background preloader

POST - STAMPA

Facebook Twitter

Post in We-Land

Prima lezione di ASOC @ IPSIA Castigliano. Venerdì 11 dicembre iniziamo un nuovo cammino: il progetto A Scuola di Open Coesione all’IPSIA Castigliano di Asti.

Prima lezione di ASOC @ IPSIA Castigliano

Concluso Dalle Colline d’Europa, qui a weLand proprio non riusciamo a rimanere fermi, e ci connettiamo sempre a reti più ampie per riusare e migliorare le buone pratiche esistenti. Visto il peso ricoperto dalla formazione sul digitale, abbiamo deciso di concentrare le nostre azioni su una scuola del territorio che avesse a disposizione infrastrutture adeguate. Abbiamo subito trovato ottimo appoggio e sinergia con la prof. Stella Perrone dell’IPSIA Castigliano di Asti, dove è stato selezionato un gruppo di ragazzi secondo criteri di merito e buona condotta. Parte dunque ad Asti il progetto A Scuola di Open Coesione, in rete con altri 120 gruppi, 30 Europe Direct e altre 60 Associazioni. Il nostro obiettivo è costruire reti di cittadini consapevoli. Stefano Leucci Nato ad Asti nel 1987 e attualmente ricercatore in informatica giuridica presso l'Università di Trento. 0 0Share0.

Ultime notizie Asti, news, cronaca, lavoro, eventi, sport, foto, meteo, rubriche e blog, social media, informazioni. Stefano Leucci durante il primo incontro con gli studenti del Castigliano Venerdì scorso ha preso il via anche ad Asti "A scuola di opencoesione", percorso didattico che coinvolge 86 scuole italiane e oltre duemila studenti.

Ultime notizie Asti, news, cronaca, lavoro, eventi, sport, foto, meteo, rubriche e blog, social media, informazioni.

Protagonisti 17 ragazze e ragazzi dell'Ipsia Castigliano, selezionati tra le classi terze e quarte dell'Istituto. L'iniziativa è dell'associazione We-Land, che già lo scorso anno aveva lavorato al progetto "Dalle colline d'Europa" con una classe dell'Istituto Monti. Anche quest'anno al centro c'è l'Europa, vista attraverso lo strumento Opencoesione, che consente di monitorare gli interventi sul territorio finanziati dalle politiche di coesione. I ragazzi del Castigliano durante il loro percorso sceglieranno uno dei cantieri astigiani, conclusi o in corso, realizzati grazie ai fondi europei, e compileranno un report sul procedere dei lavori. e.p.r.

Gazzetta Asti 15 genn 2016 Open Coesione. Il caso della Biblioteca Astense, esempio di “OpenCoesione” - 20/01/2016. Il progetto è aiutare gli studenti a conoscere e comunicare in modo innovativo e a comprendere come le politiche di coesione, e quindi gli investimenti pubblici, intervengono nei luoghi dove vivono.

Il caso della Biblioteca Astense, esempio di “OpenCoesione” - 20/01/2016

L’iniziativa Il Castigliano è stato selezionato tra gli istituti superiori che partecipano al progetto nazionale «A scuola di OpenCoesione» (Asoc), un percorso innovativo di didattica interdisciplinare che coinvolge 86 scuole italiane e oltre duemila studenti, con la collaborazione sul territorio di 30 Centri di informazione Europe Direct e oltre 50 associazioni volontarie. Al centro c’è l’Europa, vista attraverso lo strumento Opencoesione, che consente di monitorare gli interventi sul territorio finanziati dalle politiche di coesione. Le forze in campo Sono coinvolte 17 ragazze delle classi terze e quarte coordinate dalle docenti Stella Perrone e Roberta Borgnino.

La Biblioteca Astense I lavori delle 86 scuole coinvolte saranno valutati e premiati. Alcuni diritti riservati. Torino Convegno ASOC - 14 genn 2016. Un'analisi digitale sulla biblioteca. Sarà presentato giovedì, quale esempio di buona pratica a livello digitale, il progetto “A scuola di OpenCoesione” realizzato dall’istituto superiore Castigliano.

Un'analisi digitale sulla biblioteca

L’occasione sarà l’incontro di formazione per animatori digitali che si svolgerà a scuola, dedicato agli insegnanti di tutta la provincia che, all’interno del proprio istituto, hanno ricevuto l’incarico di promuovere nelle classi metodologie didattiche che facciano uso di strumenti tecnologici (in base al Piano nazionale scuola digitale avviato dal Ministero dell’Istruzione). Il progetto “OpenCoesione” ha visto coinvolte 17 studentesse selezionate tra le classi terze e quarte dell’istituto, coordinate dalle docenti Stella Perrone e Roberta Borgnino.

La scuola, infatti, è stata selezionata in un percorso innovativo di didattica interdisciplinare che coinvolge 86 scuole italiane e oltre duemila studenti, con la collaborazione sul territorio di 30 Centri di informazione Europe Direct e oltre 50 associazioni volontarie. Gazzetta Asti 29 aprile 2016 OpenCoesione. Il "Castigliano" è 7° nella graduatoria nazionale del percorso innovativo di didattica interdisciplinare. L’istituto “Castigliano” è entrato nella top ten nazionale dei progetti di “A scuola di OpenCoesione”.

Il "Castigliano" è 7° nella graduatoria nazionale del percorso innovativo di didattica interdisciplinare

E’ infatti risultata settima nella graduatoria nazionale del percorso innovativo di didattica interdisciplinare promosso dal Ministero dell’Istruzione, che ha coinvolto 86 scuole italiane e oltre 2mila studenti, con la collaborazione sul territorio di 30 centri di informazione Europe Direct e oltre 50 associazioni di volontariato. Per quanto riguarda il “Castigliano”, il progetto ha coinvolto 17 studentesse selezionate tra le classi terze e quarte, coordinate dalle docenti Stella Perrone e Roberta Borgnino, che hanno realizzato un’analisi sulla Biblioteca Astense e la sua recente ristrutturazione.

«Non ce l’aspettavamo», commenta la professoressa Perrone. «Siamo l’unica scuola del Nord Italia inserita tra le prime dieci classificate: una grande soddisfazione». E.f. La Nuova provincia 13 maggio 2016 Open Coesione. La Stampa 10 giu 2016 ROMA opeCoesione. Gazzetta Asti 10 giugno 2016 openCoesione ROMA.