background preloader

Il Palazzo Ducale di Venezia

Facebook Twitter

Visita del 28/02/2013. Relazione. La Piazzetta (il vecchio bacino) Basilica di San Marco. Porta della Carta. Cortile - Ala rinascimentale. Cortile - particolare. Scala dei Giganti. Sintesi. Palazzo ducale-Modena. Sintesii. Palazzo ducale-Sassuolo. Palazzo ducale-Lucca. SINTESICESARECLASSE2. Palazzo ducale-Mantova. Palazzo ducale-Urbino immagine. SINTESICESARECLASSE2. Palazzo ducale-Genova. Introduzione. Venezia Palazzo Ducale sito ufficiale. Percorsi e collezioni. Museo dell’Opera. L’Opera, chiamata anche fabbriceria o procuratoria, era anticamente una specie di ufficio tecnico preposto alla manutenzione del palazzo e alla gestione degli innumerevoli interventi di riforma e ristrutturazione subiti nel corso della sua lunga storia.

Museo dell’Opera

L’Opera conservava documenti e vestigia della propria attività. Uno dei più importanti piani di restauro dei tempi moderni fu varato a partire dal 1875, e coinvolse sia le facciate del palazzo che gli antichi capitelli del portico terreno e del loggiato: ben 42 di questi capitelli, particolarmente antichi, preziosi o fragili vennero allora sostituiti da copie. Gli originali, depositati in palazzo, furono in seguito oggetto, durante l’ultimo decennio del ‘900, di un accurato lavoro di restauro, mentre veniva progettato e allestito, al piano terreno, il Museo dell’Opera, destinato a raccogliere queste ed altre importanti vestigia architettoniche del Palazzo.

Sala I. Salomone e sette sapienti. Teste maschili di razze diverse. Sala II. Itinerari Segreti. Sintesi. Intinerari Segreti. TRAILER Itinerari segreti. Sintesi. Armeria. Le Prigioni. Sintesi2. Ponte dei Sospiri (Wikipedia) Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ponte dei Sospiri (Wikipedia)

Coordinate: Il ponte dei Sospiri è uno dei ponti più celebri di Venezia. Descrizione e storia[modifica | modifica sorgente] Questo caratteristico ponte di Venezia, situato a poca distanza da piazza San Marco, scavalca il rio di Palazzo collegando con un doppio passaggio il Palazzo Ducale alle Prigioni Nuove, il primo edificio al mondo costruito per essere appositamente una prigione. Serviva da passaggio per i reclusi dalle suddette prigioni agli uffici degli Inquisitori di Stato per essere giudicati. Conosciuto in tutto il mondo, è fotografato dai turisti provenienti da ogni dove, dai soli due posti dai quali è osservabile, (oltre che dalle gondole) cioè dal ponte della Canonica e dal ponte della Paglia. Sintesi. Prigioni. 2. VISITA A PALAZZO DUCALE DI PIAZZA SAN MARCO A VENEZIA - AGOSTO 2011. Le Sale Istituzionali. Inizia con l’Atrio Quadrato il lungo percorso attraverso le Sale Istituzionali del Palazzo, dove si svolgeva ai massimi livelli la vita politica e amministrativa della repubblica, per secoli oggetto d’ammirazione: stupivano la sua immutabilità – peraltro mai codificata, mai posta per iscritto – e la sua efficienza capace di sfidare il tempo, garantendo la pace sociale.

Le Sale Istituzionali

Vai alle Sale Istituzionali del 1° piano >>> Vai alle Sale Istituzionali del 2° piano >>> Vai alle Sale Istituzionali del piano delle logge >>> Si attraversano quindi le sale dei principali organi di governo della Repubblica: dal Maggior Consiglio, al Senato, al Collegio, e delle più importanti magistrature di giustizia, dal Consiglio dei Dieci alle Quarantie.

Primo e secondo piano. Guariento. Sintesi. Sala delle quattro porte. Piano delle Logge. Scala dei giganti. Mappa generale. This Hall of the Great Council, the seat of the Lower House of the Venetian Parliament, is impressive not so much because of its size (54m/177ft x 25m/82ft) but because of its harmonious proportions in relation to its size.

Mappa generale

It was made so large not simply in order to be imposing but also on purely practical grounds, since when the Council was in session it had to accommodate up to 1800 citizens entitled to vote. It therefore had rows of seats in the middle, along the two long walls and against the west wall; the short east wall with the tribune was reserved for the Doge and the highest officials. The hall was built between 1340 and 1355.The greatest artists of their time took part in painting the room. From Padua came Guariento, whose painting above the Doge's throne was destroyed by fire and replaced in 1588 by Tintoretto's "Paradise" which is still in place. Sede e Storia. Sintesi della storia del palazzo. Il Palazzo Ducale, mirabile esempio di gotico fiorito, come ci appare oggi è formato da tre parti: una lungo il Rio di Palazzo, un’altra verso il bacino di San Marco che risale al 1340 ed è l’elemento originario, e la parte che da sulla Piazzetta.

Sintesi della storia del palazzo

Le parti successive sono state sviluppate da questo primo nucleo verso la fine del 1300, e sono di straordinaria novità per la struttura, la forma architettonica delle ali, e con funzioni, all’epoca, di governo, di amministrazione giudiziaria e di abitazione del Doge. Il 28 Dicembre del 1340 il Gran Consiglio stanziò la somma di circa 10.000 ducati( somma molto ingente ) per la costruzione di un’enorme sala che potesse contenere 1,212 membri che facevano parte del Maggior Consiglio: a. Sintesi2. Personaggi storici. Sintesi. Bartolomeo Gradenido. Sebastiano Venier. Ritratto. Casanova. Bajamonte Tiepolo. Ritratto di Angelo Partecipazio. I video. Il Ponte dei Sospiri. Progetto Gleam Team a Palazzo Ducale. Breve visita.

Gli esterni. Una guida. I pittori. Immagine di Tintoretto. Dipinto di Tintoretto. Immagine di Giorgio Vasari. Dipinto di Giorgio Vasari. Immagine di Giambattista Tiepolo. Quadro di Tiepolo. Immagine del Veronese. Quadro del Veronese. Paolo Caliari, il Veronese. Paolo Caliari, detto il Veronese, nacque a Verona nel 1528.

Paolo Caliari, il Veronese

La città al tempo ha una posizione geografica che gli assegna il ruolo di tramite tra il veneto e la lombardia, ricca di stimoli per la formazione del pittore che avviene alla bottega di Antonio Badile nella quale si formano altri importanti decoratori rinascimentali come Giambattista Zelotti. A tutto questo si aggiunge l'arrivo a Venezia di importanti artisti e intellettuali tosco-romani, come Giorgio Vasari, proponendo un confronto con la maniera di dipingere tipicamente veneziana, nella quale si predilige l'uso del colore, e la dottrina manieristica di predilezione per il disegno tosco-romana.

Tutto questo si riflette gia nelle prime opere del Veronese come la Pala Bevilacqua-Lazise che si trova al museo di Castelvecchio a Verona risalente al 1548; questo dipinto ha una struttura compositiva piuttosto semplice, con figure distribuite in modo regolare nello spazio. Quadri del Veronese. Paolo Veronese. Sintesi (1a parte) Sintesi 2° parte. La Inmaculada Concepción, Giambattista Tiepolo. La Porta del Frumento.