background preloader

Thinglink

Facebook Twitter

Le fiabe al contrario (di Margherita Singuaroli) Kandinsky (di Maddalena Degani) Alla scoperta della flora e della fauna del Parco del fiume (di Marinella Lorenzi) Lombardia (di Chiara Zambelli) Le vocali (di Chiara Brambati) Le Alpi (di Marialuisa Arnoldi) INDOVINELLI MATEMATICI (di Lucia Davite) 1 - Un'indigestione di formaggio Un topo e mezzo in un minuto e mezzo, mangiano un pezzo di formaggio e mezzo.

INDOVINELLI MATEMATICI (di Lucia Davite)

Quanti topi servono per mangiare 60 pezzi di formaggio in 30 minuti? 2 - Un viaggio nel tempo: tra 10 anni La somma dell'età di cinque ragazzi è 48. Tra 10 anni quale sarà la somma delle loro età? PASQUA, BUONA PASQUA (di Maria Elena Sperlari) PANDA (di Annamaria Bozzetti) Il cesto del Caravaggio (di Monica Imeri) Onde gravitazionali (di Rossano Marano) Il delfino, I delfini vivono nel mare di Maddalena Brigatti. Le vocali di Chiara Brambati. Umberto Boccioni (1882-1916) e il Futurismo...di Agnese Longaretti.

Boccioni: Umberto Boccioni, futurista, nasce il 19 ottobre 1882 a Reggio Calabria e muore molto giovane a Verona nel 1916.

Umberto Boccioni (1882-1916) e il Futurismo...di Agnese Longaretti

Formatosi come artista con il Puntinismo, sviluppa ulteriormente le sue capacità indirizzandole sul rapporto tra l'arte visiva e la psicologia. È un artista molto colto ed informato sui movimenti delle prime avanguardie ed è tra i fondatori del Futurismo. Oltre che pittore è anche scultore ed è alla continua ricerca di delicate variazioni formali sostenute da una sostanziosa riflessione estetica. I suoi colori sono gioiosi ed i suoi volumi armoniosi e provocano emozioni. Frammenti sulla biografia e vita artistica La sua famiglia, di origine romagnola, si sposta prima a Padova (1888), poi a Catania (1897), dove Umberto si diploma ad un Istituto Tecnico.

Albert Einstein e l'energia atomica (di Enrica Degani) Gruffalo!! (di Amelia Pozzi) Visitare Madrid (di Silvia Garlini) Laporta del Sol è uno dei centri nevralgici di Madrid.

Visitare Madrid (di Silvia Garlini)

I primi edificiintorno a questo luogo s’innalzarono nel XVI secolo, sebbene fu conla costruzione della casa di Correos (le poste), nel 1768, chequest’enclave iniziò ad acquisire l’importanza che la distingue.Nel XIX secolo divenne una piazza e fra il 1857 e il 1862, dopoessere stata distrutta una serie di edifici, la porta del Sol acquisìil suo aspetto attuale. In questo luogo, chilometro zero delle stradespagnole, si sono verificati molti avvenimenti storici, fra i qualispiccano l'ammutinamento di Esquilache, nel 1766, la resistenzacontro le truppe di Napoleone il 2 maggio del 1808 o la proclamazionedi Ferdinando VII come re nel 1812.

Visitarlaè d’obbligo. LITTLE RIDING HOOD (di Antonella Monzio Compagnoni) Moto di Rivoluzione (di Elisabetta Sortino) Ludovico Ariosto governatore della Garfagnana (di Lucia Rocchiccioli) Cleopatra (di Simona Gulmini) GLI ARTROPODI (di Chiara Aloardi) IL mio paese: Treviglio (di Grazia Biloni) My Interactive Image (di Fabiana Gottardelli) LAVORO SUL TESTO DESCRITTIVO (di Emanuela Cucchi) I DIRITTI DEI BAMBINI (di Marisa Tadini) CICLO DELL'ACQUA. Evaporazione: è il trasferimento dell’acqua dallo stato di forma liquida a vapore.

CICLO DELL'ACQUA

Il 99% dell’acqua atmosferica proviene dall’evaporazione e il rimanente 1% dalla traspirazione. Precipitazione: si tratta del vapore acqueo che, dopo essersi condensato sotto forma di nuvole, si trasforma in pioggia, neve, grandine, rugiada o nebbia e cade (di nuovo) sulla terra. Infiltrazione: è il passaggio dell’acqua dalla superficie della terra alle acque sotterranee. Scorrimento: include tutti i modi in cui l’acqua si muove sulla superficie della terra, nel suo viaggio verso il mare, passando attraverso torrenti, fiumi, laghi… Non tutta l’acqua ritorna al mare attraverso lo scorrimento.

Una buona parte, infatti, evapora prima di raggiungere il mare. Flusso sotterraneo: è il movimento dell’acqua all’interno della terra. Tra mito e geografia, web cam, asse terrestr, i movimenti... CARAVAGGIO "Canestra di frutta" di Giuliana Grassia. VITA DA GOCCIA. San Francesco (di Clelia Frittoli) LA FOTOSINTESI CLOROFILLIANA. IL PROCESSO DELLA FOTOSINTESICiò che caratterizza le piante è la capacità di fabbricare il cibo da sé, con un processo detto fotosintesi clorofilliana.

LA FOTOSINTESI CLOROFILLIANA

Tale processo si svolge in tutte le parti verdi di una pianta, sopratutto nelle foglie, grazie alla presenza della clorofilla contenuta nei cloroplasti delle cellule vegetali. COME AVVVIENE QUESTO PROCESSO??? La clorofilla è una sostanza verde in grado di assorbire la luce del sole e di trattenerne l'energia. Mediante questa energia, nei cloroplasti avviene una reazione chimica fra l'acqua assorbita dalle radici nel terreno, e l'anidride carbonica presente nell'aria. Dapprima l'acqua viene scomposta nei suoi due componenti, l'idrogeno e l'ossigeno, poi l'idrogeno si combina con l'anidride carbonica formando uno zucchero particolare: il glucosio.

QUANDO AVVIENE? Il ciclo dell'acqua (di Adriana Lodi) Il carnevale in Italia di Ernestina Merisio. I mammiferi. I mammiferi sono animali vertebrati, come i pesci, gli anfibi, i rettili e gli uccelli.I mammiferi comprendono un folto gruppo di specie molto diverse fra loro, ma che hanno alcune caratteristiche comuni facilmente riconoscibili.

I mammiferi

I mammiferi hanno la pelle ricoperta da peli; ciò li aiuta a mantenere il corpo caldo. Non tutti i mammiferi presentano lo stesso tipo di pelo. La balena quasi non ne ha, mentre è munita di uno strato di grasso situato sotto la pelle che l’aiuta a conservare il calore. Anche noi esseri umani siamo pelosi! I mammiferi sono animali a sangue caldo o eterotermi. LONDON LANDMARKS. BICARBONATO E ACETO Un esperimento chimico molto semplice... BICARBONATO E ACETO Un esperimento chimico molto semplice e rapido da eseguire è la reazione tra acido acetico (contenuto nell’aceto) e bicarbonato di sodio.

BICARBONATO E ACETO Un esperimento chimico molto semplice...

Quando si mischiano questi due reagenti si può osservare rapidamente la formazione di una schiuma effervescente. E’ noto che l’effervescenza prodotta è dovuta alla produzione di anidride carbonica, la quale però non è l’unico prodotto della reazione. Reagenti: Formula dell'acido acetico: CH3COOH Formula del bicarbonato di sodio: NaHCO3 Reazione: CH3COOH + NaHCO3 --> CH3COONa + H2O + CO2 In ordine, la reazione produce, acetato di sodio, acqua e anidride carbonica. Una reazione molto simile è quella che si osserva comunemente immergendo un’aspirina nell’acqua. Il Sole. L'ETNA. L'Adda. L'Adda (Ada in lingua lombarda, genere femminile) è un fiume dell'Italia settentrionale, il cui corso è interamente compreso nella Regione Lombardia.

L'Adda

OSSERVA LE IMMAGINI E DESCRIVI QUALI EMOZIONI TI SUGGERIS... I neuroni sono le cellule fondamentali del sistema nervos... LA FOTOSINTESI CLOROFILLIANA. GLI ETRUSCHI UN POPOLO MISTERIOSO (di Albertina Ricciardi) Il nome della regione abitata dagli Etruschi, popolazione italica fiorita tra il sec.

GLI ETRUSCHI UN POPOLO MISTERIOSO (di Albertina Ricciardi)

VIII e il I a.C., era Etruria, e i suoi abitanti erano chiamati Tyrrenoi dai Greci, dal mitico eroe Tirreno, Tusci dai Romani, mentre il nome con il quale loro stessi si designavano era Rasenna. L'Etruria propriamente detta si affacciava sul Mar Tirreno, assumendo una forma simile a un triangolo. In questa area si svilupparono diverse città stato indipendenti, tra cui nell'attuale Lazio; Cerveteri e il suo porto Pyrgi, Veio, Tarquinia, Tuscania, Vulci, in Umbria; Orvieto, Perugia, e in Toscana; Volterra, Chiusi, Fiesole, Arezzo, Populonia e Vetulonia.

Gli Etruschi adottarono molti elementi dalla civiltà greca, tra cui l'alfabeto. Ma la civiltà etrusca, ben presto, si scontrò con Roma, emergente potenza militare e futura dominatrice del Mediterraneo. LE FIABE (di Carmen Erati) Buone feste! (di Maria Grazia Ferrari) I VULCANI (di Giuliana Graziano) GUARDANDO LA LUNA (di Lucia Davite) Come avviene un’eclissi di Luna?

GUARDANDO LA LUNA (di Lucia Davite)

Un’eclissi di Luna avviene quando la Terra si trova tra il Sole e la Luna (in fase Piena),  e l’ombra generata dal nostro pianeta viene proiettata sulla Luna. In realtà  la Luna anche durante le eclissi totali non scompare mai del tutto, i raggi solari incurvati dall’atmosfera della Terra riescono a farsi strada all’interno dell’ombra fino alla superficie del nostro satellite, conferendogli una suggestiva tinta rossa.L’ombra si divide in penombra e ombra, si possono verificare quindi 3 tipi di eclissi lunari:Penombra: se attraversa il cono di penombra (come quella che vedremo questa sera);Parziale:  se è immersa nel cono d’ombra solo parzialmente;Totale: quando è totalmente immersa nel cono d’ombra. John Lennon (di Adriana Lodi) Paul Gauguin un uomo in perpetuo movimento (di Agnese Longaretti) La vita di Paul Gauguin fu quella di un uomo in moto perpetuo tral’Europa, il Sud America e l’Oceania.Nato a Parigi nel 1848, l’anno dopo, alla mortedel padre, era già in viaggio per il Perù dove trascorse la prima infanzia.Rientrato in Francia studiò a Orléans e a Parigi.

All’età di diciassette anni,iniziò a viaggiare per mare toccando i più importanti porti del mondo; dopo ilcongedo si stabilì a Parigi lavorando come agente di cambio. Nel 1883 fucostretto ad abbandonare l’impiego a seguito di una grave crisi economicaattraversata dalla Francia; l’evento non fu poi così traumatico per Gauguin chepoté dedicarsi totalmente alla pittura, arte alla quale si era accostato agliinizi degli anni Settanta.

La Luna (di Elena Pandolfi) Il carnevale in italia (di Ernesta Merisio) Dedicato agli alberi (di Paola Ranica) Una lepre incontrò un vecchio Baobab dai folti rami e gli chiese se poteva riposarsi alla sua ombra. Il Baobab acconsentì volentieri e dopo un po’ chiese alla lepre “Vorresti assaggiare le mie foglie?” “Magari” rispose la lepre.Il Baobab fece gustare le sue foglie allalepre che esclamò: “Sono proprio dolci e saporite le tue foglie”. Il Baobab rispose: “Perché non hai mai provato i miei fiori: assaggiali e vedrai che buoni”. Remix of "Industrial Revolution" (di Clara Anteghini) Le frazioni : MAPPE E PROBLEMI di Cinzia Lorenzi.

CHRISTMAS PICTIONARY (di Katia Fanzaga) GOD SAVE THE QUEEN (di Alessandra Marenzi) GOD SAVE THE QUEEN( the British national anthem, about 1745 )1.God save our gracious Queen,Long live our noble Queen,God save the Queen! Send her victorious,Happy and glorious,Long to reign over us;God save the Queen! 2.O Lord our God, arise,Scatter her enemiesAnd make them fall;Confound their politics,Frustrate their knavish tricks,On Thee our hopes we fix,Oh, save us all!

3.Thy choichest gifts in storeOn her be pleased to pour;Long may she reign;May she defend  our laws,And ever give us causeTo sing with heart and voice,God save the Queen! Dio salvi la regina ( inno nazionale britannico ) 1.Dio salvi la nostra graziosa Regina,lunga vita alla nostra nobile Regina,Dio salvi la Regina! Donale la vittoria,la felicità e la gloria,possa regnare a lungo su di noi;Dio salvi la Regina! Il cyberbullismo (di Roberta Ravelli) Si può definire cyberbullismo l’uso delle nuove tecnologie per intimorire, molestare, mettere in imbarazzo, far sentire a disagio o escludere altre persone. Il teatro romano (di Vincenzo Blasi) Il titolo del giornale (di Simona Polini) Analisi logica di Simona Pontoglio. MY CLASSROOM di Katya Fanzaga. IN MONTAGNA: LE ALPI di Emanuela Cucchi. Big Ben di Elena Aresi.

Il sistema solare di Eleonora Scaravaggi. I 5 SENSI di Susanna Belleri. BIG BEN di Vecchi Grazia. Un mammifero speciale.....di Marina Scotti. Galactic Nucleus di Gaetano Zarrella. Dinamismo di un cane al guinzaglio, 1912, Giacomo Balla di Stefania Bressani. Military Tattoo di Luigi Mazzuca. Inferno dantesco di Marilda Barbaro. Big ben di Virginia Maschio. La magia del Natale di Graziella Carminati. SALTO IN ALTO: FOSBURY FLOP E GLI ALTRI STILI di Giovanna Zannella. La pallavolo, o anche volley di Giovanna Zanella.

FOSBURY, UNA LEGGENDA di Giovanna Zanella. Richard Douglas "Dick" Fosbury (Portland, 6 marzo1947) è un ex atletastatunitense, olimpionico nel salto in alto a Città del Messico 1968. A lui si deve l'innovazione del "Fosbury Flop" la tecnica - ormai universalmente impiegata - con la quale l'atleta scavalca l'asticella rovesciando il corpo all'indietro e cadendo sulla schiena (da cui la definizione di "Salto dorsale"). Con questa tecnica rivoluzionaria (a quel tempo tutti i saltatori impiegavano lo scavalcamento ventrale), nel 1968 Fosbury si impose dapprima all'attenzione nazionale, vincendo il campionato NCAA e i trials di qualificazione per le Olimpiadi, e successivamente alla ribalta mondiale vincendo la medaglia d'oro di Città del Messico e stabilendo il nuovo record olimpico con la misura di 2,24 m.

Cuore d'oro diAarcangela Braia. Il sistema muscolare rende possibile il movimento di Bruno Rispoli.