su cui proiettiamo le nostre paure. Il grande sociologo chiama questa attitudine retrotopia, ossia la tendenza a guardare con nostalgia al passato e non più al futuro, un passato mitizzato, che si presenta come la più seducente possibilità di fuga dagli attuali affanni. Ma non solo. Edutopia.

Teachers have long known that rote memorization can lead to a superficial grasp of material that is quickly forgotten. But new research in the field of neuroscience is starting to shed light on the ways that brains are wired to forget—highlighting the importance of strategies to retain knowledge and make learning stick. In a recent article published in the journal Neuron, neurobiologists Blake Richards and Paul Frankland challenge the predominant view of memory, which holds that forgetting is a process of loss—the gradual washing away of critical information despite our best efforts to retain it.

According to Richards and Frankland, the goal of memory is not just to store information accurately but to “optimize decision-making” in chaotic, quickly changing environments. In this model of cognition, forgetting is an evolutionary strategy, a purposeful process that runs in the background of memory, evaluating and discarding information that doesn’t promote the survival of the species. I principali contenuti del D. Leg.vo 97/2016 in tema di anticorruzione e trasparenza | Legislazione Tecnica.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 08/06/2016, n. 132 il D. Leg.vo 25/05/2016, n. 97 - elaborato in attuazione della delega di cui all’art. 7 della L. 124/2015 - in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni, correttivo della L. 06/11/2012, n. 190 e del D. Leg.vo 14/03/2013, n. 33, ed in vigore dal 23/06/2016. Sotto il profilo della disciplina transitoria, i soggetti tenuti all’applicazione delle norme in materia di trasparenza devono adeguarsi alle modifiche introdotte con il decreto in rassegna ed assicurare l’effettivo esercizio del diritto accesso, entro il 23/12/2016 (sei mesi dalla data di entrata in vigore del decreto medesimo).

Peraltro l'ANAC, con comunicato del 08/02/2017 ha reso noto che per i soggetti obbligati (cfr. art. 2-bis del D. Nell'impiego pubblico contrattualizzato l'azione disciplinare è caratterizzata dalla obbligatorietà - Orizzonte Scuola. La Cassazione Sezione Lavoro con la Sentenza n. 8722 del 4/4/2017 accoglie il ricorso di una Azienda ULSS che aveva provveduto a licenziare il suo direttore amministrativo poichè non aveva provveduto alla rimozione di una causa di incompatibilità, come richiestogli dalla Azienda. Ciò ha comportato una grave lesione del vincolo fiduciario come sussistente tra le parti. La Cassazione con la Sentenza che ora segue evidenzia la differenza che sussiste tra l’azione disciplinare nel settore privato e quello pubblico, rimarcando il carattere dell’obbligatorietà dell’azione disciplinare nel PI, dunque anche nella scuola, visto che si tratta di norme che trovano applicazione anche nel settore scolastico.

Non a caso l’art. 55 sexies del richiamato decreto, inserito dal d.lgs. n. 150 del 27.10.2009, ha previsto, al comma 3, la responsabilità del dirigente per il ritardo o l’omissione della iniziativa disciplinare, evidentemente ritenuta doverosa dal legislatore. I materiali utilizzati per i corsi PON al Deledda di Lecce (gennaio 2017) Technology Education | Video. Come educare ad una cittadinanza matura e non eterodiretta.

L’obiettivo del presente contributo non è tanto quello di sottolineare le stretta, strettissima correlazione - a mio parere, si tratta perfino di un nesso di causalità - esistente tra un’istruzione e un’educazione di qualità (concetto complesso che va sciolto) e la qualità della cittadinanza e della stessa democrazia; quanto quello di evidenziare il ruolo strategico di scuola e istruzione nell’educazione, preparazione e formazione di cittadini, non soltanto consapevoli dei loro diritti, ma partecipi del bene comune (civismo); nella costruzione di una cittadinanza piena, matura, fondata su relazioni quanto più simmetriche possibile tra Stato e cittadini; nella definizione e realizzazione di condizioni sociali, politiche, economiche e culturali - le “variabili” complesse del nostro discorso - che di fatto abilitano i cittadini nell’esercizio dei loro diritti e che sono (pre)requisiti fondamentali preesistenti alle questioni, altrettanto importanti, riguardanti la cittadinanza digitale.

Professional Capital BOOK NOTES. Scriviamo siti web in Python e Flask — Ludus Tutorials beta documentation. Uno dei punti di forza di python, secondo me e secondo molti, è la sua semplicità nello sviluppo di applicazioni web. A tal proposito, sono tantissimi i framework per la programmazione di siti web che esistono in Python. Tra i più utilizzati, quello che mi ha colpito di più quando mi sono avvicinato a questo mondo è Flask, perchè oltre ad essere veramente semplice, lascia al programmatore completa autonomia su come sviluppare ed organizzare il proprio codice. Sicuramente dedicherò molti tutorial sull’ultilizzo di flask nel tempo se il progetto di questo sito continuerà ad andare avanti.

Considerate che questo stesso sito è stato progettato interamente da me basandomi su questa libreria. Introduzione a Flask¶ Lo scopo di questa breve guida è presentare Flask e le sue potenzialità. Setup ambiente di sviluppo¶ Come al solito, creiamo un virtualenv e iniziamo un progetto all’interno. $ virtualenv flaskenv $ cd flaskenv $ source bin/activate (flaskenv)$ mkdir project && cd project Routing¶ Post¶ Digitalizzazione della PA: Va in pensione la dicitura “firma autografa sostituita a mezzo stampa” - Lavori Pubblici | IL PORTALE DELL'EDILIZIA. L’articolo 40 del decreto legislativo 82/2005 (“Codice dell’amministrazione digitale” – Cad) ha disposto che le pubbliche amministrazioni formino gli originali dei propri documenti con mezzi informatici.

Con il decreto del presidente del Consiglio dei ministri 13 novembre 2014 sono state quindi fissate le regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni e ha quindi trovato efficacia, nella sostanza, l’obbligo contenuto nell’articolo 40 del Cad. Anzi, il Dpcm, all’articolo 17, dispone che le pubbliche amministrazioni debbano adeguare i propri sistemi di gestione informatica dei documenti entro e non oltre diciotto mesi dall’entrata in vigore dello stesso decreto, potendo continuare ad applicare, fino a tale data, le previgenti regole tecniche.

Gli atti del contenzioso I documenti a esito del controllo. University of Queensland free online courses on IELTS - ASEAN Opportunity. GMAIL: consigli agli insegnanti per un uso migliore - GRIMPO! Ecco alcuni suggerimenti utili che abbiamo tirato fuori dal nostro archivio; sono suggerimenti da condividere, pensati per aiutarti a migliorare la tua produttività e sfruttare al meglio le potenzialità di GMAIL: facci sapere cosa ne pensi! Un account Google è uno strumento potentissimo ed una chiave per fare davvero tantissime cose, la maggior parte della quali davvero utili a chi fa l’insegnante. Abbiamo già avuto modo di parlare, per esempio, su come: Oggi vogliamo concentrarci su Gmail (anche questo servizio accessibile con lo stesso account Google), proponendoti un how to rapido e utile. Ecco come compiere alcune operazioni che, come prof, crediamo riterrai utili: 1. Aggiungere una firma ai messaggi di posta elettronica Se vuoi dare un aspetto professionale alle tueemail, probabilmente è necessario aggiungere un frammento di testo alla fine della vostra e-mail indicando chi sei, il tuoblog o sito web, i profili di social media … ecc. 2. 3.

La dematerializzazione in ambito scolastico: firme elettroniche e firma digitale. Entro il 12 dicembre “addio” al cartaceo – Orizzonte Scuola. Perché la dematerializzazione è importante anche in ambito scolastico? E, soprattutto, quali sono i vantaggi? Il traguardo raggiunto dopo un lungo percorso racchiude una serie di vantaggi, soprattutto in ambito amministrativo: dati coerenti, raggiungibili che non vengono duplicati, razionalizzazione delle risorse strumentali(consumo di carta, di inchiostro, ecc.), comunicazioni immediate ed efficaci, ottimizzazione delle risorse umane a disposizione con la conseguenza di un’attività lavorativa più efficiente ed efficace.

Ma cosa vuol dire applicare la dematerializzazione alla realtà scolastica? Applicarla significa occuparsi di una molteplicità di temi: il protocollo informatico, la conservazione digitale dei documenti, il registro elettronico, il portfolio elettronico dello studente, la firma digitale, ecc. Dematerializzazione non vuol dire soltanto dotarsi e utilizzare strumenti informatici, ma significa soprattutto rivedere i processi, i flussi di lavoro e le diverse attività. Cruciverba generici. PedagogiaEraDigitale ITD. Gli atti di gestione del rapporto di lavoro pubblico (Lavoro in Pubblica Amministr.) - GuideLegali.it.

L’art. 5 del d.lgs n. 165 del 2001 testualmente recita: “Nell'ambito delle leggi e degli atti organizzativi di cui all'articolo 2, comma 1, le determinazioni per l'organizzazione degli uffici e le misure inerenti alla gestione dei rapporti di lavoro sono assunte dagli organi preposti alla gestione con la capacità e i poteri del privato datore di lavoro”. Dalla chiara previsione legislativa discende che i poteri di gestione del rapporto di lavoro presso la p.a., a seguito della contrattualizzazione del rapporto di lavoro, hanno sempre natura di poteri datoriali di diritto privato e non già di atti amministrativi. La comunicazione nell'apprendimento on line - BBN BlogBBN Blog.

Di Gianfranco Marini Tendenze nell’ambito delle tecnologie dell’educazione Se si effettua qualche ricerca su Google Trends o si frequentano le comunità e i blog dei docenti italiani si ricava l’impressione che le tendenze nell’ambito delle tecnologie dell’apprendimento siano: gamification, digital storytelling, flipped classroom, coding, etc. Senza dubbio, nella percezione dei protagonisti della formazione, sono queste metodologie a rappresentare il focus del dibattito e a dover orientare l’integrazione delle tecnologie nella didattica. Se invece come punto di osservazione si sceglie la direzione in cui vengono sviluppate applicazioni e servizi web e ambienti educativi, si nota una situazione diversa, in cui prevalgono l’esigenza di garantire una maggiore comunicazione e interattività a supporto del dialogo educativo e fornire strumenti per la gestione delle classi e del processo formativo.

Comunità e comunicazione Da dove nasce questo errore? Coogle Hstry NowComment MoocNote Comment Bubble. 3.Delibere_verbale. >4. Delibere, verbale Il consiglio di istituto ha modificato all’improvviso l’orario stabilito dal POF. Il verbale non è stato pubblicato. Possiamo ancora impugnare la delibera? I termini per le impugnazioni (15 giorni) delle delibere decorrono dalla pubblicazione come previsto dall'art. 14 comma 7 del DPR 275/99. Se successivamente alla votazione un consigliere si dimette la deliberazione è invalida? Le delibere sono invalide solo se manca il quorum costitutivo (art. 37 D.L.vo 297/94). È prevista una delibera per ogni punto all’ordine del giorno? Sì. Sono previste maggioranze qualificate in consiglio per talune materie? Sempre che il regolamento non preveda diversamente il consiglio di istituto delibera con le maggioranze previste dal Dlgs 297/94.

Se il presidente è assente deve firmare comunque il verbale? Il consiglio può disporre del personale di segreteria per la redazione informatica del verbale? Avverso le decisioni del Consiglio di Istituto si può proporre ricorso al TAR? Sì. Organizzazioni complesse. 604concettipreliminari. Simulazione Concorso Dirigenti Scolastici. Mettiamo a disposizione dei candidati al Concorso 2425 Dirigenti Scolastici un software di simulazione con i quesiti tratti dalla banca dati 2018. Questa versione demo del simulatore consente di cimentarsi in una prova reale, secondo le modalità indicate dal regolamento del corso concorso (Decreto MIUR 3 agosto 2017, n. 138 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 220 del 20-9-2017): - stessa struttura (100 quiz) - stessa composizione (quesiti sulle materie della prova scritta) - stessi criteri di attribuzione del punteggio (+1 risposte corrette; 0 punti per risposte omesse e -0.3 per risposte errate) La versione completa è disponibile nelle aree riservate dei clienti in possesso di uno dei kit disponibili nel nostro catalogo o del manuale dei Test per il concorso.

Per tutti gli aggiornamenti sul concorso dirigenti scolastici consulta il nostro blog. Per iniziare la simulazione clicca su "AVVIA". Il dirigente scolastico nella legge 107/2015. Nel disegno iniziale della Legge 107 (marzo 2015) si credette che il rilancio dell’autonomia scolastica potesse avvenire non solo tramite il rafforzamento di iniziativa e managerialità del dirigente scolastico ma anche attraverso l’attribuzione di poteri in deroga, in una sorta di “commissariamento” temporaneo delle istituzioni scolastiche. Spiccava la responsabilità attribuita in esclusiva a un figura che, nel quadro pregresso, era stata chiamata a reggere la scuola nella diarchia con gli organi collegiali, ai quali il Regolamento dell’autonomia riconosceva per intero la predisposizione del POF, elaborato dal collegio dei docenti sulla base degli indirizzi definiti dal consiglio d’istituto e dallo stesso adottato con delibera conclusiva.

La proposta governativa del 12 marzo andava a stravolgere un essenziale elemento di equilibrio disponendo che Il ritorno all’equilibrio delle competenze, frutto della riscrittura parlamentare A tal fine. Buona la scuola se eccelle chi insegna - Tullio De Mauro. Quaderno n. 30. A.N.DI.S. Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici - Piano Nazionale Anticorruzione: stralcio del testo definitivo che riguarda la scuola. Bibliografia%20concorso%20DS%20per%20ordini. 31082015184857. Addio a Seymour Papert, papà del Logo e pioniere della tecnologia nell’educazione - Macitynet.it.

Normativa scolastica, raccolta completa sulle leggi della scuola. Utilità delle infografiche a scuola – DxD Scuola digitale. Allegato%201sito. Sistemi scolastici europei.pdf (2) Verification.handbook_it. Serve ancora la Giunta Esecutiva? | Edscuola. I Quaderni della Ricerca. L’ordine del giorno del consiglio di istituto | Edscuola. 06 Rapporto Prove INVALSI 2016. Reti di ambito: raccogliamo la sfida | Edscuola. Magazine - latest issue. Manifesto IFLA/Unesco sulla biblioteca scolastica.

Il fascicolo informatico: ecco perché la conservazione digitale dipende dai processi e non dai documenti. Esha Magazine May 2016. Seminario: La cultura della sicurezza a scuola. Il filtro creativo.pdf. I NEURONI SPECCHIO | Edscuola. The Neuroscience of Planning and Navigating Your Daily Life. Report. Education Week. Promote Digital Inclusion and Stop Online Bullies. Per un design dei servizi della pubblica amministrazione | Linee guida di design per i siti web della PA.

11 Fantastic TED Talks That Explain How Your Br... Why Understanding These Four Types of Mistakes Can Help Us Learn. Three Free Tools for Giving Remote Presentations. Didattica Problem & Project Based per l'innovazione a scuola | Flavia Giannoli. Cool Tools. Dyslexia in the General Education Classroom.

Pocket: salva e organizza i contenuti che incon... EDUOPEN LMS. 0.056666 1459763900. 2698104.Le 24 strategie di David Mitchell. Doc-0s-0o-docs.googleusercontent. RAI SCUOLA. L'utilità dell'inutile. Manifesto - Nuccio Ordine. Educational Technology and Mobile Learning. Le competenze degli studenti del futuro « Edscuola Press. Gli equilibristi Fondazione Giovanni Agnelli Massimo Cerulo. Fare didattica con gli EAS (prof. Rivoltella) Tra orfanotrofio e disabilità: la triste storia cartoon fa il giro del web - Libero TV Copertina. What Works Clearinghouse. Riforma PA, tutto il digitale che ci attende nel 2016.

Anno di formazione: step by step — Tecnodid Editrice. Volume_luiss_valutazione_dirigenti. 2016 – Marzo – BRICKS.